Marone, incendio in azienda: fiamme alte 20 metri all’azienda Feltri

I danni sono davvero significativi. Le uniche note positive sono che non si registrano feriti e che l'incendio non ha intaccato le vicine abitazioni

2
Vigili del fuoco in azione per domare le fiamme

Un incendio scoppiato nella tarda serata di ieri ha devastato la Feltri, azienda tessile di Marone, sul lago di Iseo. Le fiamme sono scoppiate dopo le 22 dal magazzino dei semilavorati e hanno velocemente avvolto parte dello stabilimento di via Zanardelli.

Le cause non sono ancora note, ma all’origine di tutto potrebbe esserci stato un cortocircuito. Al momento l’unica certezza è che le fiamme – domate da diverse squadre dei dopo aver distrutto il tetto – hanno raggiunto i 20 metri d’altezza e i danni economici  sono davvero significativi. Le uniche note positive sono che non si registrano feriti e che l’incendio non ha intaccato le vicine abitazioni.

Comments

comments

2 Commenti

  1. […] “L’incendio – dichiara la società Feltri Marone – ha gravemente compromesso la struttura aziendale e i danni sono estremamente ingenti, ma è nostra ferma intenzione continuare nell’attività di un’impresa che vanta quasi un secolo di storia. Sono tuttora in corso verifiche tecniche, ma contiamo di riuscire a riprendere il lavoro nei reparti di tessitura e termofissaggio, non interessati dall’incendio, già a partire dal mese di maggio”. […]

  2. […] Dopo l’incendio che ha divorato una buona parte dello stabilimento dell’azienda tessile che …, il muro è infatti stato considerato a rischio caduta e dunque pericoloso. I treni che viaggiano a pochi metri dalla parete aumentano la pericolosità: da un lato creano vibrazioni che possono influire sulla stabilità del muro, dall’altro potrebbero venire travolti. […]

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome