Come eliminare ragni, zanzare, tarme e altri insetti? La guida è on line

Insetticida.org, la nuova guida on line per combattere ogni tipo di insetti, strumento gratuito nato con l'ambizioso obiettivo di creare la "bibbia" di chi vuole liberarsi da queste presenze con rimedi chimici o naturali

2
Come difendersi dalle tarme alimentari?
Come difendersi dalle tarme alimentari?

E’ on line da pochi giorni ed è interamente made in Brescia. Parliamo di Insetticida.org, la nuova guida on line per combattere ogni tipo di insetti, strumento gratuito nato con l’ambizioso obiettivo di creare la “bibbia” di chi vuole liberarsi da queste presenze con rimedi chimici o naturali.

INSETTI INDESIDERATI, COME DIFENDERSI?

Insetticida.org è un sito d’informazione sul mondo degli insetti visto con gli occhi di chi ogni giorno deve “combattere” formiche, scarafaggi, tarme, ragni, zanzare, mosche e quant’altro: questi animaletti, infatti, sono ospiti quotidiani delle nostre abitazioni e, in alcuni casi, hanno anche una funzione importante nell’ecosistema, come le formiche. Ma non per questo tutti gli insetti sono ospiti graditi in casa, e non soltanto per questioni estetiche: le zanzare (in particolare le zanzare tigri) possono portare malattie e le amministrazioni locali sono da tempo impegnate in costose campagne di disinfestazione. Allo stesso modo gli insetti più odiati sono probabilmente gli scarafaggi e le blatte, che si annidano in ambienti poco puliti. Mentre le tarme alimentari, per citare un’altra specie, sono presenze sgradite in molte cucine e lo stesso vale per le tarme dei vestiti, che possono provocare importanti danni negli armadi.

CONSIGLI UTILI CONTRO GLI INSETTI

Su Insetticida.org sono presenti anche numerose guide contro gli insetti da consultare gratuitamente. Di seguito l’elenco completo, con i link al sito, dei manuali già pubblicati dal sito.

Comments

comments

2 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome