Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Giovedì 08 Dicembre 2016 - Ore 10:44


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
POLITICA

Terrorismo, il Pd prende le difese del sindaco di Chiari: l'opposizione fomenta la paura

“Sindaco inadeguato”, “politica miope e buonista del sindaco Vizzardi”, “superficialità dell’Amministrazione Comunale” e poi ancora “palese sottovalutazione delle tematiche legate alla sicurezza”: questi i commenti espressi nei giorni scorsi dalle opposizioni di centro destra a Chiari a seguito dell’arresto di un cittadino albanese residente fino alla scorsa primavera nella cittadina dell’Ovest bresciano con accuse legate al terrorismo internazionale e al sostegno all’ISIS.

La segreteria provinciale del Pd, per voce del suo segretario Michele Orlando, ha espresso, invece, in una nota tutta la propria vicinanza al sindaco Massimo Vizzardi.

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DELLA NOTA:

“Inevitabile scuotere la testa, affranti e sopraffatti dall’ennesima delusione di fronte all’ennesima dimostrazione di superficialità e irresponsabilità. Ma come si fa, dico io, ad accusare un sindaco e un’Amministrazione Comunale di distrazione e sottovalutazione di fronte all’arresto di una persona che da più parti è stata definita “jihadista della porta accanto”? Una persona all’apparenza normale, che salutava normalmente, che vestiva all’occidentale, taciturna e riservata, che non ha mai creato problemi con il vicinato, liti, disturbi o altro… Non a caso, nessuno, nemmeno tra i vicini, ha mai sospettato nulla – si legge nella nota, che continua - Come faceva il povero sindaco Vizzardi ad immaginare che, una volta rientrato a casa, il 44enne albanese si metteva davanti al computer ad inneggiare alla jihad, all’ISIS, al Califfato e ad altre simili follie?

E loro, i sommi tutori dell’ordine e della sicurezza, le sentinelle perennemente allerta, gli inflessibili controllori del territorio (parlo dei rappresentanti dell’opposizione clarense) non si erano accorti di nulla? Vergognatevi voi, allora: inadeguati, superficiali e distratti fomentatori di paure”

“Torniamo seri, che il problema lo è molto di più di certe dichiarazioni a buon mercato fatte come al solito per tentare di racimolare una qualche simpatia in più: la lotta al terrorismo che nasce e si sviluppa nei nostri paesi e nelle nostre città non è compito di un’Amministrazione Comunale (chiedo scusa per la banalità dell’affermazione, ma evidentemente nulla va dato per scontato), ma di un serio e coordinato sistema di intelligence. Che in questo caso ha dimostrato di funzionare; e anche bene – contina la nota - I cittadini dovrebbero dunque sentirsi più rassicurati nel percepire che il sistema di prevenzione ha agito per il meglio e chi ha responsabilità istituzionali, per quanto di minoranza, dovrebbe adottare comportamenti responsabili, anziché fomentare – irresponsabilmente – paure e preoccupazioni e addossare colpe a chi proprio non ne ha alcuna. Grande solidarietà e vicinanza quindi verso Massimo Vizzardi, ottimo sindaco di Chiari; e grande apprezzamento per il lavoro di intelligence e di indagine della Digos della magistratura”.




Fonte: Redazione gio 03 dic 2015, ore 14.47
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

COMMENTO MODERATO
Messaggio cancellato dalla redazione perché conteneva una o più delle seguenti violazioni alla politica del sito. 1) Insulti o volgarità 2) Affermazioni razziste 3) Spam 4) Denial of service 5) Violazione del Copyright 6) Considerazioni che necessitano di approfondimento legale 7) Considerazioni passibili di denuncia verso terzi 8) Utilizzo di nickname con nome e cognome senza registrazione verificata. Invitiamo l'interessato ad attenersi alle regole del buon senso, della netiquette e alle leggi dello Stato. In caso di gravi e/o ripetute violazioni saremo costretti a segnalare l'identificativo della connessione a chi di dovere. Non si aprono dibattiti pubblici sulle cancellazioni. Chi volesse spiegazioni scriva a: info@bsnews.it
gio 03 dic 2015, ore 23.35
Immagine profilo
Rudy
(UTENTE NON REGISTRATO)
Dove c'è mafia o terrorismo il PD e' sempre in prima fila nel non sapere niente.
gio 03 dic 2015, ore 22.36
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
10:38 @NONNA
08 dic - Vai alla news »
Quindi tu hai detto che vecchi e bambini non possono piu' uscire di casa. Pertanto il tuo nipotino verra' chiuso in cameretta sua. Non si sa
10:18 puttanieri
08 dic - Vai alla news »
Ma i puttanieri bresciani che violentano le ragazze cinesi, si sono mai chiesti se le ragazze erano consenzienti? O tanto per loro le donne
10:08 @ NONNA
08 dic - Vai alla news »
Basta! 🔒🔒
10:01 @abele
08 dic - Vai alla news »
Alcuni? Siamo il paese dell'illegalita' diffusa. Ci stanno imitando.
09:12 LEGGERE
08 dic - Vai alla news »
Per lettore " BASTA CAGATE " Legga bene l'articolo pubblicato da BS NEWS martedì 6/12/2016 alle ore 10.25. Prima però vada dall'oculista. Le
08:41 distorsione
08 dic - Vai alla news »
Non é possibile che la notizia di una truffa mancata faccia più notizia della macroevasione di 6,5 milioni di euro che la GDF ha scoperto in
08:39 @2340
08 dic - Vai alla news »
Alla Mandolossa e Desenzano la polizia ha scoperto due case (20 in tutta Italia) dove venivano costrette alla prostituzione giovani cinesi.
08:32 abele
08 dic - Vai alla news »
quindi siccome alcuni italiani sono criminali dobbiamo tenerci quelli stranieri perché tanto anche gli italiani lo sono. ma certo!!!
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...