Investì un uomo a poche ore dalle nozze: assolta dall’accusa di omicidio

Da quanto emerso durante il processo l'uomo aveva attraversato la strada quando il semaforo per i pedoni era rosso e persino fuori dalle strisce

0
Palagiustizia di Brescia - Ph Fotolive Filippo Venezia
Palagiustizia di Brescia - Ph Fotolive Filippo Venezia

Si conclude con l’assoluzione dall’accusa di colposo la vicenda giudiziaria che aveva visto imputata una giovane 27enne che avrebbe dovuto sposarsi il 31 agosto 2013 e che invece aveva trascorso quella giornata sotto shock dopo aver investito un uomo in via Triumplina, in città.

L’episodio era avvenuto in mattinata, a poche ore dal matrimonio che la giovane ha dovuto inevitabilmente rimandare: la 27enne si era recata dalla parrucchiera e stava facendo ritorno a casa. Improvvisamente si era trovata davanti il pedone e non era riuscita ad evitarlo. L’uomo è deceduto appena arrivato agli .

Per la «il fatto non sussiste»: da quanto emerso durante il processo l’uomo, un 71enne di Bovezzo, aveva attraversato la strada quando il semaforo per i pedoni era rosso e fuori dalle strisce. La ragazza aveva ovviamente frenato cercando di arrestare l’, ma il suo tentativo disperato non era bastato a salvare l’uomo.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome