Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 19 Gennaio 2017 - Ore 11:45


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
DALLA GERMANIA

Condannato per truffa, sequestra il figlio e scappa in Italia: arrestato a Desenzano

Un cittadino tedesco, 55enne sottoposto a mandato di Arresto Europeo (M.A.E.), emesso dall’Autorità Giudiziaria Germanica, perché condannato a 2 anni di reclusione per truffa, è stato arrestato dalla polizia di Desenzano.  

La vicenda ha avuto inizio con la segnalazione da parte del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (INTERPOL) della presenza dell'uomo a Desenzano con il figlio 20enne sofferente di una grave forma di autismo, anch'egli ricercato come persona scomparsa in quanto il padre lo aveva sottratto alla madre alcuni mesi prima violando le disposizioni del  Tribunale che gli aveva revocato il diritto sul figlio.

L’indagine ha permesso di rintracciare il  luogo dove abitavano, un appartamento in un resort della zona. Le investigazioni si sono rivelate particolarmente difficili sia per il “modus di vita” riservato e prudente del latitante sia dal fatto che quest’ultimo aveva preso in affitto l’immobile da un privato alcune settimane prime senza che venisse fatta alcuna segnalazione all’Autorità.

Dopo alcuni giorni di appostamento gli agenti hanno confermato che era proprio il ricercato. Nel frattempo le Autorità di polizia tedesche avevano sollecitato un immediato intervento in quanto ritenevano, da alcuni messaggi intercettati, che  l’uomo avesse intenti suicidi e che potesse quindi porre fine anche alla vita del figlio. E' stata quindi organizzata un’operazione rapida per catturarlo: con un “escamotage” l'uomo è stato tratto fuori dall’appartamento e immediatamente bloccato e immobilizzato. All’interno vi era il figlio che è stato affidato alle cure di esperti psicologi per il relativo supporto ed assistenza.

Il padre è stato condotto, dopo la notifica dei provvedimenti delle Autorità Germaniche, presso la casa circondariale di “Canton Mombello” in attesa dell’estradizione su cui dovrà pronunciarsi la Corte d’Appello di Brescia. Il ragazzo dopo aver trascorso una giornata in apposita struttura è stato consegnato alle Autorità tedesche attraverso funzionari giunti appositamente in Italia.



Fonte: Comunicato Stampa mer 02 dic 2015, ore 12.47
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
jil
(UTENTE NON REGISTRATO)
apperò... anche i tedeschi commettono crimini?
mer 02 dic 2015, ore 12.54
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
10:50 considerazione
19 gen - Vai alla news »
Definirla scadente è ancora un complimento: assessori non all'altezza dei compiti assegnati, lontani dai cittadini, che arrogantemente non r
10:36 stradivarius
19 gen - Vai alla news »
Il pensiero ed il messaggio di Bragaglio sono chiari. Chiede in sostanza a Del Bono di essere quello che non è mai stato nè mai sarà: un pol
10:26 Poletti
19 gen - Vai alla news »
Ha ragione chi dice che Del Bono non è male ma la sua giunta è davvero scadente!
08:28 Perchè?
19 gen - Vai alla news »
Non capisco perché fa differenza per Brescia se si vota nel 2017 o nel 2018.
08:20 arridatece le p
19 gen - Vai alla news »
Troppo complicate le proporzioni professor Bragaglio arridatece le profezie che almeno anche se son sbagliate almeno son più chiare
08:15 Apollo
19 gen - Vai alla news »
Corsini sarà stato pure al 46% di gradimento, ma sapeva cosa significa governare una città. Allora esisteva la politica, coi suoi pregi e li
06:31 Altro
19 gen - Vai alla news »
Quante menate.I problemi sono il lavoro e la salute, non un sondaggio.Dovete smetterla di parlarvi addosso e dare una mano alla gente. Del B
06:27 Consenso
19 gen - Vai alla news »
Corsini era al 46% ora, se lei Bragaglio era in quella Giunta non mi pare sia il più adatto a consigliare il nostro sindaco, e poi, siete de
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...