Modo d’epoca, il 26 settembre riparte la quarta Brescia-Napoli

La Classica in moto d’epoca nata nel 2016, da un’idea di Paolo Pezzotti e Mario Gaburri, quest’anno si arricchisce di nuovi partecipanti

2
Le moto in gara alla Brescia-Napoli, www.bsnews.it
Le moto in gara alla Brescia-Napoli, www.bsnews.it

Quattro motociclette per squadra, un viaggio da Brescia a Napoli da vivere e una gara da vincere. Semafori verdi il 26 settembre alle ore 7 circa da via Vantini 39 a Brescia, per la Quarta edizione della Brescia-Napoli. La Classica in moto d’epoca nata nel 2016, da un’idea di Paolo Pezzotti e Mario Gaburri, quest’anno si arricchisce di nuovi partecipanti (saranno in ventisette, accompagnati da due auto d’epoca).

LO SPIRITO DEL VIAGGIO. “Oltre mille chilometri tra pianure, montagne, borghi e zone costiere. Territori, luoghi, sapori e arte da scoprire durante il viaggio. Un’avventura in cui spirito di gruppo e arte dell’arrangiarsi saranno i pilastri portanti”: così Paolo Pezzotti, fondatore della manifestazione, descrive la Brescia-Napoli.

DATE E ITINERARIO. Il percorso che seguiranno i partecipanti della Bs-Na sarà segreto fino a poche ore dalla partenza. Per ora le uniche indicazioni certe sono la partenza il 26 settembre mattina in via Vantini 39 – presso lo showroom 39Vantini Oldstyle, promotore e organizzatore della manifestazione; poi il passaggio presso le zone di Parma, La Spezia, Pisa, Firenze, Roma e Caserta; infine l’arrivo a Napoli, il 29 settembre pomeriggio.

SERATA INAUGURALE. Il raduno dei partecipanti e la serata inaugurale sono previsti per mercoledì 25 settembre, a partire dalle 17:00, sempre in via Vantini 39. Una serata di festa per tutti, con la sfilata e l’esposizione delle moto d’epoca in gara (Guzzi, Ducati, Lambrette e tante altre), il giro in moto per le vie del centro di Brescia e il gustoso binomio aperitivo e food truck. Un appuntamento tutto bresciano, da non perdere per gli appassionati.

LA STORIA DELLA GARA. “È nato tutto per caso – racconta Paolo Pezzotti – come tutte le cose che alla fine si rivelano le più belle e affascinanti. Cinque amici bresciani avevano voglia di fare una passeggiata fino a Napoli in sella a delle vecchie signore. In quel momento abbiamo creato qualcosa di unico, che poi abbiamo reso grande”.

LE EDIZIONI PRECEDENTI. La prima edizione è stata di rodaggio, cinque partecipanti si fronteggiavano tutti contro tutti a suon di accelerazioni e riparazioni. La seconda ha visto la gara tingersi di rosa, con la partecipazione di alcune donne che, contrariamente a ogni stereotipo, si sono rivelate abilissime sulle due ruote. “La terza edizione, quella dello scorso anno – spiegano gli organizzatori in una nota – è stata la prima in cui abbiamo realmente strutturato un’organizzazione proporzionata all’evento: la gara è diventata a squadre, ci siamo dotati di un ufficio stampa, abbiamo contattato comuni, sponsor, amici e gruppi appassionati di due ruote ecc. L’edizione di quest’anno è sul solco di quella dell’anno passato: puntiamo a crescere sempre di più e far conoscere questa meravigliosa avventura in tutto il Paese”.

MA CHE COS’È LA BRESCIA-NAPOLI? “Come detto – continua Pezzotti – in fondo è una manifestazione motociclistica a squadre, ma al tempo stesso una passeggiata da Brescia a Napoli. È una gara perché ci sono in palio tanti premi (orologi Paul Picot, giacche e tute Hevik). E per vincerli contano l’abilità alla guida, oltre che nella riparazione e nella manutenzione delle moto. Ma i punti si accumulano anche viaggiando insieme, aiutandosi l’un l’altro, rispettando orari e percorsi, portando in squadra donne, giovani e diversamente giovani, viaggiando con le moto più belle e scattando le foto migliori. Ma non tutti puntano solo alla vittoria: c’è chi si gode il viaggio, i territori, l’arte e le bellezze che offre il nostro Paese. L’obiettivo, in quel caso, è la vittoria con se stessi”.

MOTO CLUB LEONESSA E FMI. Dal 2018 la manifestazione è inserita anche nei programmi promossi a livello nazionale dalla FMI (Federazione Motociclistica Italiana): fondamentale il contributo strategico del Moto Club Leonessa 1903 di Brescia che ha raccolto lo spirito della manifestazione inserendola senza esitazione all’interno delle proprie iniziative.

MEMORIAL ALESSIO SANZOGNI. L’edizione 2019 della Brescia-Napoli avrà inoltre una particolare connotazione legata alla Sicurezza sulla strada. La manifestazione sarà infatti dedicata alla memoria di Alessio Sanzogni, un ragazzo tragicamente scomparso lo scorso gennaio in un incidente stradale sull’A4, a soli 33 anni. Alessio, collaboratore della rivista Grazia e già manager di Chiara Ferragni all’inizio della sua carriera, era cugino di uno degli organizzatori che ha deciso di ricordarne la memoria promuovendo l’argomento della sicurezza in moto all’interno della Brescia-Napoli, ancor di più di quanto già fatto nelle edizioni precedenti.

GUARDA LA FOTOGALLERY DELLE PRECEDENTI EDIZIONI

Questo slideshow richiede JavaScript.

Comments

comments

2 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome