Rezzato dichiara guerra ai centri massaggi cinesi: i vigili ne chiudono un altro

Stando a quanto ricostruito dai vigili, una donna (cinese e irregolare) si prostituiva sotto il controllo della proprietaria dell'immobile

0
Massaggi
Massaggi

Continua la guerra dell’amministrazione locale di Rezzato contro i centri cinesi, accusati di esssere luoghi di esercizio della professione più vecchia del mondo, la prostituzione. Nell’arco di poche settimane, infatti, gli agenti della Polizia locale hanno chiuso ben tre centri massaggi. L’ultima operazione, secondo quanto indicato da diverse fonti, è arrivata nelle scorse ore e stavolta a finire nel mirino è stato un appartamento. Qui, stando a quanto ricostruito dai vigili, una donna (cinese e irregolare) si prostituiva sotto il controllo della proprietaria dell’immobile. Il centro massaggi è stato chiuso e l’appartamento è stato posto sotto sequestro.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome