Rugby, Calvisano torna in campo per conquistare l’ottavo scudetto

Nell'ultima annata, lo scorso maggio, Calvisano aveva conquistato il settimo scudetto della sua storia battendo la rivale di sempre: il Rovigo

0
Foto generica pallone da rugby - da web
Foto generica pallone da rugby - da web

L’obiettivo rimane uno solo. Quello di tornare a vincere lo scudetto. Nelle scorse ore il Rugby Calvisano – eccellenza bresciana del mondo dello sport – è tornato ad allenarsi per la nuova stagione del campionato. Nell’ultima annata, lo scorso maggio, Calvisano aveva conquistato il settimo scudetto della sua storia battendo la rivale di sempre: il Rovigo. Nella stagione 2019-2020 l’obiettivo sarà lo stesso. E probabilmente anche l’avversario.

A guidare la compagine bassaiola verso lo scudetto numero otto sarà sempre Massimo Brunello, arrivato alla quinta annata con la maglia del Calvisano. Ma sono numerose le novità dell’annata, a partire dal neopresidente Angelo Zanetti (che comunque fa parte della società da quasi 40 anni…), e da una rosa modificata per circa un terzo rispetto alla stagione passata. L’ultimo arrivo è stato quello dell’avanti sudafricano Adam Wessels. Anche se tra gli “acquisti” uno dei più importanti è stato il recupero di Kayle Van Zyl, l’estremo protagonista della prima metà della scorsa stagione e poi vittima di un grave infortunio alla colonna lombare.

Gli allenamenti al Pata Stadium, con il supporto del preparatore atletico Cristiano Durante, sono iniziati ieri (il ritardo è dovuto ai Mondiali di Giappone, che impegneranno il rugby internazionale nei prossimi due mesi) con i primi test fisici di inizio stagione. Poi inizierà il lavoro con la palla per arrivare alle amichevoli e al debutto ufficiale nella Top 12.

L’esordio in campionato sarà il prossimo 19 ottobre. Ma contestualmente inizieranno anche gli impegni in Europa per la Challenge Cup, la seconda manifestazione continentale per importanza, conquistata (al termine di quattro anni di assenza) dopo la vittoria dell’ultima edizione del Continental Shield. In quest’ultimo campo, vista la forza degli avversari, l’ambizione è ovviamente minore: non servono i bookmaker con annessi bonus scommesse per dirlo, ma resta l’imperativo di ogni sfida rugbistica: onorare la competizione dando il massimo e senza mai sfigurare. Continuando a guadagnarsi sul campo il rispetto degli avversari, come è sempre avvenuto.

LA ROSA DEL KAWASAKY ROBOT CALVISANO

AVANTI

Carlo Amadei

Giorgio Antonini

Matteo Archetti

Antonio Barducci

Rudy Biancotti

Riccardo Brugnara

Nardo Casolari

Lorenzo Cittadini

Gianmario Ferrari

Dante Gavrilita

Antoine Koffi

Piermaria Leso

Matteo Luccardi

Andrea Martani

Lorenzo Michelini

Gabriele Morelli

Michael Van Vuren

Gabriele VendittiSamuela Vunisa

Adam Wessels

Davide Zanetti

TREQUARTI

Simone Balocchi

Nicolo CasilioAlberto Chiesa

Federico ConsoliGiacomo De Santis

Alessandro Ikezor

Damiano Mazza

Lorenzo Michelini

Federico Mori

Facundo Panceyra Garrido

Michele Peruzzo

Paolo Pescetto

Michele Regonaschi

Fabio SemenzatoMarco Susio

Jacopo Trulla

Kayle Van Zyl

STAFF TECNICO

Allenatore: Massimo Brunello

Vice allenatore: Giuseppe Mor

Preparatore atletico: Cristiano Durante

STAFF DIRIGENZIALE

Presidente: Angelo Zanetti

Addetto logistica: Dean McKinnel

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome