Contrasto al crimine a Brescia: al setaccio stazione e parchi

Durante i servizi sono state identificate 9 persone con precedenti di Polizia, 2 persone indagate per spaccio di stupefacenti e controllati 3 esercizi commerciali

0
Polizia - Ph FotoLive Fabrizio Cattina
Polizia - Ph FotoLive Fabrizio Cattina

Non si arresta il contrasto serrato al crimine diffuso da parte della Questura di Brescia come disposto dal Questore Leopoldo Laricchia, ed attuato da tutte le articolazioni presenti in Questura.

Controlli ed indagini a tutto campo, anche in sinergia con le altre Forze dell’Ordine, sono state portate avanti in relazione alle criticità riscontrate nelle aree esterne e limitrofe della ferroviaria, nei parchi cittadini e in alcuni locali commerciali interessati dalla presenza di persone senza fissa dimora, di soggetti dediti allo spaccio di sostanze e di persone straniere irregolari sul territorio nazionale e che arrecano turbativa all’ordine e alla sicurezza pubblica.

Nel corso della scorsa settimana sono stati attuati quotidiani e mirati servizi straordinari di controllo del territorio a cui hanno partecipato equipaggi appartenenti alle diverse articolazioni della Questura di Brescia, della Guardia di Finanza e della Locale.

Durante i servizi sono state identificate numerose persone, di cui 9 con precedenti di Polizia, indagate 2 persone per spaccio di sostanze stupefacenti e controllati 3 esercizi commerciali.

Inoltre due persone sono state destinatarie di decreto di espulsione, entrambe con il trattenimento presso il Centro di permanenza rimpatri di Bari.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome