Picchiava moglie e figlia, a processo un 64enne bresciano

La procura di Brescia ha chiesto il rinvio a giudizio per l'uomo, accusato di maltrattamenti contro familiari, lesioni personali aggravate e minacce

0
Violenza sulle donne
Violenza sulle donne

Erano intervenuti per una violenta lite in , ma poi avevano dovuto arrestare un uomo. A febbraio i si erano recati in un’abitazione in zona stazione di Brescia perchè un un uomo di 64 anni, bresciano, aveva spintonato e minacciato moglie e figlia di 15 anni.

La ha chiesto adesso il rinvio a giudizio per l’uomo, accusato di contro familiari, lesioni personali aggravate e minacce.

Secondo quanto emerso durante le indagini – e riportato da Bresciaoggi – le minacce alla moglie erano iniziate anni fa e si erano presto tramutate in botte e vessazioni ed erano poi state indirizzate anche alla figlia, che a febbraio ha chiamato i carabinieri.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome