Stranieri irregolari e con precedenti: questa settimana a Brescia sei espulsi

Gli espulsi dalla Questura di questa settimana sono 6, di cui 4 trattenuti presso C.P.R e 2 con esecuzione immediata alla frontiera

0
Immigrati
Immigrati

Nell’ambito dell’attività di controllo del territorio messa in campo nei giorni scorsi dalle forze di , sono stati rintracciati a Brescia e provincia, numerosi cittadini extracomunitari irregolari sul Territorio Nazionale e gravati da precedenti di . Tali  provvedimenti, sono stati  adottati per motivi di ordine e sicurezza pubblica a causa della  pericolosità sociale di alcuni di questi soggetti.

Gli espulsi di questa settimana sono 6, di cui 4 trattenuti presso C.P.R e 2 con esecuzione immediata alla frontiera.

03.06.2019

  1. Z., nata nel 1987 in Burkina Faso, dedita all’abuso di alcool e all’accattonaggio, titolare di Permesso di Soggiorno scaduto il 06.06.2014 del quale non ha mai chiesto il rinnovo.

E’ stata munita di decreto di espulsione con trattenimento presso CPR

di Roma.

 

03.06.2019

  1. A., nato nel 1999 in Marocco, fermato dalla Stazione Carabinieri di Ospitaletto a seguito di un normale controllo, con precedenti penali per stupefacenti, furto aggravato, furto con destrezza, porto armi ed oggetti atti ad offendere. Destinatario di decreto di revoca del Permesso di Soggiorno CEE per soggiornanti di lungo periodo da parte del Questore di Brescia,

Già colpito da precedente decreto di espulsione con ordine del Questore al quale non ha ottemperato, munito di nuovo decreto di espulsione è stato accompagnamento alla frontiera aerea di Malpensa.

 

03.06.2019

  1. A., nato nel 1990 in Tunisia, sedicente, precedenti penali per stupefacenti. Sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla PG tre volte a settimana, presso la Stazione Carabinieri di Palazzolo S/O con concessione del nulla osta all’espulsione da parte dell’Autorità Giudiziaria competente.

Munito di decreto di espulsione con trattenimento presso CPR di Caltanissetta.

 

06.06.2019

  1. U. nato nel 1988 in Albania, identificato, detenuto presso la locale Casa Circondariale (fine pena previsto per il 07.02.2020) in quanto condannato per furto aggravato e possesso di arnesi atti allo scasso. Destinatario di decreto di rifiuto dell’istanza di rinnovo del permesso di soggiorno del Questore di Brescia.

Il Magistrato di Sorveglianza ha emesso decreto di espulsione come sanzione alternativa alla detenzione eseguita dal Questore mediante accompagnamento alla frontiera aerea di Bergamo.

 

07.06.2019

  1. A. nato nel 1988 in Tunisia, identificato dal Consolato tunisino di Palermo, con precedenti penali per stupefacenti, furto aggravato, resistenza a P.U., lesioni personali, scappato precedentemente dal CPR di Caltanissetta

Fermato dalla Stazione Carabinieri di Gussago, già colpito da numerosi provvedimenti di espulsione amministrativa ai quali non ha mai ottemperato, munito di nuovo decreto di espulsione con trattenimento al CPR di Roma.

 

07.06.2019

  1. W. nato nel 1996, dichiaratosi sempre cittadino libico, ma di fatto identificato dal Consolato tunisino di Milano, con precedenti penali per stupefacenti e violazione norme stranieri, già colpito da numerosi provvedimenti di espulsione ai quali non ha mai ottemperato.

Fermato da personale della Squadra Volante all’interno di in una fabbrica dismessa di Via Milano “Ideal Clima”, munito di nuovo provvedimento di espulsione con accompagnamento al CPR di Trapani.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome