Allerta: in commercio farmaci italiani che potrebbero essere falsi

A rischio le confezioni di Neupro, Vimpat, Clexane e Spiriva. Lo segnala l'Agenzia del farmaco inglese

0
Farmaci ritirati dalle farmacie bresciane
Farmaci ritirati dalle farmacie bresciane, foto generica

A seguito della segnalazione dell’Agenzia del farmaco inglese (MHRA) di rinvenimento nel Regno Unito di confezioni italiane di non provviste di bollino e quindi di sospetta provenienza illecita, l’AIFA ha diramato un Rapid Alert internazionale con una lista riportante numeri di lotto e date di scadenza dei prodotti interessati.

Al fine di evitare l’ingresso di medicinali contraffatti nella catena di fornitura legale e per consentire alle autorità competenti i dovuti controlli finalizzati a identificare eventuali confezioni sospette, l’AIFA invita gli operatori a segnalare all’indirizzo: [email protected] ogni anomalia in caso di rinvenimento di confezioni con caratteristiche non conformi o eventuali offerte di acquisto dei prodotti menzionati nella lista.

L’AIFA, Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, chiede perciò a tutti gli operatori di verificare con particolare attenzione le confezioni di Neupro, Vimpat, Clexane e Spiriva, in quanto la fornitura di questi medicinali potrebbe aver avuto origine da fonti non autorizzate.a

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome