Sabato 18 Aprile 2015 - Ore 18:36


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal Camonica
INCIDENTE
Giovane finisce fuori strada in Tangenziale Sud, è grave
Brutto incidente, nella notte tra venerdì e sabato, sulla Tangenziale Sud. Forse per un colpo di sonno o per qualche causa esterna, un ragazzo di 24 anni residente a Rodengo Saiano – intorno alle 4 di notte – ha perso il controllo del proprio mezzo (una Skoda Fabia) mentre viaggiava in direzione città all0altezza di Roncadelle. L'auto è finita contro il guard rail e il giovane è stato sbalzato fuori dall'abitacolo facendo un volo di diversi metri. Ora il giovane è ricoverato in gravissime condizioni al Civile.

Commenti
sab 18 apr 2015, ore 12.13
VALCAMONICA
Il presidente dell'Associazione dei cuochi bresciani muore mentre è in aula per una lezione
E' morto facendo quello che più amava fare, insegnare e cucinare. E' scomparso nella gironata di ieri, all'età di 50 anni, Piergiovanni Vivenzi, neo-presidente dell'Associazione dei cuochi bresciani.Vivenzi, nato a Villanuova sul Clisi ma residente da alcuni anni a Salò con la moglie Mariangela Banderini, era appena entrato nella sala dell'ex Consolata a Boario dove si stava tenendo un corso sulla corretta alimentazione nella sede quando, davanti ad una cinquantina di persone, è stato colto da improvviso malore e si è accasciato al suolo. Un'auto medica è presto arrivata a soccorrerlo, poi Vivenzi è stato messo sull'eliambulanza partita poco prima dall'Ospedale Civile ma il suo cuore ha smesso definitivamente di battere durante il viaggio verso Brescia. Oltre all'incarico di president

Commenti 1
sab 18 apr 2015, ore 08.55
VALLECAMONICA
Omicidio a Niardo, uomo uccide a coltellate la moglie e ferisce la figlia
Terribile omicidio in Vallecamonica, nel piccolo Comune di Niardo. Un 60enne ha accoltellato a morte la moglie 55enne (insegnante al liceo di Breno), ferendo la figlia che tentava di difenderla (ma la ragazza non sarebbe in pericolo di vita). L'uomo è stato subito fermato dai carabinieri.La tragedia - stando alle prime ricostruzioni - si è consumata in una famiglia che vive a Niardo da una manciata di anni, ma che non si è mai troppo intgrata con la comunità locale. Una famiglia difficile. Da 15 giorni madre e figlia avevano lasciato la propria abitazione per andare a vivere in una casa protetta a Breno (l'altro figlio vive in città dove frequenta l'università). Ieri mattina l'inspiegabile ritorno dal padre-marito, un nuovo terribile litigio e l'assassinio, giunto alle 20:30. Un gesto terribile, q

Commenti 6
ven 17 apr 2015, ore 23.23
IN VETRINA
BRESCIA, LA RIPRESA ADESSO E' POSSIBILE
Ripresa (red) Gli ultimi segnali che arrivano dall'estero sono senza dubbio positivi per l'economia italiana: il prezzo del petrolio è calato in maniera drastica toccando i minimi storici, l’Euro continua a svalutarsi rispetto al Dollaro (la parità tra la moneta europea e americana è per molti una prospettiva realistica) aiutando le esportazioni dei prodotti Made in Italy e dalla Banca Centrale Europea arriva una pioggia di miliardi sulle economie nazionali finalizzata a far ripartire i crediti a famiglie ed imprese. Fattori che possono sostenere la ripresa economica anche nella Leonessa, realtà che da sempre fa dell’export uno dei propri punti di forza. Ne abbiamo parlato con i protagonisti della nostra economia. L'INDICE DELLO SPECIALE ECONOMIA   - Economia, le aziende aspettano la ripresina- Le esportazioni sono il vero traino- Imprese, la produzione manifatturiera è in aumento- I driver della speranza- Cosa ne pensa Marco Bonometti (Aib)- Cosa ne pensa Giuseppe Ambrosi (Cdc)- Cosa ne pensa Douglas Sivieri (Apindustria)- Cosa ne pensa Paolo
Entra nella rubrica

Un film in programmazione al Nuovo Eden. Siamo alla fine degli anni 80 del Novecento, tra le montagne della Bosnia. Tra i boschi dei cacciatori sorprendono e catturano un ragazzino: non parla, si comporta come un animale, è nudo e coperto di terra. Gli viene dato il nome di Haris e viene invi
  13 14 15 16 17 18 19


I dati diffusi lunedì 9 febbraio dall’ISTAT hanno permesso di aggiornare al 2012 le informazioni relative alla ricchezza prodotta da ciascun territorio. Nella provincia di Brescia il valore aggiunto nel 2012 si è attestato sui 34.273 milioni di euro, in contrazione dello 0,8% rispetto all’anno precedente. Alcuni settori trainano e in particolare è aumentato il valore aggiunto dell'agricoltura (2,5%), mentre si è ridotto del 4,2% nell’industria, a seg
Opinioni Link suggerito

















L'ACCUSA
Poliziotti sparano dal posto di blocco e falsificano verbale: chieste due condanne
Cinque anni fa due agenti della Polizia Stradale di Montichiari si trovavano a calvisano, precisamente in via Isorella, dove era stato predisposto un posto di blocco. Quella notte del 29 maggio uno dei due sparò un colpo con la pistola d'ordinanza asserendo di trovarsi in una situazione di pericolo. Ne è nato un processo. Oggi il sostituto procuratore Claudia Moregola ha chiesto per i due la condanna, due anni e quattro mesi per colui che ha sparato e un anno e sei mesi per l'altro. Le accuse? Violenza privata aggravata, falso e calunnia. Il pm infatti ritiene che chi ha premuto il grilletto non fosse in condizioni di pericolo e che i due agenti, per coprire lo sparo, abbiano scritto falsità a verbale e siano arrivati addirittura a calunniare i testimoni, accusandoli e minacciandoli nel tentativo di farli stare zi

Commenti 10
ven 17 apr 2015, ore 17.38
IL CASO
Diffonde video hard di lui e la ex fidanzata per vendicarsi: arrestato 25enne
Dopo la fine della loro relazione, per un anno non ha fatto altro che chiamarla e spedirle messaggi nel tentativo di convincerla a tornare insieme. Il protagonista è un 25enne originario del Bangladesh, come la sua vittima. Il giovane non si è limitato a tempestarla di chiamate ma ha coinvolto anche la sua famiglia e la comunità bengalese spedendo a tutti foto e video hard girati durante la loro relazione. Sperava così, facendo pressioni sulla famiglia, di convincerla a rimettersi con lui. Ma lei non è ci è cascata. Fino a quando l'altra sera il 25enne non si è presentato sotto casa della giovane impedendole di rincasare. Chiamati i poliziotti, gli agenti hanno condotto il 25ene in caserma dove ha raccontato loro: “Siamo stati insieme e ora lei deve essere mia”. Il giovane be

Commenti 9
ven 17 apr 2015, ore 12.45
CASTELCOVATI
Entrano, rubano i capi più costosi e si dileguano nella notte: tutto in 3 minuti
Tre minuti per allargare le inferiate della finestra laterale del negozio Fantasy Abbigliamento di Castelcovati, recuperare un mattone dalla strada, sfondare il vetro e, incuranti dell'allarme, fare razzia dei capi più costosi per poi scappare senza lasciare traccia. E' quanto è successo nella notte tra mercoledì e giovedì nel centro di Castecovati. I ladri, almeno due stando alla ricostruzione dei carabinieri e alle immagini registrate dalla telecamera di sorveglianza, sono andati a botta sicura, probabilmente dopo un precedente sopralluogo nel quale hanno individuato i capi più costosi. Sorprende la velocità di esecuzione del furto. Ancora da stabilire il valore della merce rubata.

Commenti 2
ven 17 apr 2015, ore 09.59
BASSA BRESCIANA
Castrezzato: travolto in bici, muore sul colpo un bracciante egiziano di 42 anni
Dopo una lunga giornata di lavoro nell'azienda agricola stava inforcando la bicicletta per tornarsene a casa, distante solo poche decine di metri, ma un'auto l'ha travolto non lasciandogli scampo. Se ne è andato così Mohamed Orabi, egiziano classe 1973, bracciante agricolo da dieci anni nell'azienda Luciana di Campagna, frazione di Castrezzato. La piccola frazione è formata da un gruppo di stalle e poche case che si snodano lungo una stradina. Il limite di velocità è fissato a 50 chilometri orari ma la tentazione di andare un po' più forte è tanta, per questo ci sono due dossi all'ingresso e all'uscita dell'abitato, ed uno più cattivo proprio a metà. Lungo questa strada ieri sera alle 21:00 ha perso la vita Mohamed, mentre stava per affrontare il tragitto verso casa, dopo

Commenti
ven 17 apr 2015, ore 07.09
LA RIUNIONE
La Cgil: alta tesione a Canton Mombello tra guardie e direttrice, ministro intervenga
Con una nota la Camera del Lavoro di Brescia lancia l'allarme sull'alta tensione che regnerebbe nel carcere cittadino di Canton Mombello. Per una volta non si tratta di sovraffollamento, bensì dei rapporti “molto tesi” che intercorrono tra la direttrice dell'istituto carcerario e il personale di polizia penitenziaria che questa mattina, in occasione di un'assemblea sindacale indetta dalla Cgil ha lamentato, tra le altre cose, anche i rapporti tra il personale e l’Autorità Dirigente DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DELLA NOTA Nella mattinata odierna ha avuto luogo un’assemblea sindacale, indetta dalla Fp CGIL, presso il carcere di Canton Mombello in presenza del Coordinatore Nazionale della Fp CGIL Polizia Penitenziaria Dott. Massimiliano Prestini. La partecipazione numerosa, superiore alle 70 unit

Commenti 9
gio 16 apr 2015, ore 17.48
DAL TRIBUNALE
Sicurezza tribunali, da Brescia la proposta: carabinieri al posto delle guardie
All'indomani dei funerali delle tre vittime uccise nella strage al Palazzo di Giustizia di Milano, oggi a Roma si terrà una riunione sulla sicurezza nei tribunali italiani. Al tavolo siederanno i procuratori generali e il Guardasigilli Andrea orlando. Alla riunione ci sarà anche il procuratore generale del Tribunale di Brescia, Pier Luigi Maria Dell'Osso che ha anticipato al Giornale di Brescia la sua proposta: “chiederò che all’ingresso dei tribunali tornino i presidi delle forze dell’ordine”, vale a dire “ Carabinieri e poliziotti al posto delle guardie”. Intanto il giudice Roberto Spanò è finito sotto scorta, seguito giorno e notte da un carabiniere, dopo aver ricevuto minacce di morte da un medico libanese residente in Italia da 30 anni che Spanò ha c

Commenti 6
gio 16 apr 2015, ore 10.48
BASSA BRESCIANA
Ruba due bici e scappa: inseguito, se la prende col proprietario
A dargli il coraggio di ribellarsi è stata la rabbia per il torto subito. L'ennesimo caso di furto verificatosi in una paese della Bassa, nello specifico Lograto, si è chiuso con l'arresto del responsabile, un immigrato marocchino di 41 anni residente a Brescia. Nella notte tra martedì e mercoledì, intorno alle 23:45, un uomo si è accorto che qualcuno si era introdotto nel giardino della sua abitazione per rubare due biciclette. Per nulla intimorito, desideroso di reimpossessarsi di quanto di sua proprietà, l'uomo è uscito da casa e si è lanciato all'inseguimento dei due ladri. Raggiuntone uno è iniziata una colluttazione che ha fatto sì che l'altro scappasse a bordo di una bicicletta, raggiunto poco dopo dal complice che è riuscito a mettere al tappeto il lograt

Commenti 4
gio 16 apr 2015, ore 07.49
DIRITTI PER TUTTI
Quattro picchetti antisfratto nel Bresciano: tensione a Rogno. Arrivano i carabinieri
Impegnativa giornata di mobilitazione contro gli sfratti dell'Associazione Diritti per tutti e del Magazzino 47: quattro picchetti e quattro sfratti bloccati a Brescia, provincia ed in Val Camonica appena dopo il confine con la bergamasca. In città in vicolo Candia il picchetto ha ottenuto un rinvio al 20 maggio per Daniela ed il suo compagno. Il proprietario ha rifiutato di aderire al progetto contenimento sfratti offerto dal comune che permetterebbe ai due cittadini italiani, già seguiti dai servizi sociali per alcune fragilità, di arrivare all'assegnazione di un alloggio Aler vista la buona posizione in graduatoria. A Flero e Lodetto di Rovato i picchetti hanno strappato il rinvio al 27maggio per le due famiglie con minori rimaste vittima della morosità incolpevole dopo il licenziamento dei padri. Forte

Commenti 18
mer 15 apr 2015, ore 17.49
CASTELCOVATI
Auto scivola verso il garage: 53enne si mette in mezzo e resta schiacciato
Ha visto scivolare l'auto parcheggiata nel vialetto che scende verso il garage di casa sua e, nel tentativo di fermarla, è rimasto schiacciato. E' successo ad un uomo di 53 anni di Castelcovati che questa mattina intorno alle 12 ha preso un gran spavento quando si è accorto che l'auto si stava muovendo in direzione della basculante del garage. L'uomo si è messo così tra l'auto e il garage, cosa che gli è valsa una frattura alla gamba. Ad accorgersi di quanto stava accadendo è stata la moglie dell'uomo che ha lanciato immediatamente l'allarme chiedendo aiuto ai vicini di casa. Dall'ospedale Civile di Brescia si è alzata in volo l'eliambulanza che ha trasportato il 53enne in ospedale per ulteriori controlli.

Commenti 2
mer 15 apr 2015, ore 14.54
LA TRAGEDIA
Sorpasso azzardato al passaggio a livello: la vittima è un 47enne di Mairano
E' il 47enne Michele Saleri la vittima dell'incidente avvenuto questa mattina poco dopo le 9 in via Roncadelle, in città. L'uomo, residente a Mairano, era alla guida della sua Mercedez station wagon quando, all'altezza del passaggio a livello, ha pensato di sorpassare un'auto che si era fermata e di riuscire a passare prima della chiusura delle sbarre. In quell'istante però, un tir stava uscendo da via Ferrovia e lo scontro è stato inevitabile. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i soccorsi del 118 che però hanno solo potuto constatare il decesso del 47enne. Sul posto è intervenuta anche la Polfer per i rilievi sulle condizioni del passaggio a livello, giudicato illeso. La strada è rimasta chiusa per qualche ora per consentire i rilievi del caso.

Commenti 3
mer 15 apr 2015, ore 14.31
INCIDENTE
Schianto tra auto e camion in via Roncadelle: muore uomo tra le lamiere
Ha perso la vita un uomo nell'incidente avvenuto questa mattina, dopo le 9, in via Roncadelle, angolo via Ferrovia. Un'auto si è scontrata con un mezzo pesante e lo schianto è stato così violento che l'automobilista è morto sul colpo ed è stato inutile l'arrivo dei soccorsi. Ancora da individuare le cause e la dinamica dell'incidente. Sul posto, oltre ai mezzi del 118, una squadra dei Vigili del fuoco che ha estratto il corpo dell'uomo rimasto incastrato nelle lamiere. Essendo l'incidente avvenuto all'altezza del passaggio a livello, la Polfer sta valutando se ci sono danni alla struttura.

Commenti 2
mer 15 apr 2015, ore 12.46
LA SCOPERTA
Allevamento e discarica abusivi scoperti a Soprazocco: denuncia per due
Denuncia per reato di smaltimento illecito di rifiuti, ricettazione, violazione del Testo unico per l'edilizia, violazione in materia di identificazione degli animali da allevamento. Per un 46enne incensurato, proprietario del fondo, e un 40enne di Villanuova sul Clisi non sarà per nulla facile difendersi dalle accuse emerse in seguito alla scoperta di quello che sembra un vero e proprio covo di malviventi, con in aggiunta una discarica e un allevamento abusivi. Lunedì mattina durante il sopralluogo dei carabinieri della Compagnia di Salò nel territorio di Soprazocco di Gavardo è stato scoperto un sito dove il proprietario, coadiuvato da un 40enne, rendeva praticabile per alcune aziende meccaniche o imprese edili lo scarico abusivo, nel terreno, di materiali pericolosi e rifiuti speciali che necessitano di spec

Commenti 3
mer 15 apr 2015, ore 07.33
IL CASO
Strage al tribunale di Milano, gli atti passano alla Procura di Brescia
Gli atti dell'inchiesta sulla sparatoria al palazzo di Giustizia di Milano stanno per passare alla Procura di Brescia, come vuole la regola nei casi in cui la parte offesa sia un magistrato milanese. Tra le tre vittime freddate da Claudio Giardiello c'è anche il giudice fallimentare Fernando Ciampi, che domani riceverà l'ultimo saluto durante i funerali di Stato. Intanto il giudice Gallucci ha disposto anche una setrie di accertamenti medici per capire le reali condizioni di salute dell'imputato dopo che durante l'udienza di convalida dell'arresto è svenuto. Potrebbe essere una messinscena, ma sarà solo la perizia psicologica a stabilirlo.

Commenti 5
lun 13 apr 2015, ore 10.50
LA TRAGEDIA
Finisce fuori strada con l'auto: Davide Merigo si è spento nella notte
La vita di Davide Merigo si è spenta questa notte all'ospedale Poliambulanza di Brescia dove il 25enne di Rudiano era ricoverato da due giorni nel reparto di rianimazione in seguito ad un incidente successo nella notte tra venerdì e sabato sulla stata 668 a Cremazzano. Il ragazzo, molto conosciuto in paese, stava tornando a casa dopo aver accompagnato la fidanzata quando è uscito di strada dopo aver scavalcato una rotonda. Immediati i soccorsi che l'hanno trasportato alla Poliambulanza dove però è morto a causa delle ferite riportate.

Commenti 13
dom 12 apr 2015, ore 11.15
CHIARI
Ventunenne cade dal ponteggio sul quale sta lavorando e muore sul colpo
E' precipitato a terra dopo un volo di dieci metri ed è morto sul colpo. La vittima è un 21enne residente a Chiari, ma albanese d'origine, Elezi Klodian, morto nel pomeriggio di sabato mentre lavorava al cantiere per la realizzazione della tangenziale esterna est di Milano. Il giovane si trovava su un ponteggio alto una decina di metri quando ha perso l'equilibrio ed è finito a terra. Inutili i soccorsi del 118 giunti sul posto. Il ragazzo era molto conosciuto a Chiari, avendo giocato anche nella squadra di calcio degli young boyz. I suoi compagni di squadra gli dedicheranno un minuto di silenzio prima dell'incontro di questo pomeriggio.

Commenti
dom 12 apr 2015, ore 10.27
DAL TRIBUNALE
Omicidio Marilia, Grigoletto rinviao a giudizio per calunnia
Il 17 aprile 2014 Claudio Grigoletto è stato condannato all’ergastolo per omicidio, distruzione del cadavere e procurato aborto di Marilia Rodrigues Silva Martins, sua dipendente e amante. Ma ieri Grigoletto è stato rinviato a giudizio a settembre anche per calunnia. L'accusa? Avrebbe depistato le indagini creando un account Facebook falso di Marilia dopo l’omicidio così da costruirsi un alibi e poter accusare un collega che lavorava con la donna alla Lk Aviation Group di Gambara di cui lo stesso Grigoletto era titolare.

