Brescia-Fiorentina: la sfida è difficile, ma possibile

0
Calcio, foto da Pixabay
Calcio, foto da Pixabay

Lunedì 21 ottobre, alle 20.45, il tornerà in campo, allo stadio Rigamonti, per affrontare la Fiorentina. Una sfida impegnativa, perché dall’altra parte ci sarà una dei club storici del calcio italiano. Ma non impossibile.

I viola, per dirla tutta, in questo avvio di campionato non hanno brillato e, al momento, si trovano all’ottavo posto a quota 11 punti, con 12 gol fatti e 10 subiti. Mentre il Brescia Calcio è al 16esimo con 7 gol fatti e 9 subiti, ma sul risultato della squadra di Eugenio Corini pesano l’assenza iniziale di Mario Balotelli (che doveva scontare quattro turni di qualifica) e alcune sconfitte immeritate, come quella col Milan, frutto più dell’inesperienza che di quanto espresso in campo.

BRESCIA-FIORENTINA, I PRECEDENTI

Il quadro storico dei confronti diretti tra le due formazioni, va detto, è nettamente in favore dei viola, che viaggiano a una percentuale di vittorie più che doppia rispetto a quella delle rondinelle. Ma in casa del Brescia a prevalere è il segno X, mentre il bilancio delle vittorie è sostanzialmente in pareggio. E il campo riserva spesso sorprese che smentiscono pronostici, statistiche, blasone e classifica.

BRESCIA-FIORENTINA, SU CHI PUNTANO I BOOKMAKER

Con queste premesse, lunedì, si affronteranno Brescia e Fiorentina. E i favori del pronostico vanno – ovviamente – soprattutto ai viola, anche se tutte le principali agenzie di scommesse affermano – quote alla mano – che la sfida per le rondinelle non è impossibile. Per scoprirlo basta consultare i siti dei bookmaker presenti in rete alla ricerca di comparazioni sulle quote.

Chi offre pronostici e consigli sulla Serie A, infatti, scommette che vincerà la Fiorentina, ma qualcuno offre alle rondinelle maggiori chance. E’ il caso di Bet365, per fare un esempio, che paga la vittoria della squadra di Eugenio Corini a 3,60 volte la cifra puntata, mentre William Hill sale fino a quota 3,90. Il pareggio vale per tutti da 3,45 (Las Vegas) a 3,70 (sempre Willliam Hill), mentre la vittoria della Fiorentina paga da 1,91 (Betfair) a 2 (Matchpoint). Insomma: per gli scommettitori il risultato finale sarà X o 2, ma per i tifosi bresciani – contando cuore e valori tecnici – il Brescia ce la può fare.

NOTA IMPORTANTE: Ovviamente, è doveroso ricordarlo in questa sede, questi valori rappresentano solo la fotografia dei pronostici da parte dei professionisti del settore e non rappresentano un invito a scommettere. Chi vuole farlo, in qualsiasi caso, si deve rivolgere a operatori riconosciuti dallo Stato e avere piùdi 18 anni. Ma non solo. E’ doveroso, per chi vuole giocare, avere un atteggiamento consapevole e responsabile, evitando di mettere a rischio le proprie risorse economiche e il proprio futuro con comportamenti patologici. Nel caso il vizio del gioco diventi incontrollabile e condizioni pesantemente la propria quotidianità è altamente consigliato chiedere aiuto ad associazioni come quella per le dipendenze tecnologiche (numero verde: 800 770 960).

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome