🛴Monopattini free a Brescia, via alla petizione per dire no alle maximulte

0
Monopattino elettrrico, foto generica da Pixabay

Dopo la maximulta di 5mila euro che ha colpito un bresciano, facendo parlare tutta la stampa nazionale, cresce nella leonessa il movimento di chi vuole che venga autorizzato l’utilizzo dei monopattini elettrici sulle strade bresciane.

Nei giorni scorsi, infatti, il Comitato Micromobilità di Brescia (qui la pagina Facebook ufficiale) ha lanciato una petizione per chiedere di liberalizzare l’utilizzo dei monopattini, cancellando le attuali norme.

Numerosi sono i punti fisici in cui è possibile firmare la petizione: Talent Garden (Brescia2), Arnold’s (piazzale Arnaldo), Cover Store (via X Giornate), Soks (via X Giornate), caffè Mameli (Corso Mameli), caffè Magenta (Corso Magenta), Osteria San Francesco (via Tresanda San Nicola). L’elenco completo sulla pagina Facebook.

Tra i primi che hanno annunciato l’adesione alla petizione c’è l’assessore regionale all’Agricoltura , che su Facebook ha scritto: “Sostengo la raccolta firme ed andrò a firmare nei prossimi giorni. Credo sia una iniziativa giusta che denota la modernità della nostra città e che magari possa servire a smuovere l’immobilismo di questa giunta.
W i monopattini”.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome