Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Sabato 03 Dicembre 2016 - Ore 16:40


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
LA RICHIESTA AI CITTADINI
inceneritore brescia

Gli ambientalisti lanciano la petizione su Change.org: stop alla terza linea del'inceneritore

Pensata e fortemente voluta da José Savoldi, storica esponente del Comitato Ambiente Città di Brescia che da sempre si batte contro "l'inceneritore più bello del mondo" e il più grande d'Europa, il Coordinamento comitati ambientalisti della Lombardia ha lanciato su Change.org la petizione, diretta al Sindaco di Brescia Emilio Del Bono e a tutto il Consiglio comunale cittadino, perchè si spenga la terza linea del termoutilizzatore e si rispetti il patto con la città.

“Crediamo sia importante che la petizione sia sottoscritta da ogni cittadino bresciano sensibile alla salvaguardia dell’ambiente e, soprattutto, alla difesa del supremo diritto alla salute. In considerazione di quanto il Governo si appresta ad approvare in tema inceneritori, auspichiamo che essa trovi il massimo sostegno, la massima condivisione e un'amplissima platea di sottoscrittori, che vada ben oltre la stretta cerchia della città o della provincia di Brescia – si legge nella nota del Coordinamento - Questa petizione, proprio perché ha per oggetto il più grande inceneritore d'Europa, modello di riferimento per la costruzione di altri che la lobbie inceneritorista attraverso la politica vorrebbe avviare, diventi il vessillo, la bandiera di tutti coloro che si battono in difesa dell'ambiente, come fattore primo della difesa della salute di tutti”.

Per la sua sottoscrizione, fare riferimento al sito del Coordinamento www.comitatiambientelombardia.it oppure direttamente alla pagine change.org relativa alla sottoscrizione https://www.change.org/p/sindaco




Fonte: Redazione lun 01 feb 2016, ore 09.45
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
Bene!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Bella l'iniziativa per chiudere la terza linea dell'inceneritore più grande d'Europa nella città con l'aria impestata di smog.
lun 01 feb 2016, ore 19.10
Immagine profilo
politica= 0
(UTENTE NON REGISTRATO)
A Brescia ha sempre comandato la oligarchia clerical-industrial- finanziaria. I sindaci e la politica dei partiti è sempre stata al loro servizio...i cittadini non contano un piffero ...vedi metro tanto per dire... vedi la distruzione dell'ambiente e della salute..tanto per dire...
lun 01 feb 2016, ore 12.14
Immagine profilo
xè?
(UTENTE NON REGISTRATO)
Massì tanto noi possiamo andare tutti in bicicletta e a piedi per controbilanciare l'effetto dell'inquinamento, no? Bello l'inceneritore, se solo i filtri funzionassero...o se li usassero, perchè costano troppo e nessuno controlla. Infatti nessuno parla dell controllo ARPA sulle emissioni che non funziona da tempo...
lun 01 feb 2016, ore 10.07
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
15:53 a 15.17
03 dic - Vai alla news »
Si spera almeno che gli italiani se le paghino coi loro soldi. Mentre ai falsi profughi chi le paga le prostitute bianche tanto cantate dal
15:17 @???
03 dic - Vai alla news »
VEramente sono i puttanieri bianchi che cercano le prostitute di colore. Sono gli stessi che di giorno se la prendono con gli immigrati e d
13:29 SI
03 dic - Vai alla news »
Farà votare SI' a più persone.
13:27 @8.36
03 dic - Vai alla news »
Quante str....te!
13:26 ???
03 dic - Vai alla news »
Quanto spende l'Italia per dare la prostituta bianca di cui parla il Rapper BELLO FICO , ai clandestini falsi profughi? Tanto per sapere qu
13:21 BENE
03 dic - Vai alla news »
GRAZIE PER LA SIGNIFICATIVA INFORMAZIONE -Gia' si dovrebbe rifiutare sia l'asilo che la protezione sussidiaria o umanitaria in primis agli a
13:04 Ass
03 dic - Vai alla news »
che caso............
10:50 Parolino...
03 dic - Vai alla news »
Intervento realizzabile entro tre anni...o che verrà realizzato entro tre anni ?
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...