Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Martedì 06 Dicembre 2016 - Ore 03:50


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
Diminuisci il carattere Aumenta il carattere StampaInvia tramite mail
GUARDIA DI FINANZA

Abuso d'ufficio, indagato il rettore dell'Università di Brescia Sergio Pecorelli


Sette giorni fa la sospensione dalla carica di presidente dell'Aifa (Agenzia italiana del farmaco) e quest'oggi il nome del rettore dell'università di Brescia, sergio Pecorelli, compare nel registro degli indagati insieme ai membri di una commissione nell'ambito di un'assunzione del personale dell'Università di Brescia.

Il reato contestato è quello di abuso d'ufficio in quanto il candidato risultato vincente nella gara, che però non risulta indagato, in passato è stata la segretaria dell'ex ministro dell'Istruzione Mariastella Gelmini e al momento ricopre anche il ruolo di segretaria dell'Aifa.

“Nell’ambito di un’ articolata indagine in ordine ad alcune procedure di selezione del personale dell’Università degli studi di Brescia, diretta dalla locale Procura della Repubblica, i militari del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Brescia stanno eseguendo numerose perquisizioni nei confronti di alcuni esponenti apicali dell’Ateneo, del presidente della commissione giudicatrice nominata e del candidato risultato vincitore”, ha fatto sapere la Guardia di Finanza.

Le indagini riguardano, tra l'altro, la procedura selettiva utilizzata per conferire l'incarico che aveva come oggetto “lo sviluppo e il consolidamento di relazioni pubbliche internazionali al fine di promuovere l’ampliamento geografico e istituzionale degli accordi di collaborazione finalizzati alla nuova mission dell’Ateneo e al suo progetto strategico Health&Wealth”. Il ruolo svolto dalla candidata vincitrice però sarebbe quello della segretaria e inoltre le indagini finora svolte dimostrerebbero le irregolarità nella procedura di selezione “oltre al fatto che il candidato prescelto non è stato impiegato per le finalità previste dalla procedura stessa”. In particolare, non sarebbero rispettati i requisiti previsti (alta qualificazione, autonomia ed eccezionalità) per il conferimento di incarichi a figure professionali esterne all’ente.



Fonte: Redazione gio 03 dic 2015, ore 15.22
L'editore si riserva la possibilità di ripubblicare in qualsiasi momento i commenti (senza correzioni e mantentendo il riferimento all'articolo citato) anche su altri mezzi e altre testate del gruppo.

Lascia il tuo commento a questa notizia

Nome
Testo del commento
Per inserire il tuo commento copia le lettere e i numeri che trovi qui a sinistra nella casella vuota che trovi qui a destra

Non riesce a leggere il codice? Aggiorna


   

   
Lascia il tuo commento con Facebook

COMMENTI

Immagine profilo
@@corvi
(UTENTE NON REGISTRATO)
Addirittura l'evocazione del caso Tortora per il Prof.Pecorelli. Qui non c'è un faslo pentito, un presunto delatore, un ipotetico sviatore di indagine. Ci sono dei fatti e non dei teoremi. Proprio perchè tutti stimiamo Pecorelli come illustre medico, quello doveva continuare a fare e tenere lontana la legittima ambizione personale dalle strade tortuose della politica che per nulla gli appartennero. O no ?
sab 05 dic 2015, ore 11.58
Immagine profilo
Papo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Gli onesti sono solo extraterrestri
ven 04 dic 2015, ore 11.14
Immagine profilo
vitt
(UTENTE NON REGISTRATO)
Sindaco del bono ci ricorderemo di te e della tua giunta alle prossime elezioni.
ven 04 dic 2015, ore 09.27
Immagine profilo
@corvi
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ai corvi che sperano di vedere Pecorelli cadere dico solo di attendere, vedremo se questa è una accusa che regge o come quasi sempre l'ultimo errore di una serie di errori GRAVI della nostra strapagata e strapotente magistratura. Ricordiamoci sempre Tortora gettato nel fango per nulla e morto a causa non di un errore ma di un continuo perseguire teoremi sbagliati. Al rettore, che si è guadagnato stima e rispetto all'estero prima che in Italia, tutta la mia stima e solidarietà.
ven 04 dic 2015, ore 08.02
Immagine profilo
Alex
(UTENTE NON REGISTRATO)
Secondo me Il rettore Pecorelli è una delle persone più oneste e capaci di tutto UNIBS dalla sua fondazione del 1983 e questo è soltanto una bolla di sapone . Comunque Ormai CI sono le elezioni . Quindi siamo in campagna elettorale ( in guerra e in amore e in elezioni tutto È permesso ) Due nomi importanti si fronteggiano uno viene dal università della regione CALABRIA proviene da una formazione giuridica molto legata al potere delle forze del ordine ( basta guardare il suo curriculum vitae ) altro è un importante uomo INDIPENDENTE di capacità intellettuali e mediche invidiato e stimato da tutto il mondo . Spero vivamente che il secondo possa essere eletto . Brescia secondo me ha bisogno oggi di eleggere un rettore che ha fatto parte della fondazione del unibs fin dal inizio e non di persone che vengono dal esterno .
ven 04 dic 2015, ore 05.02
Immagine profilo
Aldo M.
(UTENTE NON REGISTRATO)
Ma è quello che ha sempre andato in giro con AUTO BLU e tanto di AUTISTI pagati da noi cittadini !!! CHE SCHIFOOOOO
gio 03 dic 2015, ore 22.54
Immagine profilo
???????????????
(UTENTE NON REGISTRATO)
E due studenti universitari protestano davanti alla sede universitaria! E gli altri che fanno, stanno a guardare cosa avviene in silenzio???
gio 03 dic 2015, ore 21.50
Immagine profilo
Papo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Pecorelli ricordati il grande prof M.....n tuo maestro , anche tu d'altronde da dove arrivi...
gio 03 dic 2015, ore 21.22
Immagine profilo
vitt
(UTENTE NON REGISTRATO)
Pecorelli vergognati.
gio 03 dic 2015, ore 19.56
Immagine profilo
senzalaurea
(UTENTE NON REGISTRATO)
Perché la gamba non fa un esposto in procura e alla corte dei conti?la mancanza della laurea è un vizio insanabile e questo dirigente farlocco in servizio senza laurea al comune di brescia alla corte di del bono becca tutti i mesi un lauto stipendio senza averne titolo!inoltre tutti gli atti che firma sono annullabili o addirittura nulli!forza pentastellati, siete l'ultima chance!Non deludete!andate a fondo!è offensiva e intollerabile la risposta di quel panteGhini! Che etica!complimenti!a che amministratori abbiamo affidato la città?che schifo
gio 03 dic 2015, ore 18.38
Immagine profilo
stradivarius
(UTENTE NON REGISTRATO)
Triste notizia. Sì, perchè il Prof.Pecorelli fu un bravissimo medico, quando ancora si chiamavo Primari i capi di una Divisione Ospedaliera. E non in generale, ma per le competenze specifiche acquisite anche in campo internazionale sulla terapia delle patologie neoplastiche ginecologiche. Vederlo così, come indagato in una vicenda penale non banale e prima sospeso per conflitto di interessi da Presidente dell'AIFA, ci può solo ricordare sommessamente che l'ambizione può portarci molto lontano, ma forse qualche volta...troppo lontano. Fatto salvo, ovviamente, il corso dell'eventuale iter giudiziario e magari il prosciglimento già in fase istruttoria.
gio 03 dic 2015, ore 18.27
Immagine profilo
@@scandalo!
(UTENTE NON REGISTRATO)
Non sapevo dell'interessamento della gamba!ricapitolando: un comune,non la regione,assume un baldo templare diplomato con una procedura farlocca violando la legge visto che manca la laurea che è un requisito essenziale!con la complicità di inqualificabili funzionari girano il dirigente senza laurea al comune di brescia che si difende dicendo che doveva controllare solo il possesso della qualifica e non del titolo previsto dalla legge x ricoprire quella qualifica?in che paese viviamo?ci prendiamo in giro?se compro un orologio devo verificare la provenienza o rispondo x ricettazione e questi furbetti se la cavano così? Complimenti alla giunta del bono!che etica esemplare!e intanto il baldo templare ma già il lauto stipendio pagato con le tasse dei cittadini!che schifo!
