Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Venerdì 26 Agosto 2016 - Ore 06:53


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL COMMENTO

Sversamento nel Mella, Rolfi (Lega): urge azione congiunta fra enti e privati

“L'ennesimo caso, ad oggi senza un responsabile, di sversamento abusivo nel Mella, oltre a indignare deve smuovere le istituzioni verso una rinnovata e più incisiva azione per il recupero e la valorizzazione del fiume.” Così ha sostenuto il vice capogruppo della Lega Nord in Regione Lombardia, Fabio Rolfi.

“Ben venga – prosegue Rolfi – l’impegno dei Comuni della valle finalizzato a realizzare il depuratore, opera certamente necessaria, ciononostante serve un impegno in più, sulla scorta anche delle iniziative avviate su altri fiumi lombardi. Occorre rafforzare seriamente l'attività di vigilanza ambientale, oltre a scelte amministrative e di programmazione condivise con tutti gli attori coinvolti. Per questo motivo va rilanciato il ‘Contratto di fiume’, avviato nel 2006 ma mai sottoscritto definitivamente, che conteneva anche azioni profondamente innovative sul versante della programmazione ambientale e urbanistica, anche attraverso l'istituzione di una apposita ‘Agenzia del Mella’ con lo scopo di garantire l'attuazione di tutti gli impegni contenuti nel contratto."

"Queste situazioni, ormai ricorrenti, vanno fermate e per farlo serve un impegno generale; per questo il Contratto di fiume non solo va ripreso e aggiornato, ma anche allargato agli imprenditori, per una piena responsabilizzazione di tutti circa la valenza ambientale e naturale del Mella."

"Bisogna poi aggiungere che i Contratti di Fiume sono stati oggetto di riconoscimento legislativo con il Collegato alla Legge di Stabilità appena approvato dal Parlamento nazionale, ragion per cui è più che mai opportuno sfruttare quest’occasione, rilanciando il lavoro di concertazione interrotto. Lo stato attuale di grave compromissione del fiume, l'inaccettabile clima omertoso che copre ogni sversamento e gli investimenti ingenti che le comunità locali stanno progettando, costituiscono validi motivi per uno sforzo ulteriore. A gennaio – conclude Fabio Rolfi – sottoporrò al Consiglio regionale una mozione per impegnare la Giunta, che ha già promosso e sottoscritto diversi contratti di fiume, a fare altrettanto per il Mella.”











Fonte: Redazione mer 30 dic 2015, ore 14.42
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@DELINQUENTI
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sono le solite persone dell'itaglietta postunitaria che non glien'è mai fregato nulla di niente e di nessuno, solo guadagno e hanno fondato questo stato su questo. Ecco perchè siamo a questi livelli...
sab 02 gen 2016, ore 20.50
Immagine profilo
DELINQUENTI
(UTENTE NON REGISTRATO)
Cominciamo col dire che gli individui che hanno sversato inquinanti nel Mella sono dei DELINQUENTI DI CASA NOSTRA.
sab 02 gen 2016, ore 20.17
Immagine profilo
DELINQUENTI
(UTENTE NON REGISTRATO)
Cominciamo col dire che gli individui che hanno sversato inquinanti nel Mella sono dei DELINQUENTI DI CASA NOSTRA.
sab 02 gen 2016, ore 20.17
Immagine profilo
phamtomas
(UTENTE NON REGISTRATO)
Basterebbe sigillare il tubo di scarico...
ven 01 gen 2016, ore 22.43
Immagine profilo
DELINQUENTI
(UTENTE NON REGISTRATO)
Urge annegare nel Mella questi delinquenti nostrani, altro che le prolisse e vuote parole dei politici.
mer 30 dic 2015, ore 21.38
Immagine profilo
inc.......
(UTENTE NON REGISTRATO)
questi feten.. se beccati si devono fare 10 anni di carcere piu una severissima sanzione se no la sola multa se ne fregano,tra l,altro nn sanno che prima o poi il cancro se lo beccano pure loro ste figli di p......a
mer 30 dic 2015, ore 17.09
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Quale di questi Comuni bresciani a vocazione turistica non hai mai visitato?
Sirmione
Desenzano
Salò
Limone
Tremosine
Ponte di legno
Montecampione
Darfo
Monte Isola
Iseo

Chi vorresti come nuovo rettore dell'ateneo bresciano?
Gian Paolo Beretta (Ingegneria)
Rodolfo Faglia (Ingegneria)
Riccardo Leonardi (Ingegneria)
Maurizio Memo (Medicina)
Alessandro Padovani (Medicina)
Saverio Regasto (Giurisprudenza)
Emilio Sardini (Ingegneria)
Claudio Teodori (Economia)
Maurizio Tira (Ingegneria Civile)

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
06:08 ASSURDO
26 ago - Vai alla news »
Se c'è l'obbligatorietà dell'azione penale non si capisce perchè a questi falsi profughi che arrivano clandestinamente non si applica il rea
00:27 burtulìn
26 ago - Vai alla news »
rassegnati:a parte il mio hai meno commenti di Altobelli
00:07 cittadino
26 ago - Vai alla news »
quanta ipocrisia. l'esponente di un partito che fa dell'accoglienza un cavallo di battaglia dei suoi ideali politici non ha il coraggio (che
21:39 SPERANZA
25 ago - Vai alla news »
Se è vero quanto scritto nella sentenza 348/2007 della Corte Costituzionale che i trattati comunitari, e quelli europei lo sono, hanno come
20:25 wdjgwkfis
25 ago - Vai alla news »
Bisognerebbe riservare lo stesso trattamento al genio padrone dei cani.
20:21 tasse
25 ago - Vai alla news »
E adesso non ricominceranno con le raccolte... Gia' paghiamo l'addizionale pro terremotati sull'acqua che cinsumiamo, poi paghiamo l'8 per m
18:48 bepi
25 ago - Vai alla news »
Ma se la sig.a Magda ha dichiarato di aver comunicato verbalmente a Del Bono in Loggia che sarebbero arrivati.......non avrà inteso Del Bono
17:31 Bravo
25 ago - Vai alla news »
Ora stiamo a vedere: se son rose fioriranno, se son chiacchiere....sarem o alle solite.
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...