Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



11 Dicembre 2016 - Ore 14:48


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
I NUMERI

Morti per inquinamento: la Pianura Padana detiene il triste primato europeo

I padani hanno poco da star tranquilli dopo il rapporto pubblicato dall'Agenzia europea per l'Ambiente che stima che l'Italia sia il Paese con il maggior numero di morti premature a causa dell'inquinamento dell'aria, e che in particolare la Pianura Padana sia quella con la concentrazione maggiore.

Per farla breve, in Pianura Padana la concentrazione di polveri ultrasottili (Pm2,5), sottili (Pm10), a cui si aggiunge l’esposizione al biossido di azoto e all’ozono, è la più alta dell'Unione Europea. Ciò comporta, come è facile intuire, un rischio maggiore per i suoi abitanti che, almeno per quanto riguarda le città di Brescia, Monza, Milano e Torino, spesso sorpassano i 35 giorni di supero delle polveri sottili e ultrasottili.



Fonte: Redazione lun 30 nov 2015, ore 15.24
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
Plastica
(UTENTE NON REGISTRATO)
E' vero, è più facile lamentarsi che rinunciare alla plastica.
mer 02 dic 2015, ore 11.15
Immagine profilo
@Plastica
(UTENTE NON REGISTRATO)
Se non lo imponi non lo farà nessuno...
mer 02 dic 2015, ore 11.05
Immagine profilo
Plastica
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ho letto tanti commenti qui sotto in cui si dice che non si può o non si vuole fare nulla; io una proposta l'avrei: per i prossimi tre mesi nessuno più acquista cibi e bevande il cui contenitore è di plastica.
mer 02 dic 2015, ore 10.50
Immagine profilo
???????????????
(UTENTE NON REGISTRATO)
Si' alla prossima porcata con i buoni auspici di una classe politica trasversalmente responsabile!
mar 01 dic 2015, ore 17.29
Immagine profilo
stradivarius
(UTENTE NON REGISTRATO)
Nell'articolo si parla di rischio maggiore di morti premature. Ma ci ricordano solo qualcosa che è ovvio: viviamo nelle zone con la massima densità di insediamenti industriali, di traffico veicolare, di fonti energetiche inquinanti, di discariche sia omologate che abusive, di cementificazione selvaggia che ha via via decimato i "polmoni" naturali, di dissesto idrogeologico. Quindi, nessuna meraviglia e la certezza che gli interessi economici continueranno a prevalere sulla salute dei cittadini. Alla prossima...
mar 01 dic 2015, ore 10.34
Immagine profilo
@somari lombard
(UTENTE NON REGISTRATO)
Avanti, organizza, vediamo se riesci a fare quello che dici. Ti ricordo che questo problema non c'è da adesso, c'è da una vita e da una vita ci sono state polemiche su polemiche ma, da tutte le parti, nessun fatto. Rimanendo a Brescia, per esempio, dovresti chiudere l'Alfa Acciai e lasciare a casa un po' di gente, potresti usare la metro e imporla a tutti, chiudere il termoutilizzatore e fare il porta a porta vendendo il riciclato. Ma, già, dopo come farebbe a vivere A2A? Dovrebbe licenziare chi ha il posto fisso e sicuro, mandare a casa i dirigenti messi dal potere, ecc. ecc. E allora dai, le cose giuste tu le sai...
mar 01 dic 2015, ore 09.07
Immagine profilo
somari lombardi
(UTENTE NON REGISTRATO)
Dai commenti che sotto leggo posso ben capire come si sia portati a sottovalutare il dramma ambientale che ci sta letteralmente soffocando. Quindi, continuiamo a farci del male e a pensare che l'invasione della pianura padana è degli immigrati e non della nube tossica che da anni stiaamo respirando e di come con battute sagaci, ma inutili occupiamo il nostro tempo al posto di alzare la voce e farla sentire nelle strade, nelle piazze, nei luoghi istituzionali a quanti della nostra vita non gliene può fregar di meno perchè hanno tanta di quella grana (compreso i politici di entrambi gli schieramenti che dovrebbero rappresentarci) da lasciarci soli il fine settimana o per mesi interi a goderci questo clima davvero unico e formidabile!!! P.S. Verrebbe quasi da dire, SVEGLIA SOMARI LOMBARDI
mar 01 dic 2015, ore 07.21
Immagine profilo
nani
(UTENTE NON REGISTRATO)
andate a c...e
lun 30 nov 2015, ore 23.53
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
lun 30 nov 2015, ore 23.46
Immagine profilo
@ITALIANO
(UTENTE NON REGISTRATO)
No, li chiediamo agli africani che ci invadono!
lun 30 nov 2015, ore 23.22
Immagine profilo
AFRICANO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Chiedete i danni alla superiorità lombarda, a quei imprenditori che inquinano
lun 30 nov 2015, ore 23.05
Immagine profilo
Ah, se se!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Queste notizie sono deprimenti, vi prego, qualcuno scriva un bel commento pieno di retorica sulla cultura del lavoro, sulla laboriosità padana, sulla magnificenza del nostro modello produttivo, sulla superiorità della nostra civiltà, su quanto sono stati e sono in gamba i nostri imprenditori. Altrimenti si rischia di finire a pensare che siano tutte boiate...
lun 30 nov 2015, ore 20.12
Immagine profilo
ITALIANO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Dovremo chiedere i danni agli africani che ci hanno colonizzato e creato questa situazione.
lun 30 nov 2015, ore 18.31
Immagine profilo
AFRICANO
(UTENTE NON REGISTRATO)
Mangiate mer da e respirate mer da
lun 30 nov 2015, ore 17.56
Immagine profilo
Nauseato
(UTENTE NON REGISTRATO)
E noi deficienti sgobboni capaci solo di lavorare a testa bassa, ci facciamo ancora costruire discariche sotto il naso, l'inceneritore ha sparato fumo nero per due giorni, l'italcementi ha rifatto le ciminiere per inquinare meno dicevano, le polveri sono aumentate del 500%!! Non lamentiamoci se ci piace farci massacrare la salute!
lun 30 nov 2015, ore 15.55
Immagine profilo
gio
(UTENTE NON REGISTRATO)
in realtà si dovrebbe non respirare, ma visto che si morirebbe si respira e si attende di morire
lun 30 nov 2015, ore 15.54
Immagine profilo
NICK
(UTENTE NON REGISTRATO)
c'è veramente poco da stare sereni
lun 30 nov 2015, ore 15.52
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
14:27 giusi.mutti@ali
11 dic - Vai alla news »
come fare x acqistare chiaretto garda classico????
14:25 giusi
11 dic - Vai alla news »
come fare x acqistare chiaretto garda classico????
13:51 legacialtrona
11 dic - Vai alla news »
Maroni Salvini Rolfi & c. Subito in fonderia per manifesta incapacita'. Dopo averci restituito tutto il maltolto. VIA!
11:53 veritas
11 dic - Vai alla news »
Premesso che non tutto era condivisibile ma a quando la primissima riforma ? Devolution No l'ultima No campa cavallo che l'erba cr
11:51 veritas
11 dic - Vai alla news »
Chissà quando si arriverà alla legalizzazione certamente squallida ma meno di ciò che succede oggi
11:39 veritas
11 dic - Vai alla news »
Che tristezza sono passati più di 20 anni da quando Bossi accompagnato da Maroni arrivarono con un disegno politico condivisibile cop
10:59 autonomia?
11 dic - Vai alla news »
Ottima mossa di Maroni per far perdere voti a Salvini al sud.
10:06 stradivarius
11 dic - Vai alla news »
Un testo, quello dell'Onorevole tansfuga, fatto solo di ovviomi ma dettato in realtà solo dall'ansia di riposizionarsi rapidamente sul front
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...