Enrica Recalcati

Enrica Recalcati – Brescia

Enrica Recalcati è nata a Milano il 25 maggio 1956, vive a Brescia dal 1976. E’ stata insegnante di nuoto e di educazione fisica, commessa, infermiera, attrice e costumista.

Le sue grandi passioni sono il teatro, l’arte tessile, la scrittura. Ha seguito il seminario “Pratiche di Scrittura” tenuto a Brescia da Dacia Maraini nel febbraio del 1995. Tra le sue pubblicazioni una delle sue prime poesie nel 1980, nella rubrica letteraria di un periodico femminile “Donna”; il racconto “parole sull’acqua” su “Librando”; la lettera in “Ti volevo dire” nel volume strenna delle edizioni Leone; il saggio-testimonianza “La pistola sotto il banco” 2012 edizione Miraggi; i romanzi “Màma” agosto 2014, “Come pesci volanti” nel settembre del 2015 editi da Liberedizioni.

Scrive per le riviste web: di moda e costume “Imore”, per BsNews.it nella rubrica da lei creata “Mostrami una mostra”, e per il periodico “Madre”. Ha collaborato con l’Università Cattolica di Brescia per la stesura del libro, pubblicato nel 2016, in occasione dei quarant’anni del Centro Universitario Teatrale.

Ha partecipato a diversi concorsi letterari, ricevendo alcuni premi che hanno contribuito ad alimentare questa avventura con la penna, tra i quali: nel 2010 Concorso “Parole sull’acqua” indetto dal Comune di Gargnano del Garda, classificandosi al 3°posto assoluto con un racconto inedito “Brescia, 11 novembre 2007”; nel 2011 con la lettera “Un regalo insolito: un fossile perfettamente conservato” si è aggiudicata il premio “Ti volevo dire” indetto dalla casa editrice Leone; vincitrice con il racconto inedito “Settembre 1975”, del “Premio Brescia” promosso dalla rivista “Dodicimesi” e del concorso Simply-Telethon col racconto “L’amore nasce dalle piccole cose”.

Nel Concorso letterario legato all’evento “Affordable Art Fair” a Milano, ha ottenuto la proiezione di un “Pensiero inedito sull’arte”.