Mercoledì 01 Ottobre 2014 - Ore 22:15


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal Camonica
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
VILLA CARCINA

Entra in piadineria con un coltello in mano e scappa con 150 euro in tasca

Stava chiudendo la piadineria di via Marconi a Villa Carcina in cui lavora quando è entrato un uomo armato di coltello che l’ha minacciata di consegnargli la cassa. Impaurita dalla lama rivolta verso il volto la commessa ventiduenne, residente nel paese valtrumplino, ha aperto la cassa e consegnato al rapinatore i 150 euro che conteneva.Il colpo è stato piazzato lunedì notte, poco prima delle 24. una volta in possesso del “magro” bottino, il malvivente si è dato alla fuga. Alla ragazza non è rimasto altro da fare che lanciare l’allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Nucleo radio Mobile della compagnia di Gardone Val Trompia, ma le prime indagini non hanno portato a nessun esito. Ora non rimarrà che visionare le immagini registrate dalle telecamere di sorveglianza che i militari hanno individuato nella zona.



Fonte: redazione mar 28 feb 2012, ore 16.32
Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo
31

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Renzi propone di tagliare il contributo annuale che le imprese pagano alla Camera di commercio per trasformare questi enti da promotori di iniziative di sostegno dell'economia a gestori dell'anagrafica delle imprese. Secondo te questo contributo:
Diminuto, per lasciare le risorse alle aziende
Mantenuto uguale
Aumentato, per favorire lo sviluppo economico locale

Come dovrebbe essere il nuovo presidente della Camera di commercio di Brescia?
Rappresentare, come oggi, una mediazione tra le associazioni di categoria
Essere un manager che porti nuove competenze e innovazione
Essere un imprenditore di successo

Chi vorresti come prossimo presidente della Camera di commercio di Brescia? (Suggerite i vostri nomi a info@bsnews.it, quando raggiungeranno dieci segnalazioni li troverete qui)
Giuliano Campana
Franco Bettoni
Enrico Mattinzoli
Eugenio Massetti
Narcisa Brassesco Pace
Federico Bani
Beatrice Saottini
Maurizio Casasco
Gianluca Del Barba
Aldo Rebecchi
Alessandro Triboldi

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
21:49 saretta
01 ott - Vai alla news »
Ma sparate al vostro di uccello.
21:46 saretta
01 ott - Vai alla news »
Giusto così!!!!
21:09 PAOLO
01 ott - Vai alla news »
Sono i rischi del mestiere del magistrato. Peccato che non li paghi un'assicurazione, ma la collettività.
20:18 Amici bresciani
01 ott - Vai alla news »
Privatizzare, razionalizzare, (termo)valorizzare.. . quante belle parole! E' il capitalismo, ragazzi, ci siamo dentro e lo respiriamo a pien
19:44 bepi
01 ott - Vai alla news »
Chiacchiere.....ridu rre il carico burocratico per le poche cose che si riescono a vendere.Es armi comuni da sparo con istruttoria passata d
19:40 ALTERNATIVO90
01 ott - Vai alla news »
Brucia te***ni !
19:03 mariolino
01 ott - Vai alla news »
PAZZESCO ..... chissà perchè NOI DI SAN POLO abbiamo il più alto indice di TUMORI : ALFA ACCIAI + INCENERITORE A2A + TA
18:46 sempre peggio
01 ott - Vai alla news »
si si ce lo pagano il disturbo!!! dandoci la multa se non hai i soldi per comperarti un auto euro 5 e sei costretto a girare con una euro1!!
Commenti in evidenza
16:54 Aldo Rebecchi
18 lug - Vai alla news »
Rispetto ai commenti letti, circa l’ipotesi che abbia a coordinare lo staff in via di formazione del Sindaco, non per replicare a chi legitt
PubblicitĂ  elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Bexb, il baratto combatte la crisi. Partendo da Brescia
Nell’Italia della crisi economica e dell'assenza di liquidità c'è chi ha risolto il problema dei conti “semplicemente” tornando indietro di qualche migliaio di anni. Cioè sostituendo la moneta e i bonifici con il baratto. A fare questa scommessa è stata un’innovativa società bresciana, BexB, che nel solo 2013 è riuscita ad alimentare un mercato di scambi del valore complessivo di ben 86 milioni di euro. Affermandosi sempre di pi&u
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook


       
EDIZIONI 12 | PUBBLICITA' | PI/CF 03327790980 | REA (4) 524873 | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008