Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



04 Dicembre 2016 - Ore 02:58


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL COMMENTO
fabio rolfi

Rolfi (Lega): Brescia città insicura, chi dovrebbe agire sordo agli appelli

“Dai due pizzaioli assassinati da concorrenti pachistani, passando per il povero pensionato bresciano multato dal Comune perché chiedeva elemosina, fino ad arrivare all'aspirante profugo che spaccia droga di fronte a un oratorio. Questa è l'immagine che sta dando Brescia di se negli ultimi mesi al resto del Paese: una città ingrigita, in piena decadenza, insicura, dove l'ultimo arrivato può approfittare della solidarietà dei bresciani vendendo droga ai ragazzini, proprio mentre i genitori di questi ultimi gli pagano vitto e alloggio." Questo il duro bilancio del vice capogruppo leghista al Pirellone, Fabio Rolfi, sulla situazione sicurezza a Brescia.

“Servirebbe – prosegue Rolfi – un deciso cambio di passo. Occorre maggiore fermezza amministrativa, anche nella gestione dell'immigrazione. Fatti come questi generano disorientamento, oltre che giustificata indignazione. Purtroppo però, chi di dovere si è dimostrato sordo agli appelli della Lega, che aveva messo in guardia dal prendere sottogamba certi fenomeni. Continuando a pontificare accoglienza indiscriminata e ostentando mal celato menefreghismo sul tema della sicurezza – conclude il vice capogruppo leghista – episodi come questi si ripeteranno in continuazione.”



Fonte: Redazione gio 05 nov 2015, ore 16.52
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@stradivarius
(UTENTE NON REGISTRATO)
Concordo. Ma in Lega non vige libertà di opinione e nemmeno viene dato spazio a chi vuole fare. Tutto è accentrato ai pochi capetti che si sono imposti dispoticamente. E questa è storia...
ven 06 nov 2015, ore 09.23
Immagine profilo
stradivarius
(UTENTE NON REGISTRATO)
Adesso siamo stufi: se quotidianamente interviene criticamente su tematiche locali di Brescia, Rolfi poteva benissimo restare ad occuparsene qui in città dove nel 2013 è stato eletto dal popolo come consigliere comunale nele file del suo partito insieme all'altra che pontifica ogni giorno sugli stessi temi, cioè la Bordonali. Entrambi invece si sono dimessi per catapultarsi in Regione Lombardia e, speriamo, non solo per i circa 7 mila euro al mese (!) di differenza tra una e l'altra presenza nelle Istituzioni. Chi dovrebbe agire a Brecsia, dall'opposizione, sono i suoi gregari Tacconi e Gallizioli.
gio 05 nov 2015, ore 23.44
Immagine profilo
@MANETTErimbors
(UTENTE NON REGISTRATO)
Quando si entra nel giro dell'italietta formatasi 150 anni fa nessuno si salva, ormai è matematico. Come è matematico chi ci rimette: la gente di tutta la penisola!
gio 05 nov 2015, ore 22.45
Immagine profilo
rimborsi
(UTENTE NON REGISTRATO)
Bossi accusa Maroni e Salvini di aver speso i soldi incamerati con la truffa dei rimborsi elettorali. Nemmeno la Lega é un posto sicuro !
gio 05 nov 2015, ore 20.42
Immagine profilo
MANETTE
(UTENTE NON REGISTRATO)
Neanche i Cittadini Lombardi si sentono così tanto sicuri a vedere un politico della Regione Lombardia in galera. A chi siamo in mano ?
gio 05 nov 2015, ore 19.15
Immagine profilo
Ah, se se!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Da che pulpito... Intanto, Rolfi potrebbe adoperarsi affinché i milioni indebitamente incassati dai suoi amici della Lega come rimborsi elettorali siano restituiti. Tanto per restare in tema di fermezza amministrativa.
gio 05 nov 2015, ore 18.43
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
01:14 @quasimodo
04 dic - Vai alla news »
Vicesindaco perfetta. L'ordine degli ingegneri si fa vivo solo quando ci sono questioni particolari. Ma di che state parlando. Un conve
01:00 SI SI SI
04 dic - Vai alla news »
SI SI SI SI SI SI SI
00:14 @@Bianche
04 dic - Vai alla news »
Esatto, vince sempre...big bamboo !
00:12 Trio BBR
04 dic - Vai alla news »
Non si esprimono i tre tenores, anzi un tenore e due soprano: tutti stonati, molto stonati rispetto alla realtà. ed ai fatti.
00:10 Stellante
04 dic - Vai alla news »
Una forte realtà civica partendo dell'elenco fatto da Belli ? Anche le pietre della Loggia sanno che si tratta solo di "liste civetta" fatte
21:33 Sandro
03 dic - Vai alla news »
Nel panorama politico bresciano abbiamo gruppi e/o partiti che si richiamano, almeno nel nome, al civismo : Scelta civica - Rete civica - No
21:04 GENI SINISTRI
03 dic - Vai alla news »
Se l'iniziativa è controproducente per i sostenitori del NO.....
20:21 @Bianche
03 dic - Vai alla news »
Secondo me facendo riferimento alle tue convinzioni, al tuo spessore intellettuale e all'ortografia, domani voterai si
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...