Europee, sindaco di Brescia e presidente della Provincia: votate Mottinelli (Pd)

Per sostenere la candidatura all'Europarlamento dell'ex presidente del Broletto è intervenuto tutto lo stato maggiore del partito nelle istituzioni

0
Da sinistra: Alghisi, Mottinelli, Del bono, Patitucci e Galperti
Da sinistra: Alghisi, Mottinelli, Del bono, Patitucci e Galperti

“Quello a è un voto utile per Brescia”. A dirlo è stato oggi il sindaco della città , durante una conferenza stampa a cui ha preso parte buona parte dello stato maggiore del Partito democratico nelle istituzioni. Per sostenere la candidatura all’Europarlamento dell’ex presidente del Broletto, infatti, sono intervenuti il numero uno della Provincia , il suo vice , l’assessore di Brescia , il consigliere , il segretario cittadino , l’ex segretario Giorgio De Martin e , nella doppia veste di presidente dell’agenzia Tpl e della direzione regionale del partito.

“La sfida non è facile, ma la possibilità di farcela c’è”, ha detto Mottinelli durante la conferenza stampa da Lanzani. “Confermo il mio sostegno a Mottinelli”, ha quindi aggiunto Alghisi, “perché la sua è una candidatura che viene dal bassso, espressione del territorio e con una lunga esperienza da amministratore: la sua presenza in può fare la differenza sulle tematiche che più ci riguardano”. Bragaglio, ancora, ha sottolineato che la candidatura di Mottinelli è “l’unica veramente espressione del territorio”, ponendo l’accento sulle sue origini camune e sul fatto che Mottinelli è la figura giusta “per rappresentare anche le istanze delle realtà montane, che occupano un terzo della Lombardia”. Infine Del Bono: “Il voto utile esiste: il nostro territorio ha bisogno di rappresentanza anche in e Mottinelli è la persona giusta”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome