Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



04 Dicembre 2016 - Ore 15:18


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
LA DENUNCIA DEL SINDACATO
polizia

Mancano i fondi, gli agenti di polizia comprano di tasca loro i codici aggiornati

L’estate scorsa, visto che il Dipartimento della Polizia di Stato aveva fornito, per l’uniforme estiva, solamente due magliette polo per tutta la stagione, il sindacato autonomo (Sap) aveva attivato una convenzione per consentire agli iscritti l’acquisto a prezzi scontati di altre maglie. E ancor prima, nel dicembre del 2014, in una conferenza alla presenza del Segretario Nazionale Generale Gianni Tonelli, veniva consegnato a tutti gli iscritti SAP una Spy-pen per garantire maggior trasparenza e cristallizzare con delle immagini l’attività che ogni poliziotto svolge ogni giorno.

Oggi, la stessa cosa accade per i i codici (Codice penale e di Procedura Penale – Il nuovo Codice della Strada). "A causa della cronica mancanza di fondi - fa sapere il Sap  di Brescia - l’amministrazione omette di dotare gli operatori di Polizia degli strumenti indispensabili per poter svolgere nel migliore dei modi il proprio lavoro; il Sap sembra riuscire dove lo Stato fallisce e per alleggerire le difficoltà quotidiane dei poliziotti ha stipulato una convenzione Nazionale con una nota casa editrice, per l’acquisto dei codici aggiornati con le ultime modifiche legislative. Infatti, è stato permesso ad ogni singolo operatore di Polizia che ne faccia richiesta, di poter acquistare i codici ad un prezzo convenzionato, questo sempre per sopperire alle mancanze dell’amministrazione".

La Sap ribadisce come sia necessario far conoscere la situazione a tutti i cittadini che hanno diritto ad essere tutelati: “facciamo un banale esempio: è come se ad un chirurgo venisse negata, per mancanza di fondi, la fornitura del bisturi e questi, per poter operare, debba procedere con l’acquisto in proprio. L’iniziativa ovviamente provocatoria, ha avuto un enorme risalto interno. Questi elementi dimostrano come i tagli indiscriminati, compiuti negli ultimi anni dai “ragionieri di Stato”, abbiano colpito l’apparato della Sicurezza in maniera irragionevole, creando questi paradossi”.   



Fonte: Comunicato Stampa mer 04 nov 2015, ore 12.55
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
Mah...
(UTENTE NON REGISTRATO)
Molti, per lavoro, sono obbligati a vestire in giacca cravatta, guadagnano molto meno di un poliziotto ma il loro datore di lavoro non ci pensa proprio a pagare vestiario o a fornirlo; comunque rimane sacrosanto che ai lavoratori delle Forze dell'Ordine almeno le divise siano regolarmente fornite. Per il nuovo codice della strada, basta scaricarselo dalla rete ed ecco risolto il problema; si trovano anche file contenenti solo le novità. Basta mettersi un PDF sul cellulare ed ecco fatto. Sono tanti i lavoratori dello Stato e di altri enti che lavorano tra mille difficoltà, se poi il SAP vuol fare demagogia, si accomodi pure.
mer 04 nov 2015, ore 18.23
Immagine profilo
@ALTERNATIVO90
(UTENTE NON REGISTRATO)
Forse hai le idee un pò confuse...le cooperative sfruttano l'accoglienza per arricchirsi, a proporre contratti illegali e sottopagati sono le imprese (private) che li assumono.
mer 04 nov 2015, ore 14.31
Immagine profilo
ALTERNATIVO90
(UTENTE NON REGISTRATO)
Chiudiamo le ca**o di cooperative ! Non se ne può più di queste società magna magna che sfruttano gente disperata con contratti illegali e sottopagati. MAFIOSI !
mer 04 nov 2015, ore 13.39
Immagine profilo
@IL GATTO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sarà contento il tuo amico che paga 5 euro all'ora per lavorare la domenica!
mer 04 nov 2015, ore 13.35
Immagine profilo
IL GATTO
(UTENTE NON REGISTRATO)
E intanto Renzi e Alfano ingrassano cooperative per accoglimento giaurotti...che tristezza
mer 04 nov 2015, ore 13.26
Immagine profilo
NON HO PAROLE
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sempre al fianco della polizia....oltre a rischiare quanto rischiano tutti i giorni per noi, oltre a prendere uno stipendio misero in confronto a quello che fanno devono subire tagli etc etc.......che schifo veramente
mer 04 nov 2015, ore 13.03
Immagine profilo
APE
(UTENTE NON REGISTRATO)
E intanto la casta ingrassa .... che schifo!!
mer 04 nov 2015, ore 12.59
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
15:12 @ 14.26
04 dic - Vai alla news »
Se ti fai riconoscere ci rendi possibile controllare: quando erediti la casa della nonna, te la facciamo sequestrare. Facciamo così?
15:08 ORIO
04 dic - Vai alla news »
a 13.03 - E' appena il caso di ricordare che non solo l'Italia si affaccia sul Mediterraneo, ma anche la Francia ed anche la Spagna, e poi c
15:01 ORIO
04 dic - Vai alla news »
a 12.54 - Non perdete mai voi di sinistra il vizietto di distorcere la verità. E la verità sulla guerra di Libia è scritta ormai indelebilme
14:59 ILVO
04 dic - Vai alla news »
l'affluenza spinge il sì...
14:58 Limbo
04 dic - Vai alla news »
che m....
14:54 @Sandro
04 dic - Vai alla news »
Si richiamano tutti al civismo, ma solo nel nome: si è risposto da solo. Lei che è un saggio (di del Bono) faccia un bella tessera del PD e
14:50 @Sandro
04 dic - Vai alla news »
Che non la convincano gli unici per bene in Italia, non ci meraviglia. Ma, non le pare tutto falso ? Una cernita ? Parli chiaro, lo dica : l
14:40 a 14.26
04 dic - Vai alla news »
Non penso proprio che la Signora di Parma voglia entrare in una casa di proprietà altrui occupandola. Lei vuole una casa popolare che gli vi
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...