Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Martedì 06 Dicembre 2016 - Ore 03:55


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
VERSO LA RIFORMA

Scuola, a febbraio il progetto della Provincia per passare alla settimana corta

Il Broletto annuncia entro quattro mesi la stesura del progetto “settimana corta” per le scuole bresciane, vale a dire criticità e punti di forza che dovranno essere attentamente valutati dalla Provincia di Brescia per fare in modo che il cambiamento generi le minori difficoltà possibili per studenti, insegnanti e famiglie in generale.

Il presidente Mottinelli si è seduto al tavolo della discussione con i dirigenti scolastici e i rappresentanti degli istituti superiori per il primo vertice sul progetto. Entro febbraio, anche sulla scia delle segnalazioni raccolte, la Provincia renderà noto il piano che dovrebbe prevedere più ore di lezione dal lunedì al venerdì (con ore da 50 minuti) e il sabato libero per gli studenti.

Resta da capire come verranno adeguati i servizi di trasporto e le mense scolastiche. L'obiettivo è quello di risparmiare 1,5 milioni di euro, che verranno investiti proprio per i capitoli criticità.



Fonte: mar 03 nov 2015, ore 17.18
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@@?????????????
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non dimentichiamo nemmeno le "intelligenze" delle illuminate Giunte di centrodestra guidate dal forzista Cavalli...
ven 06 nov 2015, ore 14.10
Immagine profilo
@ ??????????
(UTENTE NON REGISTRATO)
Adesso gli improvvisati sarebbero quelli del PD? Vorrei ricordare alcune "intelligenze" che stavano seduta nella illuminata giunta provinciale di Molgora.
ven 06 nov 2015, ore 12.20
Immagine profilo
valex
(UTENTE NON REGISTRATO)
Una cavolata all'italiana. ...Speriamo che non passi...
ven 06 nov 2015, ore 12.05
Immagine profilo
@cialtronate
(UTENTE NON REGISTRATO)
Battaglia dle PD ? La Provincia di Brescia non ha una Giunta come organo esecutivo (in base alla nuova legge del 2014 sulle provincie) ma è guidata da un Presidente e da sedici consiglieri, non eletti dal popolo, bensì nominati da sindaci e consiglieri comunali, senza maggioranze o minoranze. Un'ammucchiata generale che vede tutti appassionatamente impegnati nel nulla, con poche competenze e ancor meno risorse. Il Presidente è del PD, i consigliri sono: 6 del PD, 3 di Forza Italia, 1 del NCD, 2 della Lega, 2 riconducibili a Liste civiche di centrosinistra e 2 di centrodestra. La battaglia sulla Buona Scuola vede tutti i partiti responsabili, in negativo, un po' come in Italia negli ultimi vent'anni con i vari ministri: se li ricorda D'Onofrio, Berlinguer, De Mauro, Moratti, Fioroni, Mussi, Gelmini, Profumo e più di recente le signore Carrozza e Giannini ?
mer 04 nov 2015, ore 17.33
Immagine profilo
Cialtronate
(UTENTE NON REGISTRATO)
Continua la battaglia del PD sulla Buona Scuola. Oh ce l'hanno messa tutta a prenderci per il...
mer 04 nov 2015, ore 15.24
Immagine profilo
Nuovi orologi
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ore di 50 min !?! Hanno intenzione anche di modificare tutti gli orologi? A parte gli scherzi (ma non troppo) complimenti a chi investe sempre meno sul futuro e sui giovani che lo dovranno vivere. Un papà che ama i sui figli
mer 04 nov 2015, ore 14.51
Immagine profilo
Bella roba
(UTENTE NON REGISTRATO)
La scuola italiana è già abbastanza disastrata. Non c'era alcun bisogno di darle questo ulteriore colpo. Il messaggio che sottintende è catastrofico. La scuola è in subordine a tutto.
mer 04 nov 2015, ore 10.02
Immagine profilo
stradivarius
(UTENTE NON REGISTRATO)
Come al solito si parte dal taglio della spesa pubblica per poi per inseguire a ritroso un progetto che coinvolge migliaia di studenti e famiglie, ne determina cambi di orari e di gestione della vita quotidiana ed ha ripercussioni sull'organizzazione della macchina scolastica già messa a dura prova per tanti motivi. Ma guradando al progetto targato Mottinelli, ci viene in mente come la Germania, che per decenni considerammo poco attenta alla crescita culturale del Paese, proprio negli anni dalla crisi ad oggi abbia invece speso più denaro pubblico solo nei capoitoli dell'istruzione, della ricerca, della cultura in generale. E, sul tema, il confronto con l'Italia è impietoso.
mer 04 nov 2015, ore 09.49
Immagine profilo
???????????????
(UTENTE NON REGISTRATO)
Per fare un piacere alla Provincia ancora meno ore di lezione per materia; Che razza di scuola abbiano in testa questi scatenati improvvisatori del PD lo sa solo il precoce analfabetismo di ritorno!!!
mar 03 nov 2015, ore 22.25
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
03:47 marian
06 dic - Vai alla news »
Avete bisogno di un prestito tra privati per far fronte a difficoltà finanziarie e finalmente fuori dell'impasse causata dalle banche per il
00:00 RenatoBS
06 dic - Vai alla news »
18-35 enni generazione dell'usa e getta. Non mi piace il governo? lo butto via e avanti il prossimo. E così all'infinito ogni 12 mesi…"perch
23:43 Eureka !
05 dic - Vai alla news »
Sconfiggere il populismo di destra con uno nuovo di sinistra ? Finalmente capisco come hanno fatto i pentastellati ad essere primi nei cons
23:38 Acli & Belli
05 dic - Vai alla news »
Tosti questi delle ACLI e tosto pure Belli: consigliano ai governi che verranno di riproporre pari pari il percorso pseudo-riformista che ha
23:38 @@@@@@
05 dic - Vai alla news »
bravi continuate a sperare che adesso viene il bello
22:51 @RenatoBS
05 dic - Vai alla news »
Ehi, Renatino, guardi che il 75% dei giovani dai 18 ai 34 anni ha votato NO al referendum (sono stati voti decisivi) perchè tutte le mattine
22:35 Stellante
05 dic - Vai alla news »
Bravo, Piovanell: si aggrega nmentalmente al pensiero pentastellato, dice le stesse cose soprattutto su autorefernzialità, privilegi, lontan
22:10 RenatoBS
05 dic - Vai alla news »
E intanto nonno berlusca torna in campo vigoroso e pimpante come ai bei tempi. UN APPLAUSO A CHI HA VOTATO NO, grazie di cuore per questo tr
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...