Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Sabato 03 Dicembre 2016 - Ore 16:41


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
OGGI
grande distribuzione

Grande distribuzione in sciopero, a Brescia almeno 10mila adesioni

Saranno almeno 10mila dei 300mila occupati a livello nazionale che oggi, 7 novembre, sciopereranno a Brescia. La grande distribuzione, infatti, incrocia le braccia e, benché i punti vendita probabilmente non chiuderanno, non ci saranno diversi addetti ai lavori. L’astensione - per l’intero turno di lavoro - è stata proclamata dai tre sindacati della categoria (Fisascat Cisl, Filcams Cgil e Uiltucs Uil). Le ragioni della mobilitazione stanno nel mancato rinnovo del contratto collettivo nazionale dopo la rottura nelle trattative. 



Fonte: Redazione ven 06 nov 2015, ore 14.23
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@diritti
(UTENTE NON REGISTRATO)
Quindi, siccome avere il lavoro è una fortuna, bisogna accettare tutto quello che ci viene imposto. Bel modo di intendere la contrattazione del lavoro. Come ho smepre pensato: oggi la fonte di ricchezza non sono più le fonti energetiche (petrolio, ecc.) ma la manodopera generica a basso costo. Quindi siamo tornati ai tempi della prima rivoluzione industriale. Tempi moderni...
sab 07 nov 2015, ore 09.25
Immagine profilo
diritti
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma smettetela con la scusa dei diritti , avere un lavoro oggi è un pregio . Meditate gente e smettetela di tirare la corda
sab 07 nov 2015, ore 08.52
Immagine profilo
più he dioti!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Se l'Italia è ridotta così è anche per gente che ha il coraggio di scrivere certi commenti senza sapere un cazzo!
ven 06 nov 2015, ore 19.30
Immagine profilo
simon73
(UTENTE NON REGISTRATO)
I soliti commenti idioti... Questa gente sciopera per avere dei diritti e non perché non vuole lavorare... Informatevi.
ven 06 nov 2015, ore 18.46
Immagine profilo
mika
(UTENTE NON REGISTRATO)
tutti a fare la spesa oggi, così lavorano il doppio
ven 06 nov 2015, ore 14.25
Immagine profilo
la butto lì
(UTENTE NON REGISTRATO)
per i turni la domenica? vado io che non ho un lavoro
ven 06 nov 2015, ore 14.25
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
15:53 a 15.17
03 dic - Vai alla news »
Si spera almeno che gli italiani se le paghino coi loro soldi. Mentre ai falsi profughi chi le paga le prostitute bianche tanto cantate dal
15:17 @???
03 dic - Vai alla news »
VEramente sono i puttanieri bianchi che cercano le prostitute di colore. Sono gli stessi che di giorno se la prendono con gli immigrati e d
13:29 SI
03 dic - Vai alla news »
Farà votare SI' a più persone.
13:27 @8.36
03 dic - Vai alla news »
Quante str....te!
13:26 ???
03 dic - Vai alla news »
Quanto spende l'Italia per dare la prostituta bianca di cui parla il Rapper BELLO FICO , ai clandestini falsi profughi? Tanto per sapere qu
13:21 BENE
03 dic - Vai alla news »
GRAZIE PER LA SIGNIFICATIVA INFORMAZIONE -Gia' si dovrebbe rifiutare sia l'asilo che la protezione sussidiaria o umanitaria in primis agli a
13:04 Ass
03 dic - Vai alla news »
che caso............
10:50 Parolino...
03 dic - Vai alla news »
Intervento realizzabile entro tre anni...o che verrà realizzato entro tre anni ?
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...