Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 19 Gennaio 2017 - Ore 11:44


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
PALLANUOTO

L’An Brescia piega il temibile Sport Management, imponendosi per 9 a 7

Spettacolo ed emozioni alla piscina di Mompiano: nella decima di campionato, l’An Brescia piega un avversario coriaceo, e di qualità, come lo Sport Management, imponendosi per 9 a 7 (2-2, 2-1, 2-2, 3-2, i parziali). Partita dura doveva essere e partita dura è stata: arrivato a Brescia con grande spirito battagliero, il team veronese ha dato filo da torcere all’An, mettendo in mostra una notevole intraprendenza di gruppo e facendo anche leva su pregevoli giocate individuali (come i due gol di Petkovic). Tutto, però, è stato vanificato dalla capacità del sette bresciano di mantenere i nervi saldi nei momenti chiave del match: molto efficaci, ancora una volta, nel reparto arretrato, i ragazzi di Sandro Bovo, in attacco, non hanno trovato l’incisività delle ultime uscite e, anche per questo motivo, gli ospiti sono riusciti a tenere aperto l’incontro fino alla metà dell’ultimo tempo (a 4 minuti e 36 secondi dalla fine, il punteggio era 7 pari). Nonostante il deficit offensivo, l’An non si è scomposta più di tanto, ed ha continuato a macinare gioco arrivando a centrare il bersaglio grosso, per altro, favorita anche da alcune situazioni in cui la sorte è stata benevola. In ogni caso, il risultato dei biancazzurri è senz’altro di rilievo, sia considerando il valore dello Sport Management (non a caso, la terza forza del campionato), sia valutando tre fattori altamente condizionanti: il recupero all’ultimo minuto di Luca Damonte (la cui presenza è stata messa in dubbio per un problema muscolare al collo), il fatto che Sava Ranđelovic, a metà del secondo tempo, era già gravato di due falli gravi, e poi l’assenza dell’infortunato Nicholas Presciutti.

«Contro una squadra molto ben preparata – dichiara il tecnico dell’An, Bovo -, ci siamo espressi con una buona organizzazione difensiva, mentre in attacco abbiamo stentato troppo, senza mai riuscire a fare quanto ci eravamo proposti: sotto questo aspetto, sono molto arrabbiato di quello che abbiamo combinato in avanti. Potevamo, e dovevamo, fare meglio, ci hanno fischiato tanti controfalli in fase di costruzione di gioco, e su questo dovremo riflettere. È vero che, vista la formula del torneo, il valore di un match come quello di stasera, è relativo, però è sempre meglio vincere, per cui va bene così, anche se nel finale, in alcuni episodi, siamo stati fortunati. Comunque, meglio giocar male e vincere, piuttosto che giocare bene e perdere».      



Fonte: Comunicato Stampa sab 28 nov 2015, ore 11.25
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
10:50 considerazione
19 gen - Vai alla news »
Definirla scadente è ancora un complimento: assessori non all'altezza dei compiti assegnati, lontani dai cittadini, che arrogantemente non r
10:36 stradivarius
19 gen - Vai alla news »
Il pensiero ed il messaggio di Bragaglio sono chiari. Chiede in sostanza a Del Bono di essere quello che non è mai stato nè mai sarà: un pol
10:26 Poletti
19 gen - Vai alla news »
Ha ragione chi dice che Del Bono non è male ma la sua giunta è davvero scadente!
08:28 Perchè?
19 gen - Vai alla news »
Non capisco perché fa differenza per Brescia se si vota nel 2017 o nel 2018.
08:20 arridatece le p
19 gen - Vai alla news »
Troppo complicate le proporzioni professor Bragaglio arridatece le profezie che almeno anche se son sbagliate almeno son più chiare
08:15 Apollo
19 gen - Vai alla news »
Corsini sarà stato pure al 46% di gradimento, ma sapeva cosa significa governare una città. Allora esisteva la politica, coi suoi pregi e li
06:31 Altro
19 gen - Vai alla news »
Quante menate.I problemi sono il lavoro e la salute, non un sondaggio.Dovete smetterla di parlarvi addosso e dare una mano alla gente. Del B
06:27 Consenso
19 gen - Vai alla news »
Corsini era al 46% ora, se lei Bragaglio era in quella Giunta non mi pare sia il più adatto a consigliare il nostro sindaco, e poi, siete de
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...