Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Sabato 03 Dicembre 2016 - Ore 22:45


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
IL COMMENTO

Aggressione sindacalista, Brescia Trasporti: severi provvedimenti se confermata

Con una nota Brescia Trasporti commenta quanto accaduto ai danni dell'autista Davide Bertolassi, che ha raccontato di essere stato aggredito da un collega appartenente ad un gruppo di estrema destra alla fine del turno di lavoro, mentre tornava a casa in bicicletta. Aggressione sulla quale l'azienda promette di prendere seri provvedimenti.


DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DELLA NOTA:


Siamo venuti a conoscenza di un increscioso episodio, che stigmatizziamo fortemente e che vede coinvolto il nostro dipendente Davide Bertolassi, al quale auguriamo una pronta guarigione. Da quanto appreso da quest’ultimo, si tratterebbe di un aggressione ad opera di un altro dipendente, fuori dall’orario e dal luogo di lavoro, avvenuta nella serata di ieri mentre stava rientrando a casa dopo aver terminato il proprio turno di servizio.

Al momento non abbiamo ricevuto notizie da parte delle Autorità di Pubblica Sicurezza in merito a quanto avvenuto e, vista la gravità, sicuramente denunciato da parte del nostro dipendente; ci riserviamo pertanto di adottare tutti gli opportuni, severi, provvedimenti a seguito dell’accertamento dei fatti, come, peraltro, è sempre avvenuto sino ad oggi.




Fonte: Comunicato Stampa sab 21 nov 2015, ore 10.15
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@??????????????
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ha denunciato alle autorità il fatto con nome e cognome dell'aggressore? Per ora non l'ho ancora letto da nessuna parte...
lun 23 nov 2015, ore 21.28
Immagine profilo
Alba dorata
(UTENTE NON REGISTRATO)
Il presunto manganellatore sarebbe il 'fondatore' di una sezione tutta bresciana di Alba Dorata!! Ahahahahah! Alba d'orata, al massimo... Poracci.
lun 23 nov 2015, ore 12.59
Immagine profilo
???????????????
(UTENTE NON REGISTRATO)
Dietro agli anni di piombo non c'erano solo i cattivi maestri, ma i corpi deviati dello stato, quindi se si è abituati a pensar male delle istituzioni ci sono dei validi motivo, te capi!
lun 23 nov 2015, ore 09.52
Immagine profilo
anni di piombo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Come sempre la Cgil strumentalizza un fatto per scopi propagandistici e per far apparire Bs Mobilità come un'azienda fascista e i padroni (il comune) come i cattivi che danno addosso al povero operaio, di post sessantotto memoria. Se aggressione c'è stata, questa va denunciata e se è stato il tizio che lui asserisce va messo chiaramente nella denuncia, altrimenti sono chiacchiere...
sab 21 nov 2015, ore 21.38
Immagine profilo
@bresciano
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non c'erano dubbi sulla provenienza di dubbia intelligenza!
sab 21 nov 2015, ore 14.41
Immagine profilo
spiritoso
(UTENTE NON REGISTRATO)
Che spiritoso.....
sab 21 nov 2015, ore 14.05
Immagine profilo
bresciano
(UTENTE NON REGISTRATO)
Come al solito radio onda d'urto è un gruppo di abbaiatori che neanche controllano le fonti.... Guardate che è stato il fantasma di Mussolini a smanganellare il POVERO sindacalista
sab 21 nov 2015, ore 12.50
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
21:33 Sandro
03 dic - Vai alla news »
Nel panorama politico bresciano abbiamo gruppi e/o partiti che si richiamano, almeno nel nome, al civismo : Scelta civica - Rete civica - No
21:04 GENI SINISTRI
03 dic - Vai alla news »
Se l'iniziativa è controproducente per i sostenitori del NO.....
20:21 @Bianche
03 dic - Vai alla news »
Secondo me facendo riferimento alle tue convinzioni, al tuo spessore intellettuale e all'ortografia, domani voterai si
20:21 a 19.53
03 dic - Vai alla news »
Figurati se le prostitute lavorano gratis. Comodo sviare sul tema che ha messo in evidenza il rapper bello fico. Chi paga queste prostitute
20:18 Triioooooo!!!!
03 dic - Vai alla news »
Ma il trio beccalossi/rolfi/bor donali non ha niente da dire? eppure se dopo più di 24 ore ancora non esce un responsabile vuol dire che sia
19:53 Bianche
03 dic - Vai alla news »
Secondo me ci sono molte "bianche" che adorano fare sesso divertente con i ragazzi "neri" e non c'è bisogno di pagare nessuno, perché la qua
15:53 a 15.17
03 dic - Vai alla news »
Si spera almeno che gli italiani se le paghino coi loro soldi. Mentre ai falsi profughi chi le paga le prostitute bianche tanto cantate dal
15:17 @???
03 dic - Vai alla news »
VEramente sono i puttanieri bianchi che cercano le prostitute di colore. Sono gli stessi che di giorno se la prendono con gli immigrati e d
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...