🔴🔴🔴 Indagine choc sugli studenti: un minorenne su tre si droga

Il 52 per cento ha fatto uso di marijuana, il 7,1 per cento di hashish. Ma sono in molti ad aver utilizzato droghe di sintesi

0
Marijuna, foto generica

L’indagine riguarda Verona, ma non ci sono elementi validi per pensare che nel Bresciano la situazione sia diversa. Secondo una ricerca dell’Ussl, infatti, un giovane su tre – nell’età tra i 13 e i 19 anni – assume di diversa tipologia.

La ricerca –  condotta dal direttore del Dipartimento Dipendenze Giovanni Serpelloni – è stata effettuata su un campione di 1.988 studenti delle scuole superiori e i risultati sono choccanti: il 29,5 per cento del campione (ovviamente con la garanzia del totale anonimato) ha dichiarato di aver assunto o assumere regolarmente sostanze stupefacenti.

Il 52 per cento ha fatto uso di , il 7,1 per cento di . Ma sono in molti ad aver utilizzato droghe di sintesi. Il 5,5 per cento, infatti, ha dichiarato di aver fatto uso di . Per fortuna non ci sono casi dichiarati di assunzione di eroina. Ma non sono pochi – a quanto si apprende – ad aver dichiarato di aver assunto il pericolosissimo Fentanyl, un oppioide sintetico ribattezzato l’eroina gialla che nei soli Stati Uniti sarebbe stato causa di ben 90mila morti in un anno.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome