Ospitaletto, le telecamere di videosorveglianza incastrano quattro persone

A finire nei guai un 34enne ghanese oltre a un ragazzo di 20 anni insieme a fidanzata e suocera

0
Telecamere di videosorveglianza, foto generica
Telecamere di videosorveglianza, foto generica

Il sistema di videocamere di sorveglianza ha permesso, negli scorsi giorni, di incastrare quattro persone a Ospitaletto.

Il primo caso vede coinvolto un ghanese di 34 anni che in sella alla sua moto non si è fermato al posto di blocco e si è introdotto contromano in una pista ciclabile. L’uomo non è stato inseguito per evitare ulteriori disagi lungo la ciclabile, ma le telecamere hanno registrato il tutto e gli agenti hanno così potuto leggere la targa. Il 34enne è stato raggiunto nell’azienda di Passirano dove lavora. Subito dopo avrebbe denunciato ai il furto del suo mezzo chiedendo di non pagare la multa. I hanno però scoperto che era proprio lui a guidare la due ruote ed era senza patente e senza assicurazione.

Il secondo caso riguarda invece un incidente. Il conducente di una macchina ha infatti provocato il sinistro abbandonando poi il mezzo. Anche in questo caso, grazie alle telecamere, i militari hanno visualizzato la targa e sono risaliti al proprietario. Alla guida c’era un 20enne, insieme alla fidanzata e alla madre di lei. I tre, smentiti dalle riprese, sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale e fuga a seguito di incidente.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome