Da Manerbio alla Spagna per trasferire soldi: fermati in aeroporto finti agenti segreti

Protagonisti della vicenda un 51enne di Manerbio e un 62enne originario di Napoli ma residente nel paese della bassa bresciana

0
Una valigia piena di denaro
Una valigia piena di denaro

Si spacciavano per agenti segreti e, nel frattempo, facevano la spola tra l’Italia e la Spagna per trasferire centinaia di migliaia di euro nei paradisi fiscali.

Protagonisti della vicenda – secondo quanto pubblicato da Bresciaoggi – sono un 51enne di Manerbio e un 62enne originario di Napoli, ma residente nel paese della bassa bresciana. Qualcosa però ha fatto insospettire le forze dell’ordine e non sono bastati i finti cartellini da agenti dei servizi che i malviventi si erano appositamente fatti preparare.

All’ di Fiumicino, infatti, i due sono stati fermati per un controllo. Nei loro trolley – come riporta sempre il quotidiano di via Eritrea – sono stati trovati 100mila euro in contanti che, secondo i piani, si sarebbero aggiunti ai diversi milioni di euro depositati sui conti della Shangai Royal Pass Importing & Exporting.

I due sono ora indagati per traffico di valuta e riciclaggio di denaro.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome