Sandro Belli

Alessandro Belli, imprenditore bresciano, sposato, padre di sei figli. Terminato il liceo classico all’istituto Arnaldo, si laurea in Scienze Politiche all’Università Cattolica di Milano, allievo dei professori Gianfranco Miglio, don Luigi Giussani e Francesco Alberoni.

Da sempre appassionato di politica e filosofia, fonda nel 1971 la “Indipendente Studentesca” con obiettivi di “moderazione ed equilibrio nel mezzo della turbinosa vicenda politica sessantottina”. In seguito fonda e presiede l’associazione culturale “Bresciacittagrande”, la Compagnia Teatro del Thè, il Consorzio Produttori Elettrici.

Oggi è amministratore di Ave S.p.A e di alcune altre società, membro della giunta Anie per le Pmi, membro della Deputazione del Teatro Grande, membro dello Staff del sindaco di Brescia, Consigliere dell’associazione “Arte e Spiritualità” e dell’associazione “Amici dei Musei”.

Ha pubblicato nel 1995 il libro “Una nuova via – è possibile una nuova ideologia?” (edizioni EBE), e diversi altri testi. Collabora con alcuni giornali sui temi della città e della politica. Redattore capo di Civicrazia. Ha recentemente scritto testo e musica dello spettacolo teatrale “Noi, un’amicizia che continua”.