Murales anti-Salvini, Borghesi e Formentini: gesto da condannare

"Attendiamo gli sviluppi e di ricevere conferme sull'accaduto ma, se si trattasse dell’ennesimo gesto vigliacco, non ci stupiremmo"

0
Stefano Borghesi, Lega
“Non è la prima volta che Matteo Salvini viene offeso e insultato con murales osceni o maleducati, come non è la prima volta che una sede della Lega viene presa di mira dai vandali per lanci di uova o scritte e vernici. Attendiamo gli sviluppi e di ricevere conferme sull’accaduto ma, se si trattasse dell’ennesimo gesto vigliacco, non ci stupiremmo. Condanniamo questo avvenimento e ci aspettiamo che lo facciano tutti i rappresentanti politici locali, un conto è la polemica politica e un altro conto sono gli insulti e i vandalismi”.
Lo dichiarano in una nota i parlamentari bresciani della e .

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome