Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalitÓ illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Mercoledì 18 Gennaio 2017 - Ore 00:24


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
BASKET
Coach Diana

La Centrale contro la fortissima Treviso, Coach Diana: voglio un San Filippo strapieno

La sesta giornata del girone di andata, dopo l'anticipo tra Verona e Ferrara, prosegue con una delle sfide più attese di questo inizio di stagione: Centrale del Latte-Amica Natura Brescia contro De Longhi Treviso, che vuol dire seconda forza del Campionato contro attuale capolista. Leonessa reduece da due vittorie consecutive, Treviso unica imbattuta nei due gironi di Serie A2: un match di grande interesse, quindi, che coach Andrea Diana e Leonardo Totè hanno analizzato e presentato nella conferenza stampa pre-gara svoltasi ieri sera al Pala San Filippo.

"Arriviamo a questo match molto importante con grande carica ed entusiasmo - le parole di coach Diana -: questo perché siamo reduci da una prestazione Chieti che considero molto buona, soprattutto nei primi due quarti dove abbiamo giocato di squadra, siamo stati bravi a trovare buone soluzioni  in attacco, con grande coinvolgimento di tutti. Vincere in trasferta ti regala una grande spinta e che carica la squadra e infatti abbiamo fatto un'ottima settimana di allenamenti.

Treviso rappresenta un bel banco di prova, perché è una squadra che mi piace molto, perchè rappresenta l'emblema del gioco di squadra: non vedi mai una faccia negativa durante il match, ma giocatori devoti alla causa che si aiutano sempre sia in attacco sia in difesa. Tutto questo grazie all'ottimo lavoro di coach Pillastrini, che reputo uno dei migliori in Italia. Hanno grande fisicità, aggressività e agonismo, nonché grande capacità di chiudere gli spazi in fase difensiva. Si presenta quindi un ostacolo molto difficile, che potremo superare solo giocando anche noi di squadra e aiutandoci in ogni fase del gioco. Poi ovvio che vogliamo giocare in un San Filippo strapieno: mi aspetto un tifo caldo fin dal riscaldamento, perché bisogna far capire l'importanza di questa partita e i nostri giocatori devono percepirlo quando esce dal tunnel che c'è un clima diverso, particolare, da grande partita".

"Credo che Treviso sia una delle squadre più forti del campionato - ha dichiarato Leonardo Totè - e per questo la gara di sabato sarà estremamente difficile. La squadra di Pillastrini è molto fisica e molto compatta in difesa e al tempo stesso corre molto in contropiede e fa dell'aggressività uno dei suoi punti di forza. Noi dovremo cominciare subito forti, per rispondere colpo su colpo e per far capire loro che in casa nostra vogliamo vincere noi. Un primo bilancio della mia esperienza bresciana? Devo dire che mi sto trovando davvero molto bene qua, sento che sto crescendo e migliorando da tanti punti di vista. Siamo un bellissimo gruppo, molto unito e sono sicuro che grazie agli insegnamenti di giocatori di grande esperienza come Citta, Davide Bruttini e tutti gli altri potrò davvero raccogliere tanto qua a Brescia. Essere parte di una squadra che partecipa a un campionato di questo livello per me significa molto e spero di dare il mio contributo sia durante gli allenamenti sia quando verrò chiamato in causa durante le partite".



Fonte: Comunicato Stampa ven 06 nov 2015, ore 11.50
L'editore si riserva la possibilitÓ di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
00:13 Incredibile !
18 gen - Vai alla news »
Incredibile Fabius ! I dilettanti allo sbaraglo furono dal 2008 al 2013 il duo Parolfi (Paroli e Rolfi) e la loro Giunta di "giovani di stud
21:54 Gino
17 gen - Vai alla news »
Per fortuna che ci sono persone serie che sanno cosa devono fare.Questo candidato avrebbe portato alla sconfitta certa come il precedente Ca
21:25 considerazione
17 gen - Vai alla news »
Vero. Infatti sia la chiesa che i musulmani combattono la modernitÓ, il laicismo, il diritto di scegliere consapevolmente e non costretti da
21:17 klero
17 gen - Vai alla news »
Questi non distruggono la chiesa, che sarÓ sempre pi¨ ricca, ma distruggono noi e le nostre tradizioni. Bisogna assolutamente togliere l'8 p
20:20 Beluhinlgailm
17 gen - Vai alla news »
мос ;квk 2;Бе 83;ух 080;н Дми ;трl 0;
20:10 a 19.52
17 gen - Vai alla news »
Se questo dovesse succedere come ci ha giÓ peraltro detto Gabrielli, significa che o siamo giÓ pieni di terroristi, oppure anche quelli che
19:52 @NONNA
17 gen - Vai alla news »
Ci faranno soccombere quelli come te. State facendo il gioco dell'ISIS. State creando nuovi terroristi. Il primo attentato in Italia forse e
19:23 @se tanto
17 gen - Vai alla news »
Meglio di no: in mezzo a quella brutta gente che sono i preti non c'Ŕ nulla da imparare. E poi meglio che servano la societÓ che gente come
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La pi¨ grande comunitÓ italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...