Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Venerdì 09 Dicembre 2016 - Ore 16:24


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
CALCINATELLO

imprenditore spara al furgone dei ladri

Imprenditore spara per fermare i ladri: accusato di tentato omicidio

L'imprenditore che sabato 30 gennaio aveva sparato ben undici colpi per evitare che un gruppo di malviventi portasse a termine il furto dello sportello bancomat della filiale Bcc del Garda di Calcinatello non li avrebbe sparati in aria ma ad altezza furgone.

E' quanto emerge in seguito al ritrovamento del furgone abbandonato dai ladri in una cascina abbandonata del paese in seguito alla fuga. I malviventi avevano legato lo sportello dei prelievi al furgone con cavi d'acciaio così da far presa e riuscire a sradicarlo, ma le grida di alcuni vicini di casa hanno messo in allarme l'imprenditore che, armata la pistola ha sparato undici colpi. I testimoni avevano raccontato che si trattava di colpi in aria, mentre il ritrovamento del furgone sembra dire il contrario in quanto gli inquirenti avrebbero trovato tracce di sangue, forse conseguenza della ferita di qualcuno dei malviventi, e fori di proiettile sulla carrozzeria.

I militari avevano subito ritirato l'arma all'imprenditore e l'avevano denunciato per spari in luogo pubblico, ma ora la sua posizione si complica e l'uomo è indagato per tentato omicidio.







Fonte: Redazione gio 04 feb 2016, ore 14.26
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
popo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ha fatto bene. ....
ven 05 feb 2016, ore 22.07
Immagine profilo
Alexa
(UTENTE NON REGISTRATO)
Avrei approvato un paio di colpi in aria a casa sua o in una sua proprietà ma così è tentato omicidio . Giusto condannarlo
ven 05 feb 2016, ore 11.06
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
ven 05 feb 2016, ore 08.55
Immagine profilo
Chi paga?
(UTENTE NON REGISTRATO)
La BCC del Garda provvederà a pagare le spese legali del suo paladino e contribuirà al mantenimento della sua famiglia in caso di condanna? Coloro che lo approvano, si daranno da fare per raccogliere soldi per lui?
ven 05 feb 2016, ore 08.08
Immagine profilo
bravo
(UTENTE NON REGISTRATO)
11 colpi...sangue nel furgone..., che abbiano imparato la lezione i ladri ? certamente uno di loro avrà qualche buco da qualche parte , se ne stava a casa a guardare maria de filippi e ciò non sarebbe successo. lo stato non c'è e quando c'è non è capace di applicare la pena , facile quindi prendersela con l'unico soggetto identificato , lo sparatore , che dal canto mio ha fatto bene.
ven 05 feb 2016, ore 07.30
Immagine profilo
Patagnerie
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma la patagnia non era sicura grazie al governo illuminato dei sodali di Belsito e del tridutur?
ven 05 feb 2016, ore 00.29
Immagine profilo
pericoloso
(UTENTE NON REGISTRATO)
Pericoloso e anche stupido. Spara 12 colpi contro i ladri e pensa di farla franca? É un pirla che non sa quel che fa.
gio 04 feb 2016, ore 22.05
Immagine profilo
Bang!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Lo so che è un pensiero cattivo, ma mi piacerebbe vedere i tifosi dei giustizieri piangere un congiunto colpito "per sbaglio" da qualcuno di questi forsennati. Nel caso in questione, o il tizio è un bugiardo che ha mentito su ciò che ha fatto o è un folle che credeva di sparare in aria e invece tirava sul furgone in fuga che non costituiva alcuna minaccia; già il fatto di vuotare quasi un intero caricatore indica che non si sa controllare. Spero sia messo in condizione di non nuocere.
gio 04 feb 2016, ore 17.56
Immagine profilo
concordo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Concordo con TRACCE, stato di m.... Chi delinque viene tutelato e l'onesti cittadini che vuole difendersi deve pure trovarsi a dover risarcire il ladro oltre che a vari procedimenti penali... L'Italia è diventata una barzelletta e soprattutto è diventato lo stato che tutela i delinquenti... Che schifo
gio 04 feb 2016, ore 17.28
Immagine profilo
tracce
(UTENTE NON REGISTRATO)
E' uno stato di m... quello che tutela più i ladri dei proprietari. A quando l'assicurazione obbligatoria Inail per i lavoratori del crimine?
gio 04 feb 2016, ore 16.05
Immagine profilo
@vero
(UTENTE NON REGISTRATO)
...ma anche da te sapientino. E da me (mio malgrado)
gio 04 feb 2016, ore 15.32
Immagine profilo
vero
(UTENTE NON REGISTRATO)
certo allora tu sei d'accordo che uno si sostituisca alle forze dell'ordine e spari (magari senza saperlo fare) con il rischio di ferire qualcuno che non c'entra nulla. ;Lo staterello di m.... è formato da gente come te, caro mio
gio 04 feb 2016, ore 15.02
Immagine profilo
itamer
(UTENTE NON REGISTRATO)
viviamo in uno staterello xdi Merxda...!!!!!!!!!!! !! W l'imprenditore
gio 04 feb 2016, ore 14.41
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
15:24 Pharmd749
09 dic - Vai alla news »
Hello!
15:21 @Bresciano
09 dic - Vai alla news »
Sono d'accordo: idea pessima, volgare, fuori contesto, rattristante, di cattivo gusto. E poi il trenino ce l'avevamo già e gira semivuoto da
15:14 @@@Sandro
09 dic - Vai alla news »
Belli, legga e ascolti bene questa: ieri Mattarella ha ricevuto il Gruppo parlamentare "Civici e Innovatori", che dal nome potrebbe essere..
15:02 Bresciano
09 dic - Vai alla news »
CHE STR*****TA! Veder e quel coso in giro per il centro, mi rattrista perchè da l'idea di una città provincialotta!
15:00 @5 STELLE
09 dic - Vai alla news »
Se avesse sentito la conferenza stampa dei rappresentanti pentastellati la notte del 4 dicembre da Montecitorio, avrebbe sentito con le sue
13:52 @1030
09 dic - Vai alla news »
Guarda che non sono mica criminali, sono persone che cercano una speranza. E' molto più pericoloso chi, come te, sparge paure ed odio, cont
13:46 a 12.51
09 dic - Vai alla news »
Fino al 1995 tutti avevano il retributivo. Di sbagliato e in dubbio di costituzionalità è che con legge 335/1995 hanno inserito il contribut
12:51 @5 stelle
09 dic - Vai alla news »
Meno male che ai genitori hanno lasciato una parte di retributivo. Cosi almeno riescono ancora ad aiutare i propri figli disoccupati. Altrim
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...