Imprese agricole, Mottinelli: valorizzare quelle montane

L'opinione del componente della Giunta nazionale UNCEM, già Presidente della Commissione Montagna ANCI

0
Pier Luigi Mottinelli
Pier Luigi Mottinelli

Pier Luigi Mottinelli, componente della Giunta nazionale UNCEM (Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani), e già Presidente della Commissione Montagna ANCI, interviene con una nota sulle imprese agricole che operano nelle zone montante, nell’ambito degli “Stati Generali della Montagna”.

“Confragricoltura, che insieme a Uncem è coordinatore del tavolo “Agricoltura e valorizzazione dei prodotti agroalimentari, gestione forestale e filiera del legno” –  ha dichiarato Mottinelli – ha presentato al ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Erika Stefani, una serie di proposte operative per valorizzare l’agricoltura montana, che ha un ruolo fondamentale in questi territori, sia per quanto concerne l’economia sia per quanto riguarda l’ambiente”.

Per Mottinelli solo garantendo redditività a queste imprese si potrà intervenire contro lo spopolamento delle Valli, che rappresenta uno dei problemi principali di queste zone.

“Tra le principali proposte presentate da Confagricoltura – ha continuatoMottinelli – condivido appieno, insieme al Presidente  nazionale UNCEM, Marco Bussone, la necessità di superare il gap infrastrutturale che tali territori presentano anche rispetto al resto del Paese: penso alla digitalizzazione, ai trasporti, ai servizi sanitari”.

Nelle proposte di Confagricoltura rientrano poi l’incremento del Fondo nazionale per la montagna per il rilancio e lo sviluppo sostenibile della filiera forestale, interventi di revisione normativa per il superamento dell’estrema parcellizzazione fondiaria, un piano per le aree montane in grado di concentrare opportunità e soluzioni per le imprese e gli enti locali, nell’ambito della prossima programmazione comunitaria post 2020.

“Mi auguro che il Ministro Stefani – ha concluso Mottinelli – tenga conto delle proposte pervenute e si apra una riflessione che porti ad azioni concrete per sostenere le imprese agricole montane e di conseguenza la montagna tutta”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome