Guardia nazionale ambientale a Brescia | ANIMALI & ANIMALI /12

Ben rientrati a tutti voi amici degli animali, oggi riparte la rubrica dopo la breve pausa estiva...

0
Guardia Nazionale Ambientale

Sara Ferrari, rubrica Animalli & animalidi Sara Ferrari – Ben rientrati a tutti voi amici degli animali, oggi riparte la rubrica dopo la breve pausa estiva.

Pausa che ha visto uno stop nella pubblicazione degli articoli ma un costante operato degli enti cittadini che si occupano di animali. Anzi spesso il periodo estivo è il momento dove purtroppo l’incremento delle azioni è esponenziale.

Tra i diversi enti ed associazioni presenti nella città di Brescia che si caratterizzano per il loro intervento a tutela degli animali un ruolo importante è occupato dalla G.N.A (Guardia nazione ambientale distaccamento di Brescia).

Il periodo di forte caldo ha visto particolarmente impegnata l’associazione in supporto alla Polizia Provinciale (con cui vi è una convenzione) nel recupero di fauna selvatica in difficoltà e questo ha reso necessario, per il momento, posticipare l’incontro che permetterà di entrare ancora più nello specifico in questa realtà. Per tale motivo oggi ci limitiamo a presentare le caratteristiche che delineano la Guardia Nazionale così da permettervi di inquadrarla nel panorama degli enti bresciani per poi dedicare in seguito uno spazio di approfondimento.

La Guardia Nazionale Ambientale (G.N.A.) è una Associazione di Volontariato, riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente quale Associazione di Protezione Ambientale le cui attività prevalenti sono:

  • la vigilanza del territorio finalizzata al rispetto delle Leggi a tutela dell’ambiente;
  • il rispetto della Leggi statali e regionali sulla salvaguardia degli animali.

Il Distaccamento di Brescia nasce a maggio del 2016 da un gruppo di persone unite da una comune passione e dalla convinzione che si possa fare qualcosa di concreto per rendere l’ambiente migliore.

Collaborano da un paio di anni con il Corpo della Polizia Provinciale per il recupero di fauna selvatica in difficoltà e successivo trasporto ai CRAS (centri recupero animali selvatici) di riferimento, a tal proposito, per avere un’idea quantitativa degli interventi, solo nell’anno 2018 sono stati effettuati oltre 300 recuperi di avifauna in difficoltà o ferita.

Le collaborazioni vedono come protagoniste anche un “progetto scuole” che tratterà, dove richiesto dal corpo docente e in relazione alla programmazione didattica dei singoli Istituti, la gestione del territorio, delle acque, dell’aria, dei rifiuti nonché delle energie da fonti rinnovabili, poiché punto di vista dell’associazione è che i bambini sono il nostro futuro e dovremmo tutti adoperarci affinché abbiano gli strumenti per costruirlo migliore di quello che stiamo vivendo.

Al Distaccamento giungono giornalmente segnalazioni da parte di cittadini su probabili maltrattamenti di animali, su discariche abusive o, meglio, luoghi di abituali abbandoni di rifiuti e su colorazioni di acque anomale in fiumi e rogge; il modus operandi prevede sempre una verifica da parte dell’associazione stessa e solo successivamente l’informazione viene passata gli Enti competenti, le forze di Polizia, ATS,  L’A.R.P.A. e in alcuni casi direttamente alla Procura della Repubblica, ferme restando le competenze sanzionatorie demandate alla guardia nazionale distaccamento di Brescia dal possesso del Decreto Prefettizio di guardia particolare giurata volontaria.

In Lombardia la G.N.A. è presente con sue articolazioni operative, oltre che a Brescia, anche nelle provincie di Mantova, Cremona e Pavia.

A breve verrà istituito il secondo corso di formazione per future guardie ecozoofile.  Il corpo è sempre alla ricerca di nuovi Volontari per incrementare l’organico ed essere più presenti sul territorio provinciale di Brescia, sicuramente tra i più estesi e purtroppo sempre più interessato da problematiche ambientali ben note a tutti.

Una maggiore vigilanza finalizzata alla prevenzione ed educazione al rispetto degli animali e dell’ambiente è sempre auspicabile, purtroppo quando si arriva ad azioni repressive (denunce all’ Autorità Giudiziaria o Amministrativa) vuol dire che il danno è stato fatto.

Comprendere in maniera più dettagliata come sono divise all’interno le funzioni, come è possibile contattare la GNA e dunque tutti i riferimenti utili aggiornati, essere informati costantemente sui progetti posti in essere sono le informazioni che avremo modo di dare a seguito dell’incontro con il Responsabile del Distaccamento che ci aiuterà a conoscere e capire.

Fiduciosa di fare cosa gradita per coloro che hanno sempre fame di conoscenza vi segnalo nel frattempo l’iniziativa promossa il 14 settembre 2019.

I CONTATTI

GUARDIA NAZIONALE AMBIENTALE DISTACCAMENTO DI BRESCIA

Via Romiglia 2, Brescia

Mail: [email protected]

Sito: http://www.guardianazionaleambientale.eu

Facebook_ Guardia nazionale ambientale distaccamento di Brescia

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELLA RUBRICA CLICCANDO QUI

CHI SONO?

Sara Ferrari Sara FerrariLaurea presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Brescia come educatore e specializzazione in colloqui clinici ed attività consultoriali presso l’Università Cattolica passando per il corso di perfezionamento in Psicologia Clinica perinatale. La formazione professionale improntata agli studi psico-socio-educativi è stata applicata lavorando in servizi formativi ed educativi, in particolare in centri rivolti a minori per prevenzione del disagio ed alle famiglie per interventi di riduzione dell’abbandono scolastico.La passione per il gioco con gli animali, che sono per me la dimensione della pace, insieme all’attrazione per l’osservazione e la comunicazione sono i fuochi che mi animano.

Sito segnalato: Tutto per il cane

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome