Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 16 Gennaio 2017 - Ore 16:06


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
COMMERCIO
Scalo

Promos porta a Mapic 2015 l'eccellenza bresciana di Scalo

Promos, società bresciana specializzata nello sviluppo, commercializzazione e gestione di grandi progetti immobiliari commerciali, quali factory outlet village, shopping center e retail park, partecipa all’edizione 2015 del Mapic di Cannes con alcune importanti novità relative ai progetti in portafoglio: la presentazione dell’innovativo Design District di Scalo Milano - l’inedito City Style da 60mila mq che aprirà tra meno di un anno alle porte del capoluogo lombardo - e l’annuncio della realizzazione di una nuova Food Court al Valmontone Outlet, la prima di questo genere in un outlet italiano.

Due esempi concreti, sia per quanto riguarda lo sviluppo di nuovi progetti sia per le altrettanto importanti attività di gestione e riqualificazione, che propongono nuovi modelli di riferimento per il settore e che possono contribuire significativamente al rilancio del retail property italiano.

Il Design District di Scalo Milano - progetto su cui il gruppo Lonati ha investito importanti risorse - è ispirato ai celebri design district di Miami e New York, occuperà una superficie pari a 18mila mq, con circa 40 unità a metratura variabile, dedicate alle eccellenze italiane del design e del lifestyle. Rappresenta un modello di distribuzione fortemente innovativo e di grande attrattività per il settore casa e arredo, grazie alle sempre più importanti sinergie con le altre categorie merceologiche presenti a Scalo Milano (la moda e l’enogastronomia di alto livello), nonché alle iniziative previste in campo formativo (con la Scuola di Alta Formazione Fondazione Machina Lonati Fashion and Design Institute) e artistico (con il progetto Piazze d’artista sviluppato insieme ad Artissima).

Filippo Maffioli, amministratore delegato di Promos: “Scalo Milano ha ormai preso forma in tutti i suoi aspetti: il Design District è una dimostrazione concreta della capacità dell’azienda di mettere a punto un progetto retail d’avanguardia, unico nel mercato italiano. Il Design District ha assunto questa connotazione in maniera naturale quando ci siamo resi conto di essere riusciti ad aggregare un’offerta di alto livello, che spazierà dal mobile ai complementi, con protagonisti gli showroom e le boutique monomarca di tutti i grandi nomi italiani dell’arredo e del lifestyle”.

L’obiettivo è creare un “momento di sintesi” tra mondi merceologici affini, in risposta ad un’esigenza sempre più sentita dagli operatori italiani, dove i designer italiani possano finalmente fare sistema e conquistare nuovi consumatori. Una cornice architettonica di grande impatto ricreerà l’atmosfera dei grandi design district internazionali: gli edifici prenderanno ispirazione dall’immagine storica della fabbrica, riproponendola in chiave moderna, con materiali e soluzioni innovative.

Altro importante progetto presentato al Mapic 2015 da Promos è il lancio del progetto per la realizzazione della nuova Food Court presso il Valmontone Outlet di Roma, in gestione a Promos dal 1 gennaio 2015 e di proprietà del fondo aperto Grundbesitz Europa gestito da Deutsche Asset & Wealth Management - la divisione di Deutsche Bank dedicata agli investimenti immobiliari e al risparmio gestito. Si tratta del primo esempio di Food Court in un outlet italiano. Il progetto – il cui studio finale è in corso di definizione - prevede l’occupazione di un’area di circa 3.000 mq, con 10 unità commerciali in cui troveranno spazio ristoranti, pizzerie, fast food e caffè, con format innovativi in grado di incontrare le preferenze di tutti i segmenti di clientela. La Food Court è parte di un più ampio piano di restyling dell’Outlet iniziato a Gennaio 2015 focalizzandosi su tre macro aree - property, marketing e commerciale –che vedrà la sua completa realizzazione nel corso del prossimo anno.

Filippo Maffioli ha aggiunto: “E’ un momento cruciale per il settore retail italiano e in particolare per gli outlet, in cui è fondamentale investire sulle strutture per continuare ad attrarre visitatori. La leva prezzo non è più sufficiente per soddisfare un consumatore sempre più esigente, ormai abituato - grazie alle tecnologie digitali e mobile - a fare acquisti in qualsiasi momento. E’ necessario utilizzare nuove leve strategiche, che affianchino proposta per lo shopping qualità, e che consentano di trasformare l’outlet in una vera e propria destinazione per il tempo libero: la Food Court rappresenta una di queste”.



Fonte: Comunicato stampa mer 18 nov 2015, ore 12.39
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
15:34 LAVORI SOC.UTIL
16 gen - Vai alla news »
Gli unici lavori socialmente utili che dovrebbero essere fatti fare a questi immigrati richiedenti asilo clandestini, è quello di mettere in
15:12 MINNITI-AFRICA
16 gen - Vai alla news »
Minniti non doveva andare in Libia, visto che in Italia non arrivano libici bensi' arrivano dall'Africa sub-shariana, ma doveva andare all'i
15:05 Bravo Emilio
16 gen - Vai alla news »
Del Bono vivacchia senza infamia e senza lode, verebbe da dire. Eredità pesanti le sue, sia quella di Paroli che quella di Corsini, che lo h
15:02 @14.51
16 gen - Vai alla news »
Brescia era una città con grandi disponibilità finanziarie, grazie ai dividendi ASM. Ora siamo con le pezze al c.lo, stiamo svendendo a pezz
15:01 considerazione
16 gen - Vai alla news »
Non vediamo l'ora che se ne vada... L'intervista poi del Giornale di Brescia bisognerebbe leggerla con i contenuti al contrario per capire c
14:59 Martin
16 gen - Vai alla news »
Diano pure degli incapaci agli altri (come all'asilo)intanto chi "oggettivamente" precipita (Sole 24 ore)è Del Bono!. Punto.
14:58 ORIO
16 gen - Vai alla news »
Nel mondo occidentale la donna ha lottato per secoli per raggiungere la libertà e l'indipendenza dall'uomo e per acquisire pari dignità. Nel
14:51 @@destrincapaci
16 gen - Vai alla news »
Il Metrobus è opera del centrosinistra cun piccolo (!) neo: Paroli ha fato di tutto per poterlo inaugurare nella sua consigliatura. E ci è r
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...