Borgo San Giacomo, la Flai Cgil in piazza contro il caporalato

Dopo l’esordio a Orzinuovi del 2016 la Tenda Rossa ritorna in piazza nella provincia di Brescia per un’assemblea pubblica in cui discutere con la cittadinanza del problema

0
Alberto Semeraro, Flai Cgil
Alberto Semeraro, Flai Cgil

La Flai di Brescia riprende le iniziative di prevenzione al fenomeno del Caporalato con l’iniziativa pubblica montando la Tenda Rossa in Piazza a Borgo San Giacomo.

Dopo l’esordio a Orzinuovi del 2016 la Tenda Rossa ritorna in piazza nella provincia di Brescia per un’assemblea pubblica in cui discutere con la cittadinanza del problema del caporalato nella nostra provincia.

Con la partecipazione della Flai nazionale, del sindaco Lama e della Camera del Lavoro la Flai Cgil di Brescia punta la luce sul problema del lavoro nero nei campi della bassa bresciana.

“Non dobbiamo pensare che il fenomeno sia circoscritto solo nel periodo di raccolta dell’uva, il problema è quotidiano”, spiega il Segretario Generale Semeraro Alberto. “Anche la prefettura di Brescia – continua Semeraro – deve accelerare con la costituzione della Sezione del lavoro Agricolo di qualità, è da maggio che siamo in attesa di risposte, la vendemmia di questo anno è quasi finita e non c’è ancora nulla di concreto”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome