Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Martedì 24 Gennaio 2017 - Ore 12:15


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
LE NOVITA'

Giallo di Marcheno, un'altra esca avvelenata vicino al corpo di Ghirardini

L'oggetto ritrovato vicino al corpo senza vita di Giuseppe Ghirardini è un frammento di una seconda capsula di cianuro. Il dipendente dell'imprenditore bresciano scomparso Mario Bozzoli, si era allontanato da Marcheno proprio nel giorno in cui avrebbe dovuto essere ascoltato dagli inquirenti in quanto era lui la sera dell'8 ottobre, quando Mario è scomparso nel nulla, ad essere addetto ad uno dei fuochi ed è sempre stato lui ad aver raccontato che quella sera ci fu una fumata anomala.

Il ritrovamento di una seconda capsula, oltre a quella scoperta nello stomaco di Ghirardini, non risolve certo il mistero, che sembra infittirsi ogni giorno di più. Vicino al corpo di Ghirardini gli inquirenti hanno trovato anche un fazzoletto, un pacchetto di sigarette e un paio di bottigliette di gatorade.

Certo è che il ritrovamento di una seconda esca avvelenata accende una luce sulle rivelazioni fatte da un operaio della Bozzoli alla trasmissione Chi l'ha visto: “Giacomo Bozzoli rubava materiale allo zio Mario”. Sospetto già aperto dalla moglie di Mario quando nella denuncia di scomparsa fece mettere nero su bianco che “Mario aveva paura per se stesso e i suoi figli”. E non sembrava l'unico visto che al Corriere di Brescia un altro dipendente si è lasciato scappare: “Ghirardini sapeva e guardate che fine ha fatto. Nessuno parla per paura, la avrei anche io”.

E' proprio sui controversi rapporti famigliari che stanno indagando gli inquirenti. Da quanto emerge il fratello Adelio, insieme ai figli Giacomo e Alex, stava per aprire una fonderia a Bedizzole, le cui fatture però sarebbero state saldate a nome di Mario, come ha riferito un altro operaio dell'azienda.




Fonte: Redazione gio 26 nov 2015, ore 15.40
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
rosa
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sarò l'unica ma io credo che si sia suicidato...poi il motivo per cui l'abbia fato, se per paura (di cosa? di morire?)o per cosa?
gio 26 nov 2015, ore 15.47
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
11:36 giustizia
24 gen - Vai alla news »
8 anni di carcere ? ma stiamo scherzando ? Il carcere a vita !!!!
11:34 Cecco
24 gen - Vai alla news »
Animale
11:21 autorevole
24 gen - Vai alla news »
Dopo il calcio nel .... preso dal pddino Mottinelli ecco che dice di non volere l'accordo! hahahhahaha Mattinzoli per cortesia...
11:17 Cocco
24 gen - Vai alla news »
ma Martinazzoli quale? Quello che avviò l'indebitamento per il metro? Lo rimpiangete? Allora non lamentatevi quando cala il livello dei serv
11:16 Cocco
24 gen - Vai alla news »
ma Martinazzoli quale? Quello che avviò l'indebitamento per il metro? Lo rimpiangete? Allora non lamentatevi quando cala il livello dei serv
10:58 Maria
24 gen - Vai alla news »
Email : maria.marangoni5@gma il.com Avete bisogno di un prestito entro 48 ore di tempo per far fronte alle vostre difficoltà finanziarie?
10:42 JONATHAN
24 gen - Vai alla news »
Ciao, io sono il signor Jonathan Albert Mak, un prestito creditore privato che dà prestiti opportunità di tempo di vita. Hai bisogno di un p
08:36 considerazione
24 gen - Vai alla news »
Esatto. Quindi un'amministrazione sottotono, supponente e incapace, come si diceva prima!
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...