Commenti
sab 11 apr 2015, ore 13.47
CARABINIERI
Ritrovate statue di bronzo da 10mila euro rubate nei cimiteri: arrestato 29enne
E' stato solo grazie alla segnalazione di un cittadino che i carabinieri hanno potuto ritrovare statue di bronzo del valore di oltre 10mila euro precedentemente trafugate dai cimiteri di San Zeno e Folzano. Un uomo le stava scaricando dal suo furgoncino quando un altro cittadino si è accorto di ciò che stava accadendo e ha avvertito i militari, arrivati pochi minuti dopo. Il proprietario del furgoncino, un 29enne bresciano pluripregiudicato, si è giustificato dicendo di averle trovate poco prima vicino ad un cassonetto, ma i carabinieri non hanno creduto alla sua versione e l'hanno condotto in carcere per la convalida dell'arresto. Convalida confermata ma il magistrato decide di rilasciarlo subito dopo.

Commenti 1
sab 11 apr 2015, ore 12.35
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo
12

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Chi è il miglior artista musicale bresciano?
Omar Pedrini
Francesco Renga
Fausto Leali
Luisa Corna
Charlie Cinelli
Irene Fargo
L'Aura
Ettore Giuradei
Plan de fuga
Don Turbolento
Altri (suggerite i nomi a info@bsnews.it)

Chi è il miglior calciatore passato da Brescia?
George Hagi
Roberto Baggio
Joseph Guardiola
Andrea Pirlo
Luca Toni

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
18:27 stradivarius
18 apr - Vai alla news »
Bravo Giordano: "Quelli che si riempiono le tasche alle spalle del paese che affonda" , producendo benessere a se stessi e disagio
18:23 brava
18 apr - Vai alla news »
ecco brava dimettiti.
18:16 stradivarius
18 apr - Vai alla news »
Pasciuti...Lasagna: anche i cognomi degli avversari che ci fanno gol sono un simbolo dell'annata "d'oro" 2014-2015. Da ricordare.
17:47 che finisca
18 apr - Vai alla news »
e in fretta... ripartire da zero, poi magari con un po' di fortuna, tempo e qualche investitore si torna a vedere il calcio che conta. per&o
16:52 schifato
18 apr - Vai alla news »
Ma qualcuno ha capito che il plateatico é stato forzamente messo sul verde pubblico e tagliata la radice di un ulivo secolare !! Mi s
16:18 alla faccia
18 apr - Vai alla news »
alla faccia del bicarbonato! bravo Scalvini… prima moglie ora quest'altra rogna….. un soggetto competente...
16:15 torna ad Amici…
18 apr - Vai alla news »
tutto il resto è noiaaaaa
16:12 SCALVINI DIMETT
18 apr - Vai alla news »
se mi iscrivo ai suoi corsi ed al PD mi da anche a me un lavoro?
Commenti in evidenza
16:54 Aldo Rebecchi
18 lug - Vai alla news »
Rispetto ai commenti letti, circa l’ipotesi che abbia a coordinare lo staff in via di formazione del Sindaco, non per replicare a chi legitt
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
A Brescia arriva la rivoluzione della ceretta con Go Wax
A Milano e in altre capitali mondiali è ormai una “moda” inarrestabile. E da inizio giugno fa tendenza anche a Brescia. Si tratta della ceretta brasiliana, pratica che ha già conquistato dive e donne “normali” in tutto il mondo perché basata su una tecnica che ha quasi del "rivoluzionario" rispetto a quella tradizionale. La "new ceretta" wax è una applicazione a caldo di cera d'api e miele che ha la caratteristica di
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook


       
EDIZIONI 12 | PUBBLICITA' | PI/CF 03327790980 | REA (4) 524873 | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008