gio 03 dic 2015, ore 18.20
Immagine profilo
@scandalo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Faccio presente che l'avv.Laura Gamba (per il Movimento 5 Stelle) ha presentato a Del Bono interrogazione a risposta scritta sulla strana vicenda del dirigente citato. La risposta, nella persona dell'Assessore alle Risorse Panteghini (ufficialmente: protocollo 78502/14 del 4 luglio 2014) è paradossale. Il Comune di Brescia, nel caso il capo delle Risorse Umane, ha solo verificato che la persona (non assunta, ma trasferita in base alla mobilità fra Enti dalla Regione Lombardia) possedesse già i requisiti di ruolo (non il curriculum o i titoli...) per i quali veniva trasferito a Brescia: dirigente con contratto a tempo indeterminato. E questo signore tale ruolo ricopriva già prima in un Comune dell'hinterland bresciano. E' questo Comune, per i "ponzio pilato" cittadini, che dovrebbe eventualmente rispondere presso la Corte dei Conti della irregolarità e del danno erariale. Capito la furbata ? Il Movimento 5 Stelle c'è, eccome. Dovrebbe solo darsi più visibilità.
gio 03 dic 2015, ore 17.59
Immagine profilo
scandalo
(UTENTE NON REGISTRATO)
Il dirigente senza laurea è forse quello che dirige il settore commercio del comune di brescia fotografato con spada e abito da templare in una riunione di una fantomatica loggia massonica o giù di lì? Possibile che la magistratura non abbia ancora aperto una indagine e agito nei confronti di chi ha creato una situazione così squallida!scava scava si scoprirà che chi ha fatto quell ' assunzione magari è anche stato promosso. ..Da vomitare
gio 03 dic 2015, ore 17.21
Immagine profilo
vergogna
(UTENTE NON REGISTRATO)
Il blog di Lorenzo cinquepalmi e giornali nazionali hanno denunciato pubblicamente lo scempio del dirigente del comune di brescia in servizio senza la laurea ma pare che la cosa non interessi a nessuno!dove è il movimento 5 stelle,dove è la magistratura dove è la corte dei conti?ma non c'è un garante della legalità al comune di brescia? Come è possibile un disprezzo della legalità così eclatante?che schifo!
gio 03 dic 2015, ore 17.11
Immagine profilo
fa peggio il co
(UTENTE NON REGISTRATO)
Bene finalmente la magistratura si occupa degli scempi clientelari nelle assunzioni della pubblica amministrazione!sper iamo che la magistratura trovi anche il tempo per verificare la vergognosa assunzione da parte del Comune di Brescia di un dirigente a tempo indeterminato senza laurea!requisito obbligatorio previsto dalla legge!il dirigente mangia quotidianamente lo stipendio alla corte di sindaco Emilio Delbono nel silenzio generale e nell'impunita'!alla facciaccia della legalità e di tutti i convegni sulla corruzione!
gio 03 dic 2015, ore 17.04
Immagine profilo
fa peggio il co
(UTENTE NON REGISTRATO)
Bene finalmente la magistratura si occupa degli scempi clientelari nelle assunzioni della pubblica amministrazione!sper iamo che la magistratura trovi anche il tempo per verificare la vergognosa assunzione da parte del Comune di Brescia di un dirigente a tempo indeterminato senza laurea!requisito obbligatorio previsto dalla legge!il dirigente mangia quotidianamente lo stipendio alla corte di sindaco Emilio Delbono nel silenzio generale e nell'impunita'!alla facciaccia della legalità e di tutti i convegni sulla corruzione!
gio 03 dic 2015, ore 17.03
Immagine profilo
ma dai
(UTENTE NON REGISTRATO)
tipico clientelismo all'italiana. che schifo
gio 03 dic 2015, ore 15.25
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
03:47 marian
06 dic - Vai alla news »
Avete bisogno di un prestito tra privati per far fronte a difficoltà finanziarie e finalmente fuori dell'impasse causata dalle banche per il
00:00 RenatoBS
06 dic - Vai alla news »
18-35 enni generazione dell'usa e getta. Non mi piace il governo? lo butto via e avanti il prossimo. E così all'infinito ogni 12 mesi…"perch
23:43 Eureka !
05 dic - Vai alla news »
Sconfiggere il populismo di destra con uno nuovo di sinistra ? Finalmente capisco come hanno fatto i pentastellati ad essere primi nei cons
23:38 Acli & Belli
05 dic - Vai alla news »
Tosti questi delle ACLI e tosto pure Belli: consigliano ai governi che verranno di riproporre pari pari il percorso pseudo-riformista che ha
23:38 @@@@@@
05 dic - Vai alla news »
bravi continuate a sperare che adesso viene il bello
22:51 @RenatoBS
05 dic - Vai alla news »
Ehi, Renatino, guardi che il 75% dei giovani dai 18 ai 34 anni ha votato NO al referendum (sono stati voti decisivi) perchè tutte le mattine
22:35 Stellante
05 dic - Vai alla news »
Bravo, Piovanell: si aggrega nmentalmente al pensiero pentastellato, dice le stesse cose soprattutto su autorefernzialità, privilegi, lontan
22:10 RenatoBS
05 dic - Vai alla news »
E intanto nonno berlusca torna in campo vigoroso e pimpante come ai bei tempi. UN APPLAUSO A CHI HA VOTATO NO, grazie di cuore per questo tr
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...