Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 19 Gennaio 2017 - Ore 09:52


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
POLITICA
POLETTI

Presepe in ogni luogo di lavoro, FdI e An avanzano la proposta al Ministro Poletti

“Allestire un presepe in tutti i luoghi di lavoro, con lo scopo di ricordare e affermare le nostre radici e le nostre tradizioni”.  Questa la proposta di Fratelli d’Italia Brescia, che attraverso una delegazione guidata dal Responsabile giovani Paolo Inselvini e da Laura Castagna, ha consegnato simbolicamente un presepe al Ministro del Lavoro Giuliano Poletti, in occasione della sua visita ieri in città. “Abbiamo chiesto al Ministro Poletti – dichiara Viviana Beccalossi, assessore regionale al Territorio e dirigente di FDI-AN – provocatoriamente, ma non troppo, di farsi ‘portavoce’ di questa proposta perché nelle aziende e negli uffici, come nelle scuole, si possa dare un segnale forte in giorni nei quali qualcuno vorrebbe farci fare un passo indietro, rinnegando la nostra storia”. “L’iniziativa – conclude Viviana Beccalossi – segue lo spirito con cui ho proposto al Presidente Maroni di portare il simbolo del Natale al centro della piazza che ospita la sede di Regione Lombardia. Un presepe visibile a tutti per rispondere ai falsi buonismi e alle discriminazioni al contrario tanto cari alla sinistra”.



Fonte: Redazione gio 03 dic 2015, ore 11.05
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@stradivarius
(UTENTE NON REGISTRATO)
Quanta strada che c'è ancora da percorrere per abbattere una mentalità chiusa e retrograda come quella perbenista pseudocattolica... E intanto i preti ci sguazzano, guadagnando da noi e dagli stranieri che continuano ad accogliere a spese nostre. A proposito, il tanto paventato progetto di microospitalità di profughi e clandestini nelle singole parrocchie a che punto è? Quante delle più di 400 hanno aderito? E quello di Galletti Cgil di ospitarne in casa è partito o nessuno, giustamente, si fida?
ven 04 dic 2015, ore 11.19
Immagine profilo
stradivarius
(UTENTE NON REGISTRATO)
Io mi chiedo invece e sempre quanto siano davvero credenti, cattolici e particanti tutti questi illuminati "presepisti" che si battono, secondo loro, per la difesa della storia del Paese. E poi, che il presepe risponda a "falsi buonismi e discriminazioni al contrario cari alla sinistra" è non solo pretestuoso ma, come al solito, funzionale alla propaganda politica. Davvero desolante.
ven 04 dic 2015, ore 10.34
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
gio 03 dic 2015, ore 20.00
Immagine profilo
???????????????
(UTENTE NON REGISTRATO)
Secondo me stanno promuovendo qualche azienda che fa i presepi.....
gio 03 dic 2015, ore 18.22
Immagine profilo
uty
(UTENTE NON REGISTRATO)
@LEO se leggi ole regole lo capisci da solo il motivo delle cancellazioni. ho capito (a mie spese) che cancellano anche quelli che apriono dibattiti sulle cancellazioni
gio 03 dic 2015, ore 17.57
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
gio 03 dic 2015, ore 17.39
Immagine profilo
Wfrance
(UTENTE NON REGISTRATO)
CHE PENA !!!!!
gio 03 dic 2015, ore 17.02
Immagine profilo
Presepissimo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Presepe nella piazza della Regione ? Allora: presepe sia, ma vivente con i politici come figuranti. Chi fa S.Giuseppe ? Chi fa la Madonna ? Sul bue e l'asinello gli interpreti umani sono più facili da trovare tra i politici. In quanto al gregge e alle pecore, basta prendere alcuni elettori a caso tra i passanti...
gio 03 dic 2015, ore 14.55
Immagine profilo
@letty
(UTENTE NON REGISTRATO)
Come preti e vescovi...
gio 03 dic 2015, ore 14.34
COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
gio 03 dic 2015, ore 14.22
Immagine profilo
???????????????
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma vadano a .......
gio 03 dic 2015, ore 14.18
Immagine profilo
Adesso basta...
(UTENTE NON REGISTRATO)
Davvero non ne posso più di sentire questi ipocriti, che se li mettano in casa loro il presepe e il crocifisso se fa parte della tradizione. Una tradizione non deve essere un'imposizione e nel privato ognuno deve essere libero di decidere quali tradizioni condividere e quali no. Se il titolare di un'azienda decide di fare il presepe, o l'albero di natale, o appendere crocifissi in ogni stanza, è liberissimo di farlo...ma proporre di renderlo obbligatorio rasenta il ridicolo...non il provocatorio.
gio 03 dic 2015, ore 12.13
Immagine profilo
forse
(UTENTE NON REGISTRATO)
forse poletti ha cose più importanti da fare... forse
gio 03 dic 2015, ore 11.15
Immagine profilo
sapevatelo
(UTENTE NON REGISTRATO)
CONSERVIAMO LE NOSTRE TRADIZIONI!
gio 03 dic 2015, ore 11.07
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
08:28 Perchè?
19 gen - Vai alla news »
Non capisco perché fa differenza per Brescia se si vota nel 2017 o nel 2018.
08:20 arridatece le p
19 gen - Vai alla news »
Troppo complicate le proporzioni professor Bragaglio arridatece le profezie che almeno anche se son sbagliate almeno son più chiare
08:15 Apollo
19 gen - Vai alla news »
Corsini sarà stato pure al 46% di gradimento, ma sapeva cosa significa governare una città. Allora esisteva la politica, coi suoi pregi e li
06:31 Altro
19 gen - Vai alla news »
Quante menate.I problemi sono il lavoro e la salute, non un sondaggio.Dovete smetterla di parlarvi addosso e dare una mano alla gente. Del B
06:27 Consenso
19 gen - Vai alla news »
Corsini era al 46% ora, se lei Bragaglio era in quella Giunta non mi pare sia il più adatto a consigliare il nostro sindaco, e poi, siete de
00:42 @Sandro
19 gen - Vai alla news »
La maggioranza è salda, l'opposizione non è mai esistita, il privato è egoista per sua natura e non cambierà mai, Giunta e Sindaco non ascol
00:33 Bragagliadamus
19 gen - Vai alla news »
Eccola la profezia in pefetta sestina di Nostradamus." All'urna d'aprile il rosso si beffa del bono accordo con la croce in scudo. Del verde
00:29 Cittadino
19 gen - Vai alla news »
Io non sono né di destra né di sinistra, ma vi ricordate Paroli? Del Bono non sarà appariscente ma 1000 volte quello che sta facendo lui per
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...