Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 26 Settembre 2016 - Ore 05:35


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
23 GENNAIO
manifestazione pro diritti civili

Manifestazione Diritti Civili, Cgil: sostegno alla legge che ci adeguerà alla gran parte d'Europa

Con una nota la Camera del lavoro di Brescia ha annunciato la propria adesione senza riserve e invita i propri iscritti a partecipare alla manifestazione per i diritti civili che si svolgerà a Brescia il prossimo sabato 23 gennaio in piazza Mercato in città a partire dalle ore 15.

La manifestazione, promossa da associazioni e movimenti della società civile, si svolgerà in concomitanza con decine di altre in altrettante città italiane e precede di pochi giorni l'apertura della discussione in Senato sul disegno di legge Cirinnà.

“L'obiettivo dichiarato è sostenere questa legge, senza ulteriori mediazioni al ribasso, per fare in modo che finalmente anche l'Italia si adegui alla legislazione vigente in gran parte dei Paesi europei, riconoscendo dignità e diritti anche a gay, lesbiche e transessuali, cittadini e cittadine di questo Paese, alle loro famiglie, ai loro figli e figlie – si legge nella nota - Affermare - come è stato detto in queste ore - che altre sono le priorità del Paese, a partire dal lavoro, è strumentale.

Che la mancanza di lavoro sia un grave problema è indubbio, ancor più in questi anni di crisi, ma i diritti non sono a somma zero: dare ad alcuni non significa togliere ad altri, né sono in questo caso in contrapposizione. La legge in discussione aggiunge diritti per le centinaia di migliaia di persone che oggi non ne hanno e che vivono con sofferenza questa mancanza ed aiuta la convivenza civile dentro un contesto istituzionale e comunitario di laicità che rispetta le convinzioni etiche e religiose di tutti senza la pretesa di fare gerarchie”.



Fonte: Redazione lun 18 gen 2016, ore 15.19
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Come giudica il lavoro del sindaco di Brescia Emilio Del Bono?
Buono / Molto buono
Positivo
Sufficiente
Non molto positivo
Cattivo / Molto cattivo
Non so

Ha fatto tanto
Ha fatto poco
Ha fatto abbastanza

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
23:53 giorgio s.
25 set - Vai alla news »
SAREBBE BELLO SAPERE COSA NE PENSANO LANDINI O CREMASCHI O QUELLI DELLA CGIL ! MA NATURALMENTE IPOCRITI COME SONO SE NE STANNO ZITTI ZITTI
22:02 Il Sole
25 set - Vai alla news »
Sul Il Sole 24 Ore di oggi parla della chiusura di circa mille sportelli nel corso del 2016. Il Presidente dell’Associazione Banche dichiara
20:46 ........
25 set - Vai alla news »
....mentre a quanto pare per altri ogni occasione è buona per abbaiare alla luna
20:42 srepico
25 set - Vai alla news »
Distorsioni di un sistema normativo flaccido e inadeguato che sottolinea la deriva di una società in oramai in cancrena.
20:13 con la ruspa in
25 set - Vai alla news »
Andiamo a cementare
19:48 @ 18.19
25 set - Vai alla news »
Si, la differenza non è poca: sta nel fatto che uno occupa una posizione di governo (e come lo fa può piacere o meno) e che l'altro non l'ha
18:19 stadivarius
25 set - Vai alla news »
C'è chi comanda in un partito o in un movimento che dir si voglia, e c'è chi, poiché comanda un partito, pretende pure di comandare come C
18:18 stadivarius
25 set - Vai alla news »
C'è chi comanda in un partito o in un movimento che dir si voglia, e c'è chi, poiché comanda un partito, pretende pure di comandare come C
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...