Basket, Brescia batte la Virtus Bologna e trionfa al Memorial Bertolazzi

Come tre anni fa, in quella che fino a oggi era stata l’unica partecipazione della Leonessa al torneo del PalaCiti, Brescia porta a casa il trofeo dei primi classificati

0
Giocatore della Germani Basket Brescia, Germani Basket Brescia - Virtus Bologna partita amichevole, Parma 8 settembre 2019. Ph Fotolive Simone Venezia, foto da ufficio stampa Basket

La IV Edizione del Memorial Matteo Bertolazzi è della Germani Basket Brescia. Come tre anni fa, in quella che fino a oggi era stata l’unica partecipazione della Leonessa al torneo del PalaCiti, Brescia porta a casa il trofeo dei primi classificati, chiudendo con un sontuoso +20 (87-67) la finale con la Virtus Segafredo Bologna, che solo 24 ore prima aveva surclassato Cantù in semifinale.

Applausi, dunque, alla Germani, che continua con convinzione il suo processo di crescita, che potrebbe trovare in quella di Parma una tappa fondamentale. Il tutto senza dimenticare che domani due giocatori del calibro di Vitali e Abass saranno sull’aereo per tornare in Italia e dare il proprio contributo a un gruppo che ha dimostrato di saper stare bene insieme e che è pronto ad accoglierli nel migliore dei modi.

I primi due quarti della partita sono da leccarsi i baffi. I giocatori della Germani combattono su tutti i palloni, danno sempre l’idea di avere le idee chiare sul da farsi in attacco e, soprattutto, hanno sempre le ginocchia ben piegate in difesa. Si spiegano così i parziali con cui si chiudono i primi due periodi di gioco: +8 dopo i primi 10′, +13 all’intervallo lungo, con punteggi e meriti individuali ben distribuiti tra tutti gli attori biancoblu.

La prevedibile reazione da parte degli emiliani arriva in avvio di terzo quarto, quando la squadra di Djordjevic (oggi allenata dall’assistente Bjedov) prova a fare la voce grossa in difesa. La Leonessa, però, reagisce a ogni sollecitazione, combatte su tutti i palloni, chiudendo in perfetto equilibrio il terzo periodo (20-20).

Negli ultimi 10′, infatti, Brescia non molla la presa, arrivando al +20 finale con cui si chiude il match, sull’87-67. Frutto ancora una volta della grande intensità difensiva mostrata dagli uomini di Esposito e, a differenza di quanto accaduto nella semifinale con Varese, di una grande fluidità offensiva, certificata dal numero di punti messi a referto e dal fatto che, con l’eccezione di Italiano, il nome di tutti i giocatori della Leonessa sono finiti a referto nella colonna punti segnati.

La preseason della Leonessa prosegue a ritmi serrati: martedì sera, infatti, scoccherà l’ora dell’amichevole con l’altra squadra bolognese, la Fortitudo. Il match si giocherà al PalaFerrari di Castel S. Pietro (palla a due alle ore 18.30) e sarà un altro capitolo importante per la crescita caratteriale e tecnica della squadra.

“Avevamo messo in preventivo che le prime settimane avremmo fatto più fatica e che il livello della nostra squadra sarebbe salito quando avremmo recuperato i nostri giocatori – il pensiero di coach Vincenzo Esposito -. Parliamo comunque di situazioni di precampionato, nel quale anche le altre squadre fanno degli esperimenti, esattamente come noi”.

“A me piace guardare nel giardino di casa mia – prosegue il coach di Brescia -: sono estremamente soddisfatto dell’atteggiamento mostrato da tutti i miei giocatori, a cominciare dei più giovani. Generalmente non mi piace fare i complimenti ai singoli, però la disponibilità dei ragazzini nei momenti di difficoltà che abbiamo auto nelle ultime settimane è stata eccezionale e viene riconosciuta anche dai veterani della squadra”.

“La nostra è una squadra con una bella mentalità – conclude Esposito -. La strada è lunghissima, ma con questa disponibilità possiamo fare buone cose. La nostra forza è il gruppo. Non abbiamo né il talento né i soldi né la forza delle prime quattro squadre del campionato, ma possiamo competere con loro come gruppo. Se il gruppo è questo, con l’inserimento di altri due giocatori importanti, possiamo fare delle buone cose”.

GERMANI BASKET BRESCIA-VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA 87-67 (20-12, 41-28, 61-48)

Germani Basket Brescia: Zerini 10, Cain 8, Naoni 2, Laquintana 11, Lansdowne 14, Dalcò 4, Koenig 6, Guariglia 5, Italiano, Horton 15, Moss 5, Sacchetti 7. All: Esposito

Virtus Segafredo Bologna: Gaines 11, Deri 1, Pajola 11, Baldi Rossi ne, Markovic 4, Ricci 6, Peterson ne, Cournooh 6, Hunter 8, Weems 14, Nikolic ne, Gamble 6. All. Bjedov
Arbitri: Vicino di Bologna, Foti di Milano e Vita di Ancona

Ultimo aggiornamento il Settembre 16, 2019 9:57 pm

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome