Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 07 Dicembre 2016 - Ore 21:15


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL COMMENTO

Rolfi (Lega) su classifica ecosistemi: situazione peggiorata da quando governa Del Bono

"Non si può dire che del Del Bono non abbia rispettato la promessa contenuta nel suo slogan alle ultime elezioni comunali: l'aria è cambiata per davvero, purtroppo in peggio." Questo il commento di Fabio Rolfi, vice capogruppo della Lega Nord al Pirellone, sui dati riferiti a Brescia contenuti nel rapporto annuale di Legambiente "Ecosistema urbano 2015".

"C'è poco da essere allegri infatti, i numeri dipingono una realtà a tinte fosche per la città di Brescia. I dati contenuti nel dossier di Legambiente sono impietosi: la Leonessa è 79esima su 104 città nella classifica italiana, per quanto concerne il dato complessivo sull'ecosistema urbano, una miscellanea che comprende molti fattori, fra i quali l'inquinamento, il consumo dell'acqua e la raccolta differenziata. la nostra città trova posto nell'ultima parte dell'elenco, insieme a diversi centri del Sud, gli stessi che generalmente non brillano per attenzione all'ecosistema urbano."

"Va inoltre evidenziato - prosegue Rolfi - come la situazione sia peggiorata nel corso del tempo. Il rapporto del 2011, riferito ai dati del 2010, delineava un quadro nettamente migliore rispetto alla situazione odierna, ponendo Brescia a metà classifica (22esimo posto), fra le città di medie dimensioni, con un indice di qualità ambientale all'incirca del 50%, contro il 45% attuale. A quanto pare - chiosa Rolfi - il centro-sinistra che governa la città, è campione di ecologismo solo a parole, i numeri infatti dimostrano tutt'altro scenario."


 






Fonte: Comunicato Stampa lun 26 ott 2015, ore 15.20
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@DOMANDE
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma che c'entra con l'argomento?
gio 29 ott 2015, ore 16.58
Immagine profilo
@CENSURIAMO????
(UTENTE NON REGISTRATO)
Quando comandano i sinistri l'inquinamento non c'è più. C'è solo quando comanda la destra, non lo sai? E' tutta una questione di percezione...
gio 29 ott 2015, ore 16.57
Immagine profilo
@stradivarius
(UTENTE NON REGISTRATO)
Nessuno ha mai pensato all'ambiente: ricordo le sparate di Brunelli e altri assessori del passato. I sinistri hanno gettato fumo negli occhi degli elettori disattenti con la famigerata ecologica metropolitana: basta vedere il traffico cittadino e ti rendi conto non solo del debito mostruoso che hanno fatto ma anche di come sia stata sottratta utenza al mezzo pubblico, non a quello privato (magari la tangenziale est invece della metro avrebbe tolto traffico dalla città). C'è una differenza fra la destra e la sinistra: la prima non nasconde di privilegiare il mezzo privato e l'edilizia, la seconda invece si continua a vantare a parole di essere ecologista, nei fatti è palanchista, come i sinistri. Il pgt di oggi ha stralciato molti progetti edificativi per il semplice fatto che più nessuno costruisce, visto l'invenduto. E' più conveniente oggi per un proprietario di terreni classificarlo come agricolo che edificabile, come è più conveniente abbattere strutture vetuste invece di lasciarle e pagare fior di Imu Tasi. Al verde non ha pensato nè pensa nessuno. E le periferie della città (40-50-60 anni fa) ampiamente lo dimostrano, il mostro che le amministrazioni del passato hanno creato...
gio 29 ott 2015, ore 16.54
Immagine profilo
CENSURIAMO?????
(UTENTE NON REGISTRATO)
PER LA SERIE CERVELLI ALL'AMMASSO. Per i sinistri l'ambiente è sano a prescindere anche se i dati di LEGAMBIENTE dicono il contrario, basta che chi governa sia di sinistra. Geniali, modesti e ...........
gio 29 ott 2015, ore 16.24
Immagine profilo
CENSURIAMO?????
(UTENTE NON REGISTRATO)
PER LA SERIE CERVELLI ALL'AMMASSO. Per i sinistri l'ambiente è sano a prescindere anche se i dati di LEGAMBIENTE dicono il contrario, basta che chi governa sia di sinistra. Geniali, modesti e ...........
gio 29 ott 2015, ore 16.24
Immagine profilo
CENSURIAMO ???
(UTENTE NON REGISTRATO)
PER LA SERIE CERVELLI ALL'AMMASSO. Per i sinistri l'ambiente è sano a prescindere anche se i dati di LEGAMBIENTE dicono il contrario, basta che chi governa sia di sinistra. Geniali, modesti e ...........
gio 29 ott 2015, ore 16.22
Immagine profilo
CENSURIAMO ???
(UTENTE NON REGISTRATO)
PER LA SERIE CERVELLI ALL'AMMASSO. Per i sinistri l'ambiente è sano a prescindere anche se i dati di LEGAMBIENTE dicono il contrario, basta che chi governa sia di sinistra. Geniali, modesti e ...........
gio 29 ott 2015, ore 16.22
Immagine profilo
DOMANDE
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma recentemente è forse successo qualcosa di penalmente rilevante in Regione Lombardia ? Del tipo arresti o altro. O i giornali hanno raccontato tutte bugie ? Ne sanno qualcosa i consiglieri regionali bresciani ?
mar 27 ott 2015, ore 18.03
Immagine profilo
FOTO VERDI
(UTENTE NON REGISTRATO)
Due fotografie di Bordonali e una sola di Rolfi oggi su bs news. Per la parità dei sessi aggiungerne subito un'altra di Rolfi.
mar 27 ott 2015, ore 17.26
Immagine profilo
Italiano
(UTENTE NON REGISTRATO)
Brescia è sempre stata un cesso . La giunta Rolfi/ Paroli (che non contava nulla) ha peggiorato ancora di più la situazione . Cesso su cesso .
mar 27 ott 2015, ore 14.04
Immagine profilo
stradivarius
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ancora più clamoroso dello spot della Bordonali, quello dell'ex Vicesindaco Rolfi. Sa benissimo che l'incidenza di attività, decisioni, prese d'atto, indicazioni, delibere assunte dalla Giunta o votate in Consiglio dal 2008 al 2013 sul tema ambientale a Brescia è stato pari a zero. Anzi, non vi è proprio traccia di nulla se non, al contrario, aver pensato di devastare ulteriormente il derelitto territorio cittadino con un PGT fatto di altro inutile cemento e progetti inquietanti come le compensazioni residenziali per la follia della Cittadella dello Sport o il parchegio sotterraneo sotto il Castello. In quanto al nulla totale sui temi dell' inquinamento di acqua, aria, suolo, se Rolfi ha la memoria corta si rivolga al suo Assessore di riferimento di allora, la Sig.ra Vilardi. Così stendiamo un velo pietoso sull' ecologismo (cone lo chiama Rolfi) della sua precedente amministrazione.
lun 26 ott 2015, ore 21.12
Immagine profilo
fanfa
(UTENTE NON REGISTRATO)
Se l'anno scorse eravamo all'80' posto ed ora al 79' vuol dire che siamo migliorati di un posto. Non é molto, ma meglio di quando c'era il fanfarone.
lun 26 ott 2015, ore 21.08
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
21:04 RISORSE
07 dic - Vai alla news »
giovani profughi in cerca di lavoro e di una vita migliore vittime di una cospirazione a sfondo razziale
20:56 RISORSE
07 dic - Vai alla news »
ditta straniera specializzata in trasporti rapidi braccata da agenti razzisti
20:47 RISORSE
07 dic - Vai alla news »
boom di imprese straniere nel bresciano...
20:37 RISORSE
07 dic - Vai alla news »
prodigi della società multietnica e della globalizzazione
19:13 A 18.26
07 dic - Vai alla news »
Certo che i furti ci sono sempre stati, ma con l'immigrazione sono aumentati perchè si sono aggiunti a quelli autoctoni già mal digeriti. Co
18:55 ORIO
07 dic - Vai alla news »
a 17.54 e 1826 - L'intelligenza bisogna possederla per poterla schiaffeggiare. Se ancora non avete capito in quale letamaio l'immigrazione c
18:28 castriota
07 dic - Vai alla news »
castrazione chimica
18:26 @NONNA
07 dic - Vai alla news »
Enciclopedia Treccani: Xenofobia (da ξέν&# 959;Ϛ, straniero, e ϕόβ&# 959;Ϛ, paura) significa paura d
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...