Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Martedì 06 Dicembre 2016 - Ore 06:53


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IN REGIONE
Alessandro Sala

Non passano le semplificazioni sulle norme della caccia, Sala (Lista Maroni): occasione persa

«Nel nostro lavoro ci devono essere le ragioni della mente ma anche quelle del cuore, le passioni che si trasmettono ai figli. Mi domando che senso abbia insistere con norme farraginose, contorte e difficili da realizzare. Oggi si è persa un'occasione per poter cacciare con più libertà e meno vessazioni»: così il consigliere regionale del Gruppo "Maroni presidente" Alessandro Sala dopo la bocciatura, con voto segreto, dell'emendamento a sua firma ad un articolo del progetto di legge di semplificazione negli ambiti economico, sociale e territoriale.

 

Il voto in Aula era stato preceduto da un'accesa discussione in commissione sull'emendamento in questione, ovvero la possibilità per i cacciatori di usufruire gratuitamente, dalla terza domenica di ottobre di ogni stagione venatoria, di un pacchetto di dieci giornate fruibili in tutti gli ambiti territoriali, o nella zona di minor tutela dei comprensori alpini  della regione, per la caccia alla selvaggina migratoria esclusivamente da appostamento temporaneo, anche con l'uso di richiami vivi e del cane da ferma.

«Negli ultimi vent'anni la tematica venatoria è andata complicandosi e il mondo della caccia è stato penalizzato a più riprese - lamenta Sala -. Penso alla chiusura dei roccoli, al complicato meccanismo di utilizzo della banca dati dei richiami, imposto da una normativa sempre più restrittiva, alle deroga cancellate. Siamo, poi, l'unica regione ad avere un tesserino venatorio che è un quaderno, un libro, che va compilato con estrema cura e conservato intatto. Per non parlare del cumulo di tasse. Che cosa dobbiamo fare ancora noi cacciatori per poter cacciare?».

Nel suo intervento in Aula prima del voto, il consigliere della Lista Maroni aveva sottolineato l'importanza degli altri emendamenti approvati, volti a semplificare l'elezione del presidente dei Comprensori alpini (CA), a ridurre il numero dei componenti dei comitati di gestione degli Ambiti territoriali di caccia (ATC), a consentire il recupero della selvaggina acquatica con l'utilizzo del natante con motore fuoribordo e a permettere di cacciare in più ambiti territoriali anziché solo in quello di residenza. «L'emendamento da me presentato - conclude Alessandro Sala - era una possibilità in più per contrastare le tante vessazioni e una semplificazione in termini di libertà venatoria sul territorio. Forse non si è tenuto nella giusta considerazione che si parlava di selvaggina migratoria, non stanziale, quindi non si modificavano i piani di gestione di ATC o CA per la selvaggina stanziale. Inoltre la migratoria si caccia in un periodo  di non riproduzione della stanziale e perciò non reca  disturbo a quest'ultima. Il Consiglio - ribadisce - ha perso un'occasione».



Fonte: Comunicato Stampa mer 28 ott 2015, ore 10.36
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
sala....me
(UTENTE NON REGISTRATO)
Il giochino gli è riuscito solo in parte; presenta un emendamento che sa bene non passerà mai, ma lui da eroe qual'e non si preoccupa ,perché se lo bocciano ,i cattivi sono gli altri e lui andrà a chiedere i voti a quei co.......in che gli hanno dato credito. Ormai lo sanno anche i bambini che questa è la sua cifra di comportamento. Oggi è con la Lista Maroni che gli è servita per l'elezione ieri con forza Italia ieri ancora con i repubblicani e prima ancora con i liberali .Come si vede Sala è coerente con ...se stesso e con gli ambiti di caccia,infatti lui vorrebbe andare in tutti come in politica.
mer 28 ott 2015, ore 20.31
Immagine profilo
stradivarius
(UTENTE NON REGISTRATO)
Niente da aggiungere: sui temi specifici della caccia, Sala è il Pico della Mirandola vivente. Purtroppo per lui, tutta quella fauna di cui si occupa sta piano o scemando (stanziale) o cambiando rotte (migratoria), come ben sanno i cacciatori che vanno all'estero (soprattutto Slovenia, Croazia e Albania) e tornano sempre più spesso con i carnieri semivuoti. Troppi cambiamenti, non solo climatici, e l'ecosistema si è stravolto.
mer 28 ott 2015, ore 19.00
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
mer 28 ott 2015, ore 14.25
Immagine profilo
x Sala
(UTENTE NON REGISTRATO)
Grandissima figura barbina del consigliere regionale. Disastro amministrativo secondo solo alla caduta della sua amministrazione comunale a Palazzolo S/O.
mer 28 ott 2015, ore 13.40
Immagine profilo
Ahahahahah!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ahahahahahahah! Se vi piacciono gli animali fate birdwatching invece di ucciderli.
mer 28 ott 2015, ore 12.11
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
06:34 @legadovesei?
06 dic - Vai alla news »
mi rivolgo all' amico che per qualunque avvenimento di cronaca nera sempre si firma ."..rolfi la bordonali beccalossi non hanno niente da di
05:00 maria annette
06 dic - Vai alla news »
State pensando di ottenere assistenza finanziaria, se si è in serio bisogno di prestiti urgenti, se state pensando di iniziare la propria at
03:47 marian
06 dic - Vai alla news »
Avete bisogno di un prestito tra privati per far fronte a difficoltà finanziarie e finalmente fuori dell'impasse causata dalle banche per il
00:00 RenatoBS
06 dic - Vai alla news »
18-35 enni generazione dell'usa e getta. Non mi piace il governo? lo butto via e avanti il prossimo. E così all'infinito ogni 12 mesi…"perch
23:43 Eureka !
05 dic - Vai alla news »
Sconfiggere il populismo di destra con uno nuovo di sinistra ? Finalmente capisco come hanno fatto i pentastellati ad essere primi nei cons
23:38 Acli & Belli
05 dic - Vai alla news »
Tosti questi delle ACLI e tosto pure Belli: consigliano ai governi che verranno di riproporre pari pari il percorso pseudo-riformista che ha
23:38 @@@@@@
05 dic - Vai alla news »
bravi continuate a sperare che adesso viene il bello
22:51 @RenatoBS
05 dic - Vai alla news »
Ehi, Renatino, guardi che il 75% dei giovani dai 18 ai 34 anni ha votato NO al referendum (sono stati voti decisivi) perchè tutte le mattine
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...