Parcheggio viale Italia, i posti auto mancano: multe e finestrini rotti no

Rimane aperta per tutto il quartiere di Campo Grande la questione dei parcheggi: troppo pochi per chi vive e frequenta la zona per lavoro

2
Parcheggio
Parcheggio, foto generica

Sul quartiere di via Milano la Loggia ha ambizioni importanti, tanto che milioni di euro sono già sul piatto per la riqualificazione. Ma, nel frattempo, rimane aperta per tutto il quartiere di Campo Grande la questione dei parcheggi: troppo pochi per consentire a chi vive e frequenta la zona per lavoro di posteggiare la propria vettura in sicurezza e senza rischiare l’extratassa delle multe.

I privati, non è un caso, fanno affari d’oro: per un posto auto si sborsano anche più di 100 euro al mese e nemmeno ad averli in tasca c’è posto per tutti, perché la lista d’attesa è lunga.

Il posteggio del complesso commerciale privato in cui ha sede anche Bresciaoggi scoppia di auto, a margine delle strade (viale Italia) le strisce sono soprattutto blu, i posti di carico e scarico sono occupati da vetture in sosta perenne (via Vantini) e l’ultimo arrivato, il parcheggio Italia, non riesce evidentemente a soddisfare le esigenze di un quartiere che è sempre più vivo.

Durante la settimana, infatti, l’attesa per posteggiare la propria auto in viale Italia può superare i 40 minuti (dopo le 9). E per chi sgarra, posteggiando fuori dagli stalli anche senza creare intralcio, fioccano ovviamente le multe. Mentre sul suolo restano i vetri di finestrini rotti (la redazione di BsNews.it ne ha contati nove), che da settimane non vengono spazzati.

L’unica nota positiva, in questo quadro, è che i posti per disabili vengono rispettati e non prevale l’incività. Ma la Loggia è comunque tenuta a dare risposte.

Comments

comments

2 Commenti

  1. […] Poche decine di posti auto. Ma diversi vetri rotti rimasti a terra, evidente segno del passaggio di topi d’automobili. Oltre a rifiuti di ogni genere, cocci di bottiglie e preservativi. E’ quanto hanno trovato questa mattina, al loro ritorno, coloro che vivono in via Vantini e la frequentano per lavoro, nel piccolo posteggio che affianca il parco dedicato a Mario Venturini. Una situazione non nuova, visto che – come denunciato da BsNews.it – da settimane lo stesso problema si presenta nel posteggio più grande, con ingresso da viale Italia, che si affaccia sullo stesso parco. […]

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome