Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



22 Gennaio 2017 - Ore 06:49


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
LA RICHIESTA

Rolfi (Lega): Expo terminato, gli agenti restino in Lombardia

“Nel giugno 2015 il Consiglio regionale ha approvato una mozione che chiede di trattenere in Lombardia le Forze dell’ordine eccezionalmente stanziate sul nostro territorio per Expo. Non si tratta di numeri da poco: si parla infatti di circa 2500 unità, che andrebbero a colmare parzialmente le carenze dell’organico, denunciate dagli stessi agenti di polizia e causate dai tagli di questo governo.” Così Fabio Rolfi, vice capogruppo della Lega Nord al Pirellone, in merito alle forze dell’ordine stanziate presso Expo 2015.

“Adesso che Expo è terminata – prosegue Rolfi – attendiamo risposte in questo senso da Renzi. Ci auguriamo che, fra una passerella e l’altra in vista della campagna elettorale milanese, chi di dovere trovi il tempo per attuare questa operazione. L’impiego degli agenti, in parte assunti specificatamente per l’Esposizione universale, sarebbe quanto mai utile in termini di sicurezza, in particolare in una situazione dove le assenze dello Stato stanno favorendo un clima da far west, con cittadini che si trovano costretti, giustamente, a doversi difendere da soli”.

“Considerato infine che la mozione in questione era stata approvata all’unanimità, sarebbe auspicabile che anche il Pd lombardo, oltre a sfruttare Expo per meri fini politico-propagandistici, si attivi presso il suo Governo per arrivare a un risultato realmente utile – conclude Fabio Rolfi – per i cittadini della nostra Regione.”





Fonte: Redazione gio 05 nov 2015, ore 10.24
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
Manette a Milan
(UTENTE NON REGISTRATO)
Almeno su questo articolo ci hanno risparmiato l'ennesima foto di Rolfi, dal quale attendiamo da oltre un mese un bel comunicato stampa in merito ad un eccellente arresto di un politico della Regione Lombardia, e che mi pare tutt'ora gradito ospite delle patrie galere.
gio 05 nov 2015, ore 21.21
Immagine profilo
@manette
(UTENTE NON REGISTRATO)
Forse il titolo doveva essere "...gli agenti ar-restino in Lombardia...
gio 05 nov 2015, ore 20.44
Immagine profilo
MANETTE
(UTENTE NON REGISTRATO)
C'è in vista qualche altro arresto di politici lombardi come successo recentemente ?
gio 05 nov 2015, ore 18.51
Immagine profilo
Mah...
(UTENTE NON REGISTRATO)
Incredibile che un esponente di un partito (Lega Nord) che ha governato per anni, esprimendo anche il Ministro degli Interni, si lamenti di fantasiose "carenze di organico" nelle Forze dell'Ordine! Ricordiamo che il numero di agenti in rapporto al numero di cittadini in Italia è il più alto d'Europa, quindi è solo questione di cattiva gestione delle forze disponibili. Mettano Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Forestali, polizie locali e tutta l'incredibile pletora di corpi esistenti in Italia (ovviamente tutti con i loro comandi separati, le loro gerarchie ben stipendiate, i loro centri di spesa...) in grado di lavorare senza inutili doppioni, coordinate le forze distribuendole opportunamente sul territorio, levate dagli uffici personale pagato per portare una divisa e un'arma ma che deve passare le giornate a timbrare scartoffie sostituendolo con impiegati civili e vedrete che quanto c'è è molto più che sufficiente.
gio 05 nov 2015, ore 12.34
Immagine profilo
RinoBS
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non serve a niente ed è pure costoso riempire le strade di poliziotti se poi i delinquenti vengono rimessi subito in libertà grazie alle leggi iper-garantiste promosse dagli ultimi governi.
gio 05 nov 2015, ore 12.08
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
01:33 goitesemulte
22 gen - Vai alla news »
restituite i soldi delle multe sulla goitese!
23:59 @Sandro
21 gen - Vai alla news »
Ecco, quando è riuscito a riunire anche un solo tavolo tecnico per coordinare le società pubbliche e poi quelle private perchè poi coordinin
22:21 Sandro
21 gen - Vai alla news »
Questo anonimo con anima contabile!!? Giusto elaborare dei budget di spesa, ma prima si deve concordare chi partecipa all'operazione. Nel ca
22:17 @@considerazion
21 gen - Vai alla news »
Forse il signore che denigra come la peggiore in assoluto la giunta Paroli ha la memoria corta o non era nato, quando avevamo le giunte Pane
22:16 @hammurabi
21 gen - Vai alla news »
326,26 euro il 17/10/2014. Per la precisione.
22:12 hammurabi
21 gen - Vai alla news »
Scalvini chi? Quello che va alla marcia della pace e poi si fa rimborsare il viaggio dal comune di Brescia?
20:55 Una
21 gen - Vai alla news »
foto di mottinelli senza la fascia? Orrore!
20:52 SE
21 gen - Vai alla news »
è una missione spetta il rimborso spese.
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...