Bagnolo, assalto alla villetta: i carabinieri sparano per fermare i ladri

Erano circa le 17.30. I carabinieri di Verolanuova non ci hanno messo molto a rintracciare il Suv Bmw con targhe rubate utilizzato dai ladri

0
Controlli dei carabinieri
Controlli dei carabinieri

Furto con sparatoria, nel pomeriggio di venerdì, nel Comune di Bagnolo Mella. Una banda di malviventi, infatti, ha preso di mira una villetta bifamiliare: erano in quattro, con il viso coperto, e avevano già fatto razzia di oro e denaro. Ma all’uscita sono stati notati da un passante, che ha avvisato le forze dell’ordine.

Erano circa le 17.30. I di Verolanuova non ci hanno messo molto a rintracciare il Suv Bmw con targhe rubate utilizzato dai . Tre malviventi, quindi, si sono dati alla fuga a piedi, mentre il quarto ha proseguito la corsa a bordo del mezzo, tentando di seminare le forze dell’ordine.

La corsa del mezzo, però, è finita contro un’altra auto. I due ladri a bordo (il guidatore e uno di quelli inizialmente fuggiti a piedi), entrambi serbi, hanno quindi cercato di darsela a gambe. Ma sono stati arrestati nei campi dai carabinieri, che però hanno dovuto far fuoco per fermarli.

Bilancio? Un 22enne è rimasto lievemente ferito a una gamba: dopo la medicazione è stato arrestato con il complice 32enne, ma è stato rimessso in libertà con l’obbligo di firma quotidiano alla questura di Napoli e il divieto di dimora in provincia di Brescia. Il 32enne, con precedenti penali per furto e rapina, resterà invece in carcere.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome