Feltri Marone, dopo il rogo si abbatte il muro a ridosso della ferrovia

Partiranno lunedì 13 maggio i lavori per l'abbattimento della parete pericolante che delimita lo spazio tra la Feltri Marone e la ferrovia

0
Incendio alla Feltri Marone - Ph Fotolive Filippo Venezia
Incendio alla Feltri Marone - Ph Fotolive Filippo Venezia

Partiranno lunedì 13 maggio i lavori per l’abbattimento della parete pericolante che delimita lo spazio tra la Feltri Marone e la ferrovia della linea Brescia-Edolo.

Dopo l’incendio che ha divorato una buona parte dello stabilimento dell’azienda tessile che ha sede in via Zanardelli, il muro è infatti stato considerato a rischio caduta e dunque pericoloso. I treni che viaggiano a pochi metri dalla parete aumentano la pericolosità: da un lato creano vibrazioni che possono influire sulla stabilità del muro, dall’altro potrebbero venire travolti.

L’incarico dei lavori è stato affidato all’azienda stessa: secondo le stime serviranno almeno una decina di giorni.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome