Nuovi campi da calcio a Bagnolo: mercoledì arrivano Balotelli & c in amichevole

0
Un'immagine di Mario Balotelli da Instagram

Si sono conclusi i lavori per la risistemazione dei campi di calcio di via Borgo a Bagnolo Mella e mercoledì 9 ottobre (con inizio alle 15) si terrà l’inaugurazione ufficiale degli impianti sportivi nella loro veste rinnovata. Una vera e propria festa, che vedrà la partecipazione nelle vesti di ospite d’onore del Brescia, che giocherà in amichevole con la Bagnolese, formazione che milita in Prima Categoria.

Al termine della partita tra le due prime squadre andranno in scena alcune gare a livello giovanile con in campo i 2010 e i 2011 delle Rondinelle e della Fionda, società affiliata al sodalizio biancazzurro che vanta un’importante tradizione a livello giovanile. Un bel pomeriggio di sport che permetterà agli appassionati di calcio vedere all’opera da vicino i loro beniamini e che stringerà ancora di più il legame del tutto speciale che in questo momento sta unendo il Brescia, matricola che vuole farsi valere in serie A, e Bagnolo, visto che non solo le Rondinelle sono guidate da un tecnico bagnolese doc come Eugenio Corini (che, tra l’altro, ha mosso i suoi primi passi verso il grande calcio proprio partendo dalla Fionda), ma nella rosa attuale ci sono anche due giocatori, indiscussi protagonisti delle fortune della compagine del presidente , le cui radici affondano proprio in terra bagnolese come il promettente difensore Andrea Cistana e , attaccante che certo non ha bisogno di presentazioni, che sta vivendo la sua prima stagione con la casacca biancazzurra.

Tutto questo, senza dimenticare il consigliere d’amministrazione Aldo Ghirardi, altro componente della “pattuglia” made in Bagnolo in forza al Brescia. Una vicinanza che ha spinto l’Amministrazione Comunale di Bagnolo, con la stretta collaborazione della Fionda, a organizzare questa giornata che rappresenta fin d’ora la miglior conclusione possibile all’intervento di risistemazione che ha interessato i campi di calcio collocati in via Borgo.

Un’opera iniziata nel settembre dello scorso anno per poco più di un anno di lavoro che ha permesso la realizzazione delle tribune e di un quarto spogliatoio, la messa in sicurezza dell’impianto stesso (con l’apposita creazione di un percorso indipendente tra giocatori e spettatori), l’installazione di un nuovissimo impianto di illuminazione a led (comprensivo delle luci di emergenza) e il rifacimento del campo in sintetico a nove che, insieme a quello a undici in erba costituisce una struttura assai significativa per il calcio che viene utilizzata solitamente per le partite e gli allenamenti dalla prima squadra della Fionda, che milita in Terza Categoria, e dagli Allievi rossoblù. Tutto questo per un costo totale di 700.000 euro al quale il Comune di Bagnolo ha fatto fronte utilizzando un mutuo a costo zero del credito sportivo.

“Siamo particolarmente contenti di poter condividere un momento così importante per la nostra comunità – ha sintetizzato il sindaco – insieme al Brescia, la squadra che nel nostro territorio vanta tantissimi tifosi ed appassionati e con la quale siamo orgogliosi di poter dire che si è creato un vincolo speciale. Grazie a mister Corini, ma anche per merito di Cistana e Balotelli, che vantano radici comuni proprio a Bagnolo. Visto che siamo in tema di ringraziamenti, mi sia consentito di dire pubblicamente un sincero grazie al presidente Massimo Cellino e a tutte le persone che si sono attivate ed hanno fatto sì che questa giornata, che per tanti bagnolesi era un grande sogno, sia diventata una bella realtà. Una gioia ancora più grande per il fatto che possiamo vedere premiati in questo splendido modo i nostri sforzi e l’impegno con il quale abbiamo voluto mettere a disposizione dei tanti bagnolesi che giocano a calcio una struttura che possa essere sempre più efficiente, sicura e confortevole. Nel nostro territorio sono davvero tante le società che praticano a calcio a svariati livelli e che, cosa per noi particolarmente importante, dedicano un occhio di riguardo all’attività giovanile. Essere riusciti ad affiancare al Comunale di viale stazione, ma anche al campo di via Lizzere e a quello dell’Oratorio, questi due terreni da gioco (uno a nove e uno a undici) rappresenta un prezioso passo in avanti che siamo qui a celebrare con le nostre amate Rondinelle. Questa giornata costituirà un momento molto importante per il movimento calcistico bagnolese e per i suoi innumerevoli appassionati e praticanti, una gioia resa ancora più speciale dall’illustre presenza di questo Brescia che si sta facendo valere anche un campionato difficilissimo come la serie A. Sono certa che questa bella festa porterà alla squadra del nostro concittadino Eugenio Corini la fortuna che ampiamente  merita e la aiuterà a raggiungere il traguardo della salvezza nel quale tutti noi tifosi crediamo fortemente”.

A livello più strettamente sportivo, dopo il rinvio forzato dell’anticipo di campionato con il Sassuolo per la morte del patron neroverde, Giorgio Squinzi, l’amichevole a Bagnolo servirà al Brescia per fare un punto della situazione e programmare al meglio il lavoro in vista del prossimo incontro che, a questo punto, è fissato lunedì 21 ottobre con il posticipo, sempre al “Rigamonti”, con la Fiorentina. Al centro dell’attenzione rimangono in particolare gli infortunati (Torregrossa, Magnani, Viviani e Ndoj), mentre Tonali, convocato nell’Under 21, partirà domani sera per rispondere alla chiamata del CT Nicolato, ex tecnico del Lumezzane.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome